Cappuccetto Rosso

"Cappuccetto Rosso" (o "Cappuccetto Rosso") è una fiaba francese per bambini su una bambina e un lupo. La storia proviene da una storia folcloristica, il che significa che è stata una storia parlata per molto tempo prima di essere una storia scritta. Fu scritta per la prima volta alla fine del 1600, da Charles Perrault. La versione più conosciuta (il modo in cui la storia è raccontata) è Rotkäppchen dei fratelli Grimm e risale al XIX secolo (1800).

Un quadro dell'illustratore francese Gustave Doré
Un quadro dell'illustratore francese Gustave Doré

Storia

La versione più comune della storia è quella scritta dai fratelli Grimm nel XIX secolo. [] I fratelli Grimm ascoltarono molte storie tradizionali dagli anziani e le scrissero in un libro. [] Molte "storie di fate", come sono chiamate di solito, sono state rese più note dal libro dei Grimm. [] Il titolo della storia è correttamente tradotto come "Little Red Cap", anche se di solito è conosciuto in inglese come "Little Red Riding Hood".

A una ragazza è stato dato un berretto rosso (o mantello e cappuccio) da indossare. Sua madre la manda a portare del cibo alla nonna malata. La madre le dice che non deve fermarsi lungo la strada. Un lupo vede la ragazza camminare nel bosco e fa un piano per mangiarla. Il lupo chiede gentilmente alla ragazza dove sta andando. La ragazza gli risponde, perché sembra amichevole. Il lupo dice alla ragazza di raccogliere dei fiori per sua nonna. Mentre lei raccoglie i fiori, il lupo va a casa della nonna e la mangia. Si mette il berretto da notte della nonna ed entra nel suo letto. Quando la ragazza arriva a casa della nonna, si mette a letto con il lupo.

Nella versione di Perrault, la ragazza è sorpresa di vedere com'è la sua "nonna" senza vestiti. "Che braccia grandi che hai!", grida lei. "Le migliori per abbracciarti!" risponde il lupo. Il dialogo continua, con la bambina che si sofferma su altre parti del corpo, finché non nota i grandi denti del lupo. "Che denti grandi che hai!", grida. "I migliori per mangiarti!" risponde il lupo. "Ti divorerò".

Il lupo salta sulla bambina e la mangia. Nella versione dei Grimm, un taglialegna arriva e apre il corpo del lupo. Salva la nonna e la bambina che sono ancora vive nello stomaco del lupo. Poi si mettono delle pietre nel corpo del lupo per ucciderlo.

In questo libro illustrato tedesco, Cappuccetto Rosso ha versato un bicchiere di birra per sua nonna.
In questo libro illustrato tedesco, Cappuccetto Rosso ha versato un bicchiere di birra per sua nonna.

Storia della storia

La storia di Cappuccetto Rosso sembra essere stata raccontata per secoli in diversi paesi, sotto diversi nomi. In Francia, la storia viene probabilmente raccontata da almeno 700 anni. In Italia, ci sono diverse versioni. Una è chiamata La falsa nonna. C'è anche una storia cinese che è come questa, chiamata La nonna tigre.

Nelle vecchie versioni della storia il lupo è a volte un terribile mostro o un lupo mannaro. In una versione della storia, il lupo dà alla ragazza del cibo da mangiare. Si tratta di una parte del corpo di sua nonna. Il lupo dice alla ragazza di gettare tutti i suoi vestiti nel fuoco e di mettersi a letto. Lei dice che prima deve andare in bagno. Il lupo la lega con una lunga corda in modo che lei non possa scappare senza che lui lo sappia. Ma la ragazza mette la corda intorno a qualcos'altro e scappa.

Charles Perrault

La storia fu scritta e pubblicata per la prima volta in un libro del 1697 dallo scrittore francese Charles Perrault. Il nome del libro, in inglese, è Tales and Stories of the Past with Morals: Tales of Mother Goose. La storia si chiama The Little Red Cap (Le Petit Chaperon Rouge). La versione di Perrault del racconto è la versione originale stampata, ma è probabilmente basata su una tradizione orale più antica. Non è certo che Perrault conoscesse un racconto popolare del sud della Francia su una ragazza che sfugge abilmente a un lupo mannaro che occupa il letto di sua nonna.

