Irochesi

Gli Irochesi (si pronuncia /ˈɪrəkwɔɪ/), noti anche come Haudenosaunee o "Popolo della Casa Lunga", sono un gruppo di tribù di indigeni del Nord America. Dopo che le persone che parlavano irochesi si sono riunite come tribù diverse, che erano per lo più in quella che oggi è la New York centrale e settentrionale, nel XVI secolo o prima si sono riunite in un gruppo conosciuto oggi come Lega Irochese, o "Lega della Pace e del Potere". La prima Lega Irochese era spesso conosciuta come le Cinque Nazioni, essendo composta da Mohawk, Oneida, Onondaga, Cayuga e Seneca. Dopo che la nazione di Tuscarora si unì alla Lega nel 1722, gli irochesi divennero noti come le Sei Nazioni. Ancora oggi, cinquanta bustine che rappresentano i diversi clan degli Irochesi si riuniscono al Gran Consiglio vicino a Siracusa, New York.

Quando gli europei arrivarono per la prima volta in Nord America, gli irochesi vivevano in quello che oggi è il nord-est degli Stati Uniti, per lo più in quello che oggi è a nord di New York, ad ovest del fiume Hudson e attraverso la regione dei Finger Lakes. Oggi gli Irochesi vivono soprattutto a New York e in Canada.

La Lega Irochese è stata chiamata anche la Confederazione Irochese. Alcuni studiosi moderni pensano che oggi la Lega e la Confederazione siano diverse. Secondo questa credenza, il termine "Lega Irochese" sta per le cerimonie e la cultura che si trovano nel Gran Consiglio, mentre il termine "Confederazione Irochese" sta per quello che è stato il gruppo politico e diplomatico diffuso che è stato fatto dopo che gli europei hanno iniziato a colonizzare l'America. La Lega esiste ancora. La Confederazione si è sciolta dopo la sconfitta delle nazioni irochesi britanniche e alleate nella guerra rivoluzionaria americana.

Nome

Gli Irochesi si fanno chiamare "Haudenosaunee", che significa "Popolo della Casa Lunga", o più precisamente "Stanno costruendo una Casa Lunga". Essi credono che il Grande Pacificatore abbia inventato il nome quando la Lega è stata formata. Significa che le nazioni della Lega dovrebbero vivere insieme come famiglie nella stessa Casa Lunga. Simbolicamente, i Mohawk facevano la guardia alla porta orientale, poiché vivevano nella parte orientale più vicina al fiume Hudson. I Seneca facevano la guardia alla porta occidentale della "casa lunga tribale", la terra che controllavano a New York. Gli Onondaga, che vivevano nel centro del territorio di Haudenosaunee, erano custodi della fiamma centrale (sia letterale che figurativa) della Lega. I coloni francesi chiamavano gli Haudenosaunee con il nome di Irochesi. Ci sono diversi luoghi da cui questo nome potrebbe derivare:

  • Traslitterazione francese di irinakhoiw, un nome Huron (Wyandot) per il Haudenosaunee. Usato in modo negativo, significava "serpenti neri" o "vipere e proprie vipere". Gli Haudenosaunee e gli Huron erano nemici tradizionali, poiché gli Huron erano alleati dei francesi e cercavano di proteggere il loro accesso ai commercianti di pellicce.
  • I linguisti francesi, come Henriette Walter, e gli antropologi, come Dean Snow, sostengono la seguente spiegazione. Prima che la Francia colonizzasse le Americhe, i pescatori baschi commerciavano con gli Algonchini, nemici degli Haudenosaunee. Gli studiosi di cui sopra pensano che "Irochese" derivi da un'espressione basca, hilokoa, che significa "popolo assassino", che è cambiata a causa dei diversi modi in cui gli algonchini e il francese pronunciavano le parole.

Storia

Formazione della Lega

I membri della Lega parlano lingue irochesi molto diverse da quelle degli altri parlanti irochesi. Questo suggerisce che, mentre le diverse tribù irochesi avevano la stessa origine storica e culturale, si sono separate per un periodo di tempo sufficiente a far sì che le loro lingue diventassero diverse. Le testimonianze archeologiche dimostrano che gli antenati irochesi hanno vissuto nella regione dei Finger Lakes almeno dall'anno 1000 d.C.

