Whisky

Il whisky, o whisky, è una bevanda alcolica distillata dal grano e invecchiata in botti di legno.

Il nome deriva da una parola gaelica. In Irlanda si chiama whisky, con l'aggiunta della lettera "e". Il whisky prodotto negli Stati Uniti utilizza spesso l'ortografia irlandese.

Ci sono molti tipi di whisky, tra cui i più importanti:

  • Single malt: Tutto il whisky è stato fatto da una sola partita di malto in un'unica distilleria. Sono stati fatti maturare in botti di rovere, di solito da 6 a 24 anni. Glenfiddich è il whisky single malt più venduto al mondo. Proviene dallo Speyside nelle Highlands scozzesi e rappresenta il 35% delle vendite mondiali. Il Glenlivet arriva secondo, dalla stessa zona. Così, nonostante tutti i tentativi di concorrenza, questa piccola area vicino allo Spey River domina ancora il mercato mondiale del whisky single malt.
    Altri single malt ben noti sono Laphroaig, Lagavulin, Bowmore, Ardbeg e Talisker. La maggior parte dei single malt proviene dalla
    Scozia, dalle Lowlands, dalle Highlands o dalle isole scozzesi. Nikka Yoichi viene dal Giappone.
  • Blended whisky o Scotch: uno Scotch è una miscela di vari single malt. Questo è il tipo di whisky più comune. I famosi blended whisky sono Johnnie Walker, Chivas Regal, Ballantines, J&B, The Famous Grouse e Vat-69. Negli Stati Uniti la parola "scotch" si riferisce ai blended whisky della Scozia. I blender non distillano whisky, ma mescolano vari single malt.
  • Whisky irlandese: Sono whisky misti irlandesi. Mentre i whisky scozzesi vengono distillati due volte, i whisky irlandesi vengono distillati tre volte prima di essere maturati. I famosi whisky irlandesi sono quelli di Jameson e Bushmill.
  • Whisky bourbon: il bourbon è un whisky americano che contiene mais. Può essere tutto a base di mais (whisky di mais) o può contenere anche malto d'orzo. I bourbon famosi sono Four Roses, Jim Beam e Kentucky Gentleman. Il nome deriva dalla contea di Bourbon, Kentucky.
  • Segale: Come dice il nome, il whisky di segale è fatto con malto di segale. Questi sono particolarmente popolari in Canada. I famosi whisky di segale canadesi sono il Canadian Club e l'Alberta Premium

La maggior parte dei whiskys contiene circa il 40% di alcol.

Whiskys dalla Scozia, dagli Stati Uniti e dal Canada
Whiskys dalla Scozia, dagli Stati Uniti e dal Canada

Il whisky single malt più venduto.
Il whisky single malt più venduto.

Whisky scozzese

Lo Scotch Whisky è legalmente definito dallo Scotch Whisky Order del 1990 (Regno Unito) e dallo Scotch Whisky Act del 1988.

Questi dicono che il whisky scozzese deve:

  1. Deve essere distillato in una distilleria scozzese dall'acqua e dall'orzo maltato, a cui possono essere aggiunti solo altri chicchi interi, sono stati trasformati in un purè, convertiti in un substrato fermentabile solo da sistemi enzimatici endogeni e fermentati solo con l'aggiunta di lievito,
  2. Deve essere distillato con un titolo alcolometrico volumico inferiore a 94,8% vol. in modo da conservare il sapore delle materie prime utilizzate per la sua produzione,
  3. Deve essere stagionato in Scozia in botti di quercia per non meno di tre anni,
  4. Non deve contenere altre sostanze aggiunte oltre all'acqua e al colorante caramello, e
  5. Non può essere imbottigliato a meno del 40% di alcol in volume.

L'alcool è uno dei modi preferiti per riscuotere le tasse (chiamato accisa) nel Regno Unito. Quando Gordon Brown, uno scozzese, divenne Cancelliere dello Scacchiere, si concentrò sulla tassazione delle birre e dei vini e non aumentò l'accisa sul whisky. Questo, disse, era per aiutare l'industria del whisky scozzese a recuperare, aumentare le esportazioni e fare più soldi. []


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3