Perrault voleva fare un punto forte sul comportamento saggio e sciocco. [] Voleva mostrare che una bella giovane donna era in pericolo di avere uomini con una cattiva morale che cercavano di ingannarla in un "comportamento sbagliato". Nella storia di Perrault la ragazza viene mangiata e non c'è un lieto fine.

La storia è stata cambiata molte volte nei secoli successivi alla sua pubblicazione. È un po' diversa da come la raccontano i fratelli Grimm. Nella loro versione, un cacciatore uccide il lupo divoratore di bambini. Poi libera l'eroina dallo stomaco dell'animale.

Raccontare la storia per i bambini piccoli

Cappuccetto Rosso appare spesso come libro illustrato o in raccolte di storie per bambini molto piccoli. Come un racconto popolare, questi libri sono per raccontare e ascoltare, non per leggere da soli. [] In molte rivisitazioni della storia per bambini molto piccoli, far mangiare la nonna è ritenuto troppo spaventoso. [] Così la nonna si nasconde nell'armadio. In questi racconti, Cappuccetto Rosso viene salvata da un cacciatore o da un taglialegna proprio mentre il lupo sta afferrando il suo grembiule. []

Una parte importante della storia sono le domande e le risposte. Un bambino piccolo può imparare e dire queste parti con la persona che sta leggendo la storia. Nella storia, il lupo bussa alla porta della nonna. La storia continua:

"Toc, toc!"

"Chi è?"

"Cappuccetto Rosso!"

"Alza il chiavistello ed entra!"

La seconda sezione di ripetizione delle parti della storia avviene quando Cappuccetto Rosso vede il lupo nel letto della nonna.

Cappuccetto Rosso dice "Che occhi grandi che hai!" e il lupo risponde "I migliori per vederti!".

Cappuccetto Rosso dice: "Che orecchie grandi che hai!" e il lupo risponde: "Le migliori per sentirti!".

Cappuccetto Rosso dice "Che denti grandi che hai!" e il lupo risponde "I migliori per mangiarti!".

Queste righe sono la parte più conosciuta della storia e sono spesso citate. Si pensa che siano una parte importante di un buon "story-telling" che rende la storia più eccitante per i bambini piccoli. []

Questo ha portato a battute "toc toc". Ha anche portato a un gioco di alimentazione per bambini piccoli in cui il genitore apre la bocca del bambino usando il naso come un "chiavistello", e mette un cucchiaio di cibo nella bocca del bambino al "walk in!

Storie con alcune delle stesse idee

Ci sono molte[] storie in cui un lupo affamato minaccia un giovane o un animale. Nella maggior parte di queste storie, il giovane sfugge con l'astuzia (furbizia). Una storia è il racconto popolare russo Pietro e il lupo. I fratelli Grimm raccontarono la storia dei bambini piccoli e il lupo. Un'altra storia simile è I tre porcellini, pubblicata per la prima volta da James Orchard Halliwell-Phillipps.

C'è una leggenda norrena che ha una parte di domanda e risposta che è come le domande che Cappuccetto Rosso fa al lupo. In questa storia Thor finge di essere la bella sposa di un gigante. Il gigante fa lo stesso tipo di domande su Thor, che in realtà è un uomo travestito.

Un'illustrazione inglese del 1920
Un'illustrazione inglese del 1920

Significati

Come in molte fiabe, anche in Cappuccetto Rosso si possono trovare messaggi nascosti. [] Le persone hanno interpretazioni molto diverse (modi di comprendere i significati nascosti). [] Ci sono due modi principali in cui la storia di Cappuccetto Rosso può essere interpretata. []

Il primo tipo di interpretazione riguarda la moralità. Riguarda ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

