Australia

L'Australia, formalmente il Commonwealth dell'Australia, è un paese e uno stato sovrano dell'emisfero meridionale, situato in Oceania. La sua capitale è Canberra, e la sua città più grande è Sydney.

L'Australia è il sesto paese più grande del mondo per superficie e fa parte delle regioni oceanica e australasiatica. Australia, Nuova Zelanda, Nuova Guinea e altre isole della placca tettonica australiana si chiamano insieme Australasia, che è una delle grandi ecozone del mondo. Quando altre isole del Pacifico sono incluse nell'Australasia, si chiama Oceania.

In Australia vivono 25 milioni di persone, e circa l'85% di loro vive vicino alla costa orientale. Il Paese è diviso in sei stati e due territori, e più della metà della popolazione australiana vive nelle città di Sydney, Melbourne, Brisbane, Perth e Adelaide e nei dintorni.

L'Australia è nota per le sue miniere (carbone, ferro, oro, diamanti e cristalli), per la produzione di lana e come il più grande produttore mondiale di bauxite. Il suo emblema è un fiore chiamato Golden Wattle.

Geografia

Il territorio australiano di 7.617.930 chilometri quadrati si trova sulla targa indo-australiana. Il continente australiano, compresa l'isola di Tasmania, è stato separato dagli altri continenti del mondo molti milioni di anni fa. Per questo motivo in Australia vivono molti animali e piante che non vivono da nessun'altra parte. Tra questi ci sono animali come il canguro, il koala, l'emu, l'emu, il kookaburra e l'ornitorinco.

La gente è arrivata in Australia più di 50.000 anni fa. Questi nativi australiani sono chiamati gli aborigeni australiani. Per la storia dell'Australia, vedere Storia dell'Australia.

La maggior parte delle colonie australiane, essendosi insediate dalla Gran Bretagna, sono diventate per lo più Stati democratici indipendenti negli anni '50 del XIX secolo e tutte e sei le colonie sono state riunite in una federazione il 1° gennaio 1901. Il primo primo primo ministro australiano fu Edmund Barton nel 1901. L'Australia è membro delle Nazioni Unite e del Commonwealth delle Nazioni. È una democrazia parlamentare e una monarchia costituzionale con Elisabetta II come regina d'Australia e capo di Stato e un governatore generale scelto dal primo ministro per svolgere tutti i compiti della regina in Australia.

Regioni e città

Vedi anche: Elenco delle città in Australia

L'Australia ha sei stati, due territori continentali principali e altri territori minori. Gli stati sono il Nuovo Galles del Sud, il Queensland, il South Australia, la Tasmania, Victoria e l'Australia Occidentale. I due principali territori continentali sono il Northern Territory e l'Australian Capital Territory (ACT).

Nel 2013, secondo la banca mondiale, l'Australia contava poco più di 23,13 milioni di persone. La maggior parte degli australiani vive in città lungo la costa, come Sydney, Melbourne, Brisbane, Perth, Darwin, Hobart e Adelaide. La più grande città dell'entroterra è Canberra, che è anche la capitale della nazione. La città più grande è Sydney.

L'Australia è un paese molto grande, ma gran parte del territorio è molto arido, e il centro del continente è per lo più deserto. Solo le aree intorno alla costa orientale, occidentale e meridionale hanno abbastanza pioggia e un clima adatto (non troppo caldo) per molte fattorie e città.

Mappa dell'Australia
Mappa dell'Australia

Storia

Popolo aborigeno

Gli aborigeni australiani sono arrivati in Australia circa 50.000 anni fa o anche prima. Fino all'arrivo dei coloni britannici nel 1788, il popolo aborigeno viveva cacciando e raccogliendo cibo dalla terra. Vivevano in ogni tipo di clima e gestivano la terra in modi diversi. Un esempio di gestione della terra aborigena è stata la pianura di Cumberland, dove ora si trova Sydney. Ogni pochi anni gli aborigeni bruciavano l'erba e i piccoli alberi. [] Questo significava che molta erba ricresceva, ma non molti grandi alberi. Ai canguri piace vivere nelle pianure erbose, ma non nelle foreste. I canguri che vivevano in pianura erano una buona scorta di cibo per gli aborigeni. A volte gli aborigeni chiamavano una persona con il nome di un animale e non potevano mangiarlo per contribuire a livellare la popolazione alimentare.

