Wallis Simpson

Wallis Simpson (nata Bessie Wallis Warfield; 19 giugno 1896 - 24 aprile 1986), divenuta poi Duchessa di Windsor, causò una grave crisi a metà degli anni Trenta. L'erede al trono del Regno Unito, il principe Edoardo, si era innamorato di lei. Tuttavia, era sposata con un altro uomo, e aveva già divorziato dal suo primo marito per sposarlo. Nel 1936 divorziò dal suo secondo marito.

Il 20 gennaio 1936 Giorgio V morì ed Edoardo divenne re. Edward e la signora Simpson avevano già iniziato una relazione. Dopo il divorzio di lei, lui voleva sposarla.

Il monarca è il capo della Chiesa d'Inghilterra, e all'epoca la Chiesa era fortemente contraria all'idea del divorzio. La loro relazione era considerata un peccato.

A novembre, il Re si è consultato con il Primo Ministro britannico, Stanley Baldwin, su un modo per sposare Wallis e mantenere il trono. Il Re suggerì un matrimonio morganatico, dove sarebbe rimasto re, ma Wallis non sarebbe stata regina. Questo fu respinto da Baldwin e dai primi ministri dell'Australia e del Sudafrica. Se il Re dovesse sposare Wallis contro il consiglio di Baldwin, il governo sarebbe costretto a dimettersi, causando una crisi costituzionale.

Il Re decise che non aveva altra scelta se non quella di abdicare se voleva sposare Wallis. L'11 dicembre 1936, in una trasmissione radiofonica, Edward disse: "Ho trovato impossibile portare il pesante fardello della responsabilità e adempiere ai miei doveri di Re come avrei voluto, senza l'aiuto e il sostegno della donna che amo".

Dopo l'abdicazione il re divenne il duca di Windsor, e la signora Simpson divenne la duchessa di Windsor. Mentre il Duca manteneva il suo stile di "Altezza Reale", il nuovo Re dichiarò che alla Duchessa non sarebbe stato permesso di fare lo stesso. La Duchessa di Windsor, invece, fu chiamata "Sua Grazia la Duchessa di Windsor", lo stesso stile che viene dato ad una Duchessa non reale. La coppia visse all'estero, soprattutto in Francia, per la maggior parte della sua vita. Durante la guerra si trasferirono dalla Francia in Portogallo e più tardi alle Bahamas. Erano ampiamente sospettati di avere simpatia per il partito nazista tedesco. Il Duca stesso scrisse sul New York Daily News del 13 dicembre 1966: "Era nell'interesse della Gran Bretagna e anche dell'Europa che la Germania fosse incoraggiata a colpire l'Est e a distruggere il comunismo per sempre ... Pensavo che il resto di noi potesse fare il guardaboschi, mentre i nazisti e i rossi rallentavano il processo".

Dopo la morte del Duca per cancro nel 1972, la Duchessa si recò nel Regno Unito per assistere al suo funerale. Durante la sua visita soggiornò a Buckingham Palace. La Duchessa di Windsor morì il 24 aprile 1986 nella sua casa al Bois de Boulogne, a Parigi, all'età di ottantanove anni. Fu sepolta accanto al marito nel Sepolcro Reale. Nel 1956 ha scritto della sua vita.

Wallis Simpson nel 1936
Wallis Simpson nel 1936


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3