Dopo essersi riuniti nella Lega, gli Irochesi hanno invaso la Ohio River Valley nell'attuale Kentucky per trovare altri terreni di caccia.

La Lega Irochese è stata creata prima che incontrassero per la prima volta gli europei. La maggior parte degli archeologi e degli antropologi pensa che la Lega sia stata creata tra il 1450 e il 1600 circa, anche se alcuni pensano che sia stata creata ancora prima.

Secondo la tradizione, la Lega si è formata grazie all'impegno di due uomini, Deganawida, noto anche come il Grande Pacificatore, e Hiawatha. Essi portarono un messaggio, chiamato la Grande Legge della Pace, alle nazioni irochesi in lotta. Le nazioni che si unirono alla Lega furono Seneca, Onondaga, Oneida, Cayuga e Mohawk. Una volta interrotta la maggior parte dei loro combattimenti, gli irochesi divennero rapidamente una delle forze più forti dell'America settentrionale nord-orientale del XVII e XVIII secolo.

Secondo la leggenda, un malvagio capo tribù Onondaga di nome Tadodaho fu l'ultimo ad essere convertito alle vie della pace da The Great Peacemaker e Hiawatha. Divenne il capo spirituale degli Haudenosaunee. Si dice che ciò sia avvenuto al lago Onondaga vicino a Siracusa, a New York. Il titolo Tadodaho è ancora usato per il capo spirituale della lega, il cinquantesimo capo, che siede con l'Onondaga nel consiglio. È l'unico dei cinquanta ad essere stato scelto da tutto il popolo Haudenosaunee. L'attuale Tadodaho è Sid Hill della Nazione Onondaga.

Guerre del castoro

Nel 1600 gli Irochesi combatterono con altre tribù per la caccia alla terra. Questo è chiamato le Guerre dei castori.

Guerre francesi e indiane

Durante la guerra francese e indiana (la parte nordamericana della Guerra dei Sette Anni), gli irochesi si schierarono dalla parte degli inglesi contro i francesi e i loro alleati algonchini, entrambi nemici degli irochesi in passato. Gli irochesi speravano che aiutare gli inglesi avrebbe portato anche dei favori dopo la guerra. In realtà, pochi irochesi si unirono alla campagna, e nella battaglia di Lake George, un gruppo di Mohawk e francesi tese un agguato a una colonna britannica guidata da Mohawk. Il governo britannico fece il Proclama Reale del 1763 dopo la guerra, che diceva che i bianchi non potevano vivere oltre gli Appalachi, ma questo proclama fu in gran parte ignorato dai coloni, e gli Irochesi acconsentirono a spostare di nuovo questa linea al Trattato di Fort Stanwix nel 1768, dove vendettero agli inglesi tutti i loro diritti rimanenti alle terre tra i fiumi Ohio e Tennessee.

La rivoluzione americana

Durante la Rivoluzione Americana, molti Tuscarora e l'Oneida si schierarono dalla parte dei coloni, mentre i Mohawk, Seneca, Onondaga e Cayuga rimasero fedeli alla Gran Bretagna. Questa fu la prima grande divisione tra le Sei Nazioni. Joseph Louis Cook offrì i suoi servizi agli Stati Uniti e ricevette una commissione del Congresso come tenente colonnello, il più alto grado detenuto da qualsiasi nativo americano durante la guerra. Tuttavia, dopo una serie di operazioni di successo contro gli insediamenti di frontiera - guidate dal capo della guerra dei Mohawk Joseph Brant, da altri capi di guerra e da alleati britannici - i futuri Stati Uniti volevano vendicarsi. Nel 1779, George Washington ordinò alla Campagna Sullivan, guidata dal colonnello Daniel Brodhead e dal generale John Sullivan, contro le nazioni irochesi, di "non solo invadere, ma anche distruggere" l'alleanza britannico-indiana.