Gli aborigeni di solito non costruivano case, eccetto capanne di erba, foglie e corteccia. Di solito non costruivano muri o recinti, e in Australia non c'erano cavalli, mucche o pecore da tenere in recinti. Gli unici edifici aborigeni conosciuti sono le trappole per i pesci fatte di pietre ammucchiate nel fiume, e i resti di alcune capanne di pietra a Victoria e in Tasmania. [] Il popolo aborigeno non usava il metallo, non faceva ceramica, non usava archi e frecce e non intrecciava stoffe. In alcune parti dell'Australia la gente usava punte di lancia a scaglie affilate, ma la maggior parte delle lance aborigene erano fatte di legno appuntito. L'Australia ha molti alberi che hanno un legno molto duro che era buono per la fabbricazione di lance. Il boomerang era usato in alcune zone per lo sport e per la caccia.

Gli aborigeni non pensavano che la terra appartenesse a loro. Credevano di essere cresciuti dalla terra, quindi era come se fosse la loro madre, e loro appartenevano alla terra.

Terra Australis

Nel 1600, i mercanti olandesi commerciavano con le isole di Batavia (oggi Indonesia), a nord dell'Australia e diverse navi olandesi toccavano le coste australiane. Il governatore olandese, van Diemen, inviò AbelTasman in un viaggio di scoperta e trovò la Tasmania, che chiamò la Terra di Van Diemen. Il suo nome fu poi cambiato per onorare l'uomo che lo scoprì.

Il governo britannico era sicuro che doveva esserci una terra molto grande nel sud, che non era stata esplorata. Mandarono il capitano James Cook nell'Oceano Pacifico. La sua nave, la HMS Endeavour, trasportava i famosi scienziati, Sir Joseph Banks e il dottor Solander che si recavano a Tahiti dove avrebbero guardato il passaggio del pianeta Venere davanti al Sole. La missione segreta del capitano Cook era quella di trovare "Terra Australis" (la Terra del Sud).

Il viaggio di scoperta ha avuto molto successo, perché hanno trovato la Nuova Zelanda e ci hanno navigato intorno. Poi hanno navigato verso ovest. Finalmente un ragazzo, William Hicks, che si trovava all'orizzonte. Il capitano Cook ha chiamato quel pezzo di terra Point Hicks. Hanno risalito la costa e il capitano Cook ha chiamato la terra che ha visto "New South Wales". Alla fine navigarono in una grande baia aperta, piena di pesci e di razze che i marinai lanciavano in cerca di cibo. Joseph Banks e il dottor Solander scesero a terra e si meravigliarono di non sapere cosa fossero le piante, gli uccelli o gli animali che avevano visto. Raccolsero centinaia di piante da riportare in Inghilterra.

Il capitano Cook vide gli aborigeni con il loro semplice stile di vita. Li vide pescare, cacciare e raccogliere semi d'erba e frutta. Ma non c'erano case e non c'erano recinti. Nella maggior parte del mondo, la gente metteva una casa e un recinto o un cartello per dimostrare che possedeva la terra. Ma gli aborigeni non possedevano la terra in quel modo. Appartenevano alla terra, come un bambino appartiene alla madre. Il capitano Cook tornò a casa in Inghilterra e disse al governo che nessuno possedeva la terra. Questo avrebbe poi causato un terribile problema agli aborigeni.

Regolamento

Nel 1700, in Inghilterra, le leggi erano dure, molte persone erano povere e le carceri erano piene. Una persona poteva essere condannata a morte per aver rubato una pagnotta di pane. Molte persone venivano impiccate per piccoli crimini. Ma di solito venivano semplicemente sbattute in prigione. Spesso venivano mandati nelle colonie britanniche in America. Ma negli anni Settanta del XVII secolo le colonie americane divennero gli Stati Uniti. Erano libere dal dominio britannico e non volevano più prendere i detenuti inglesi, quindi l'Inghilterra doveva trovare un posto nuovo e meno popolato.

