Austria-Ungheria

Coordinate: 48°12′N 16°21′E / 48.200°N 16.350°E / 48.200; 16.350

L'Austria-Ungheria o l'Impero austro-ungarico è stato uno Stato dell'Europa centrale dal 1867 al 1918. Erano i paesi dell'Austria e dell'Ungheria governati da un unico monarca. Il nome completo dell'impero era "I Regni e le Terre rappresentate nel Consiglio imperiale e le Terre della Corona di Santo Stefano".

La doppia monarchia sostituì l'Impero austriaco (1804-1867). Iniziò con il compromesso tra la dinastia asburgica al potere e gli ungheresi. Era un impero composto da molti popoli diversi e da un grande potere. Trovò la sua vita politica piena di discussioni tra gli undici principali gruppi nazionali. Ha avuto una grande crescita economica nell'era dell'industrializzazione. Ha visto anche cambiamenti sociali con molte riforme liberali e democratiche.

La dinastia degli Asburgo governò come imperatori d'Austria sulla metà occidentale e settentrionale del paese e come re d'Ungheria sul Regno d'Ungheria. Il Regno d'Ungheria aveva una certa capacità di autogoverno. Aveva anche voce in capitolo in cose che riguardavano sia lui che il resto dell'impero. Si trattava soprattutto di relazioni estere e di difesa.

La capitale dell'impero era Vienna. L'Austria-Ungheria era il secondo paese più grande d'Europa (dopo l'Impero russo). Aveva il terzo maggior numero di abitanti (dopo la Russia e l'Impero tedesco).

Creazione di Austria-Ungheria

L'Ausgleich o compromesso del febbraio 1867 creò la struttura dualista dell'Impero. L'Impero austriaco (1804-67) aveva perso forza e potere. Questo a causa della guerra austro-sarda del 1859 e della guerra austro-prussiana del 1866. Inoltre, il popolo ungherese non era contento di come Vienna lo trattava. Questa situazione andava avanti da molti anni e portò alla separazione degli ungheresi. Tra queste vi fu la rivoluzione liberale ungherese del 1848-49.

L'imperatore Francesco Giuseppe cercò di raggiungere un accordo con la nobiltà ungherese. Aveva bisogno del loro sostegno per tenere insieme l'impero. La nobiltà ungherese non avrebbe accettato niente di meno che l'uguaglianza tra loro e le élite austriache.

Struttura governativa

L'Ungheria e l'Austria avevano diversi parlamenti. Ognuno aveva il suo primo ministro. Il monarca manteneva i due che lavoravano insieme. Aveva potere assoluto in teoria, ma molto poco nella realtà. Il governo centrale del monarca aveva la responsabilità dell'esercito, della marina, della politica estera e dell'unione doganale.

Prima guerra mondiale

La morte del fratello di Francesco Giuseppe, Massimiliano I del Messico (1867), e del suo unico figlio, il principe ereditario Rodolfo, rende il nipote dell'imperatore, Francesco Ferdinando, prossimo alla corona. Il 28 giugno 1914 l'erede visitò la capitale bosniaca, Sarajevo. I militanti serbo-bosniaci del gruppo Mlada Bosna attaccarono il corteo di Francesco Ferdinando e lo assassinarono.

Alcuni membri del governo, come Conrad von Hötzendorf, volevano combattere la nazione serba da molti anni. I leader dell'Austria-Ungheria hanno deciso di attaccare la Serbia prima che potesse iniziare una rivolta. Hanno usato l'assassinio come scusa. Hanno dato alla Serbia una lista di dieci richieste chiamata Ultimatum di luglio. Si aspettavano che la Serbia non avrebbe accettato. La Serbia ha accettato nove delle dieci richieste, ma ha accettato solo parzialmente l'altra. L'Austria-Ungheria ha dichiarato guerra.

Questi eventi hanno portato l'Impero in conflitto con la Serbia. La Russia ha spostato il suo esercito per aiutare la Serbia. Questo ha dato il via a movimenti di truppe da entrambe le parti e ha dato inizio alla prima guerra mondiale.

Fine dell'Impero

Verso la fine della guerra, si capì che le potenze alleate avrebbero vinto. Una parte dell'impero cominciò a dichiarare l'indipendenza dal monarca. Formarono i loro paesi.

I seguenti paesi sono stati formati dalle terre degli ex Asburgo:

Alcune terre austro-ungariche sono state date anche alla Romania e all'Italia.

Un "necrologio" umoristico dell'Impero austriaco, pubblicato a Cracovia alla fine del 1918. Clicca sull'immagine per una traduzione.
Un "necrologio" umoristico dell'Impero austriaco, pubblicato a Cracovia alla fine del 1918. Clicca sull'immagine per una traduzione.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3