Dopo la rivoluzione americana

Dopo la guerra, l'antico camino centrale della Lega è stato realizzato di nuovo a Buffalo Creek. Il colonnello Joseph Brant e un gruppo di irochesi lasciarono New York per stabilirsi in Canada. Come ricompensa per la loro fedeltà alla Corona britannica, ricevettero una grande concessione di terra, ora chiamata Brantford, Ontario sul Grand River.

Cibo

Tradizionalmente, gli irochesi erano un misto di agricoltori, pescatori, raccoglitori e cacciatori, anche se la maggior parte del loro cibo proveniva dall'agricoltura. Le colture principali che coltivavano erano mais, fagioli e zucca, che venivano chiamati le tre sorelle e che erano considerati doni speciali del Creatore. Queste colture sono coltivate in modo strategico. Il cibo veniva conservato durante l'inverno e durava dai due ai tre anni. Quando il terreno divenne meno fertile, gli irochesi si spostarono.

La raccolta era compito delle donne e dei bambini. Radici selvatiche, verdure, bacche e noci venivano raccolte in estate. In primavera si spillava sciroppo d'acero dagli alberi e si raccoglievano erbe per la medicina.

Gli irochesi cacciavano soprattutto cervi, ma anche altra selvaggina come il tacchino selvatico e gli uccelli migratori. Topo muschiato e castoro venivano cacciati durante l'inverno. La pesca era anche una grande fonte di cibo perché gli Irochesi vivevano vicino ad un grande fiume (il fiume di San Lorenzo). Pescavano salmoni, trote, spigole, persici e coregoni. In primavera gli Irochesi pescavano con la rete e in inverno si facevano buche per la pesca nel ghiaccio.

Le donne nella società

Quando gli americani e i canadesi di origine europea iniziarono a studiare le usanze irochesi nel XVIII e XIX secolo, scoprirono che le donne assumevano una posizione nella società irochese che era all'incirca uguale a quella degli uomini. Le donne potevano possedere proprietà che includevano case, cavalli e terreni coltivati, e quando si sposavano, potevano tenere la loro proprietà senza che questa venisse data ai loro mariti. Una donna poteva tenere per sé i soldi che guadagnava. Un marito viveva nella lunga casa della famiglia della moglie. Una donna che sceglieva di divorziare da un marito che non era un buon marito poteva chiedergli di lasciare l'abitazione, portando con sé tutti i suoi beni. Le donne erano responsabili dei figli del matrimonio, e i figli venivano educati dai membri della famiglia della madre. I clan erano matrilineari, il che significa che i legami del clan erano tracciati attraverso la linea della madre. Se una coppia si separava, la donna teneva i bambini.

Il capo di un clan può essere rimosso in qualsiasi momento da un consiglio delle madri di quel clan. La sorella del capo era responsabile della nomina del prossimo capo.

Credenze spirituali

Le feste importanti erano in concomitanza con i grandi eventi del calendario agricolo, tra cui la festa del ringraziamento per il raccolto. Il Grande Pacificatore (Deganawida) era il loro profeta. Dopo l'arrivo degli europei, molti irochesi divennero cristiani, tra cui Kateri Tekakwitha, una giovane donna di genitori Mohawk-Algonkin. Le credenze religiose tradizionali irochesi divennero di nuovo un po' più popolari nella seconda metà del XVIII secolo grazie agli insegnamenti del profeta irochese Handsome Lake.

Una tradizionale casa lunga irochese.
Una tradizionale casa lunga irochese.

Persone

Nazioni

Le prime cinque nazioni elencate di seguito formavano le Cinque Nazioni originali (elencate da sud a nord); il Tuscarora divenne la sesta nazione nel 1720.