  • Il messaggio più facile da capire per i bambini è che può essere pericoloso fidarsi degli estranei.
  • Un'interpretazione più adulta riguarda la sessualità. Alcuni pensano che la storia della ragazza che viene "mangiata" sia in realtà un simbolo di stupro. Susan Brownmiller ha scritto un libro al riguardo, intitolato Against Our Will. Alcune delle altre versioni della storia sembrano riguardare più lo stupro che il modo in cui i fratelli Grimm l'hanno scritta, che era per i bambini.
  • Charles Perrault rende il suo significato molto chiaro. Alla fine della storia scrive:

"Da questa storia si impara che i bambini, specialmente le giovani ragazze, graziose, cortesi e ben educate, fanno molto male ad ascoltare gli estranei.... tutti i lupi non sono della stessa specie....gentile, che segue le giovani cameriere nelle strade, anche nelle loro case. Ahimè, ....questi lupi gentili sono ... i più pericolosi!

Perrault non stava scrivendo solo dello stupro, ma del fare sesso prima del matrimonio che avrebbe causato un terribile disonore alla ragazza e alla sua famiglia. []

  • Erich Fromm ha basato le sue idee solo sulla storia scritta dai fratelli Grimm. Vede il berretto rosso di Cappuccetto Rosso come simbolo delle mestruazioni.
  • Nelle vecchie versioni francesi e italiane della storia, la ragazza è indipendente e intelligente. Inganna il lupo e fugge senza alcun aiuto.

Il secondo modo di vedere le storie non ha niente a che vedere con il comportamento o i sentimenti delle persone. Queste interpretazioni hanno a che fare con il ciclo del sole e delle stagioni, e con il ciclo della vita, con le persone che muoiono e nascono.

  • Un'interpretazione riguarda la notte e il giorno. In questa interpretazione, il berretto rosso brillante di Cappuccetto Rosso è un simbolo del sole. Il sole è inghiottito dalla terribile notte (il lupo). Quando viene ritagliata di nuovo, rappresenta l'alba. Questo ha una somiglianza con la leggenda norrena del lupo Skoll (o Fenrir) che inghiotte il sole a Ragnarök.
  • Un'altra interpretazione è che il racconto riguarda la stagione della primavera, o il mese di maggio, sfuggendo all'inverno. La storia potrebbe essere vista come una descrizione del rituale della Regina di Maggio che rappresenta l'arrivo della primavera, con la corona di fiori sostituita dal cappuccio rosso.
In questa immagine il lupo sta avendo pensieri molto cattivi sulla bambina.
In questa immagine il lupo sta avendo pensieri molto cattivi sulla bambina.

Adattamenti

Altri racconti

François Adrien Boieldieu (1775 - 1834) fece un'opera dalla storia. L'opera si chiama Le petit chaperon rouge. La sua prima rappresentazione fu a Parigi, nell'anno 1818.

Nel 1927, Sir Compton MacKenzie utilizzò Cappuccetto Rosso come personaggio centrale di un romanzo per bambini "Santa Claus in Summer". Cappuccetto Rosso, in questa rivisitazione, è la figlia di un uomo della strada chiamato Riding Hood.

La storia è stata adattata a vari media. Tex Avery ne ha fatto un cartone animato, Red Hot Riding Hood. Ha adattato la storia per essere più attraente per gli adulti. Cappuccetto Rosso lavora in un club di striptease. Il lupo, vestito con un abito, insegue la spogliarellista (una spogliarellista è una persona che si spoglia in pubblico).

Roald Dahl ha raccontato la storia in una divertente poesia su Cappuccetto Rosso. Si trova nella sua raccolta Revolting Rhymes.

Lon Po Po è un'antica versione cinese di Cappuccetto Rosso che ha vinto la Randolph Caldecott Medal 1990 per le sue illustrazioni ad acquerello e pastello di Young.

Arte

Sono stati fatti molti dipinti di Cappuccetto Rosso. Gli artisti che hanno dipinto quadri di questa storia sono George Frederick Watts, Samuel Albrecht Anker e François Richard Fleury.

In questo quadro francese di François Richard Fleury, la ragazza forse scapperà.
In questo quadro francese di François Richard Fleury, la ragazza forse scapperà.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3