15 Eunomia

15 Eunomia è un asteroide molto grande nella parte più vicina della fascia principale degli asteroidi. È il più grande degli asteroidi pietrosi (di tipo S), e da qualche parte tra l'ottavo e il dodicesimo asteroide più grande della fascia principale (diametri incerti rendono la sua classifica incerta). È anche il più grande membro della famiglia di asteroidi Eunomia.

Eunomia fu trovata da Annibale de Gasparis il 29 luglio 1851 e prese il nome da Eunomia, una delle Horae (Ore), una personificazione dell'ordine e della legge nella mitologia greca.

Caratteristiche

Come il più grande asteroide di tipo S (con 3 Juno che è un secondo molto vicino), Eunomia ha attirato una moderata quantità di attenzione scientifica. Ha un po' più dell'uno per cento della massa dell'intera fascia principale.

Eunomia sembra essere un corpo allungato ma abbastanza rotondo, con quelli che sembrano essere quattro lati di diversa curvatura e composizioni medie notevolmente diverse. La sua forma allungata ha portato a suggerire che Eunomia possa essere un oggetto binario. Tuttavia, questo è stato negato. È un rotatore retrogrado con il suo polo che punta verso le coordinate eclittiche (β, λ) = (-65°, 2°) con un'incertezza di 10°. Questo dà un'inclinazione assiale di circa 165°.

Come altri veri membri della famiglia, la sua superficie è composta da silicati e un po' di nichel-ferro, ed è abbastanza luminosa. Pirosseni ricchi di calcio e olivina, insieme al metallo nichel-ferro sono stati rilevati sulla superficie di Eunomia. Studi spettroscopici suggeriscono che Eunomia ha regioni composte in modo diverso.

Eunomia è stata vista occultare le stelle tre volte. Ha una magnitudine media all'opposizione di +8,5, circa uguale alla luminosità media di Titano e può raggiungere +7,9 ad un'opposizione vicina al perielio.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3