Negli anni 1780 le carceri d'Inghilterra erano così piene che i detenuti erano spesso incatenati in vecchie navi in decomposizione. Il governo decise di fare un insediamento nel Nuovo Galles del Sud e di mandare lì alcuni dei detenuti. Nel 1788 la Prima flotta di undici navi salpò da Portsmouth con a bordo detenuti, marinai, marines, alcuni coloni liberi e cibo sufficiente per due anni. Il loro capo era il capitano Arthur Phillip. Dovevano creare una nuova colonia nel luogo che il capitano Cook aveva scoperto, chiamata Botany Bay per via di tutte le piante sconosciute trovate lì dai due scienziati.

Il capitano Phillip ha scoperto che Botany Bay era piatta e ventosa. Non c'era molta acqua fresca. Andò con due navi lungo la costa e navigò in un grande porto che disse che era "il più bel porto del mondo! C'erano molte piccole baie sul porto, così decise di sceglierne una che avesse un buon flusso di acqua dolce e qualche spiaggia piatta su cui atterrare. Il 26 gennaio 1788, la bandiera fu issata e il Nuovo Galles del Sud fu rivendicato in nome del re Giorgio III d'Inghilterra, e il nuovo insediamento fu chiamato Sydney.

Per i primi anni dell'insediamento, le cose sono state molto difficili. Nessuno nel governo britannico aveva riflettuto a lungo su che tipo di detenuti dovessero essere mandati a creare una nuova colonia. Nessuno li aveva scelti con cura. C'era solo un uomo che era un contadino. Tra i detenuti non c'era nessuno che fosse un costruttore, un muratore o un fabbro. Nessuno sapeva come riparare gli attrezzi quando si rompevano. Tutto il bestiame scappò. Non c'erano pentole da cucina. Tutte le piante erano diverse, quindi nessuno sapeva quali potevano essere mangiate. Era probabile che tutti nella nuova colonia sarebbero morti di fame.

In qualche modo, il piccolo gruppo di tende con una capanna per il governatore, Arthur Phillip, e un'altra capanna per la fornitura di cibo, è cresciuto fino a diventare una piccola città con strade, un ponte sul torrente, un mulino a vento per macinare il grano e pontili per le navi. Nel 1820 c'era già una bella casa in mattoni per il governatore. C'erano anche un ospedale e una caserma di detenuti e una bella chiesa che sono ancora oggi in piedi. Gli insediamenti si erano estesi da Sydney, in primo luogo a Norfolk Island e a Van Diemen's Land (Tasmania), e anche su per la costa fino a Newcastle, dove è stato scoperto il carbone, e nell'entroterra dove il bestiame scomparso è stato ritrovato per essere cresciuto fino a diventare una grande mandria. Le pecore merinos spagnole erano state portate a Sydney e nel 1820 i contadini allevavano agnelli grassi per la carne e rispedivano la lana fine alle fabbriche inglesi.

Mentre l'insediamento cresceva nel Nuovo Galles del Sud, cresceva anche in Tasmania. Il clima in Tasmania era più simile a quello dell'Inghilterra, e gli agricoltori trovavano facile coltivare lì.

Esplorazione

Poiché l'Australia è una terra molto grande, era facile pensare che potesse contenere un numero molto elevato di persone. Nei primi tempi della colonia, un gran numero di esploratori uscirono alla ricerca di una buona terra su cui stabilirsi. Quando i coloni guardarono a ovest di Sydney, videro una catena montuosa che chiamarono le Blue Mountains. Non erano molto alte e non sembravano molto aspre, ma per molti anni nessuno riuscì a trovare la strada attraverso di esse. Nel 1813 Gregory Blaxland, William Lawson e un diciassettenne di nome William Charles Wentworth attraversarono le Blue Mountains e trovarono dall'altra parte un terreno adatto all'agricoltura. Fu costruita una strada e il governatore, Lachlan Macquarie, fondò la città di Bathurst sull'altro lato, a 100 miglia da Sydney.