Nome inglese

Iroquoian

Significato

Posizione del 17°/18° secolo

Seneca

Onondowahgah

"Popolo della Grande Collina"

Lago Seneca e fiume Genesee

Cayuga

Guyohkohnyoh

"Popolo della Grande Palude"

Lago Cayuga

Onondaga

Onöñda'gega

"Popolo delle colline"

Lago Onondaga

Oneida

Onayotekaono

"Popolo di Standing Stone"

Lago Oneida

Mohawk

Kanien'kehá:ka

"Popolo della Grande Selce"

Fiume Mohawk

Tuscarora1

Ska-Ruh-Ruh-Reh

"Raccoglitori di canapa"

Da Carolina del Nord².

1 Non è una delle Cinque Nazioni originarie; è entrata nel 1720.
2 Si stabilì tra Oneidas e Onondagas.

Iroquois Five Nations c. 1650

Iroquois Six Nations c. 1720

Clan

All'interno di ciascuna delle sei nazioni, le persone sono divise in un certo numero di clan matrilineari. Il numero di clan varia a seconda della nazione, attualmente da tre a otto, con un totale di nove diversi nomi di clan.

Clan attuali

Seneca

Cayuga

Onondaga

Tuscarora

Oneida

Mohawk

Lupo (Hoñnat'haiioñ'n')

Lupo

Lupo

Lupo (Θkwarì-nę)

Lupo (Thayú:ni)

Lupo (Okwáho)

Orso (Hodidjioiñi''g'')

Orso

Orso

Orso (Uhčíhręˀ)

Orso (Ohkwá:li)

Orso (Ohkwá:ri)

Tartaruga (Hadiniǎ''děñ'')

Tartaruga

Tartaruga

Tartaruga (Ráˀkwihs)

Tartaruga (A'no:wál)

Tartaruga (A'nó:wara)

Sandpiper (Hodi'ne`si'iu')

Sandpiper

Sandpiper

Sandpiper (Tawístawis)

Cervo (Hadinioñ'gwaiiu')

Cervo

Cervo

Castoro (Hodigěn''gegā')

Beaver

Beaver (Rakinęhá-ha-ˀ)

Heron

Heron

Falco

Falco

Anguilla

Anguilla (Akunęhukwatíha-ˀ)

Storia della popolazione

È difficile capire esattamente quanti irochesi ci sono oggi. Circa 45.000 irochesi hanno vissuto in Canada nel 1995. Nel censimento del 2000, 80.822 persone negli Stati Uniti hanno dichiarato di essere irochesi, e 45.217 di loro rivendicano solo un background irochese. Ci sono state circa 30.000 registrazioni tribali tra le Sei Nazioni negli Stati Uniti nel 1995.

Gran Consiglio

Il Gran Consiglio della Lega Irochese è un'assemblea di 56 Hoyenah (capi) o Sachem, un numero che non è mai cambiato. Oggi i seggi del Consiglio sono così distribuiti tra le Sei Nazioni:

  • 14 Onondaga
  • 10 Cayuga
  •   9 Oneida
  •   9 Mohawk
  •   8 Seneca
  •   6 Tuscarora

Quando l'antropologo Lewis Henry Morgan studiò il Gran Consiglio nel XIX secolo, pensava che fosse un governo centrale. Questa interpretazione divenne influente, ma alcuni studiosi da allora hanno sostenuto che mentre il Gran Consiglio svolgeva un importante ruolo cerimoniale, non era un governo nel modo in cui pensava Morgan. Secondo questa opinione, le decisioni politiche e diplomatiche irochesi sono prese a livello locale e si basano su ciò che pensano le comunità locali. Un governo centrale che fa politica e la mette in pratica per la gente in generale non è il modo in cui gli irochesi gestiscono il governo.

Nel 1855, Minnie Myrtle vide che nessun trattato irochese entrava in vigore se non veniva approvato dal 75% degli elettori maschi e dal 75% delle madri della nazione. Le donne detenevano il potere reale, in particolare il potere di porre il veto su trattati o dichiarazioni di guerra.

I consigli delle madri di ogni tribù si tenevano separatamente dai consigli degli uomini. Le donne usavano gli uomini come corridori per far conoscere le loro decisioni, oppure una donna poteva presentarsi al consiglio degli uomini per parlare, presentando il punto di vista delle donne. Spesso erano le donne a suggerire nuove leggi.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3