Alcune persone, come il capitano Charles Sturt, erano sicure che ci deve essere un mare in mezzo all'Australia e si sono messe in viaggio per trovarlo. Molti degli esploratori non si sono preparati molto bene, oppure sono andati ad esplorare nel periodo più caldo dell'anno. Alcuni sono morti come Burke e Wills. Ludwig Leichhardt si perse due volte. La seconda volta non fu mai più visto. Il maggiore Thomas Mitchell fu uno degli esploratori di maggior successo. Mappò il paese mentre andava, e le sue mappe rimasero in uso per più di 100 anni. Viaggiò fino a quella che oggi è la Victoria occidentale, e con sua sorpresa e fastidio si accorse di non essere il primo bianco ad averla visitata. I fratelli Henty erano venuti dalla Tasmania, si erano costruiti una casa, avevano una fattoria di successo e nutrivano il Maggiore e i suoi uomini con agnello arrosto e vino.

Autogoverno

Le corse all'oro del Nuovo Galles del Sud e di Victoria iniziarono nel 1851, portando un gran numero di persone a cercare l'oro. La popolazione crebbe in tutto il sud-est dell'Australia e divenne molto ricca e industriale. Nel 1853 la corsa all'oro aveva reso alcune persone povere, molto ricche.

Il trasporto dei detenuti in Australia si è concluso negli anni '40 e '50 del XIX secolo e sono avvenuti altri cambiamenti. La gente in Australia voleva gestire il proprio Paese e non farsi dire cosa fare da Londra. I primi governi nelle colonie erano gestiti da governatori scelti da Londra. Presto i coloni vollero un governo locale e più democrazia. William Wentworth fondò l'Associazione patriottica australiana (il primo partito politico australiano) nel 1835 per chiedere un governo democratico. Nel 1840 iniziarono i consigli comunali e alcune persone poterono votare. Il Consiglio legislativo del Nuovo Galles del Sud ha avuto le sue prime elezioni nel 1843, sempre con alcuni limiti su chi poteva votare. Nel 1855, Londra ha concesso un autogoverno limitato al Nuovo Galles del Sud, a Victoria, all'Australia meridionale e alla Tasmania. Nel 1855, il diritto di voto fu dato a tutti gli uomini di età superiore ai 21 anni nell'Australia Meridionale. Le altre colonie seguirono presto. Nel 1895 le donne ottennero il voto nel Parlamento del South Australia e divennero le prime donne al mondo a potersi candidare alle elezioni.

Gli australiani avevano avviato democrazie parlamentari in tutto il continente. Ma le voci si facevano sempre più forti perché tutti si riunissero come un unico paese con un parlamento nazionale.

Il Commonwealth d'Australia

Fino al 1901, l'Australia non era una nazione, ma sei colonie separate governate dalla Gran Bretagna. Nel 1901 votarono di unirsi per formare un nuovo Paese, chiamato Commonwealth dell'Australia. L'Australia faceva ancora parte dell'Impero britannico, e all'inizio voleva che solo gli inglesi o gli europei venissero in Australia. Ma presto ebbe il suo denaro, e il suo esercito e la sua marina.

In Australia, in questo periodo, i sindacati erano molto forti e hanno dato vita a un partito politico, il Partito del lavoro australiano. L'Australia ha approvato molte leggi per aiutare i lavoratori.

Nel 1914 iniziò la prima guerra mondiale in Europa. L'Australia si schierò dalla parte della Gran Bretagna contro la Germania, l'Austria-Ungheria e l'Impero Ottomano. I soldati australiani furono inviati a Gallipoli, nell'Impero Ottomano. Combatterono coraggiosamente, ma furono sconfitti dai turchi. Oggi l'Australia ricorda questa battaglia ogni anno nel giorno dell'ANZAC. Hanno combattuto anche sul fronte occidentale. Più di 60.000 australiani furono uccisi.

L'Australia ha avuto un periodo davvero difficile nella Grande Depressione degli anni '30 e si è unita alla Gran Bretagna in una guerra contro la Germania nazista quando Hitler invase la Polonia nel 1939. Ma nel 1941 molti soldati australiani furono catturati dal Giappone nella caduta di Singapore. Poi il Giappone iniziò ad attaccare l'Australia e la gente si preoccupò dell'invasione. Ma con l'aiuto della Marina degli Stati Uniti, i giapponesi furono fermati. Dopo la guerra, l'Australia divenne un amico intimo degli Stati Uniti.

Quando la guerra finì, l'Australia sentì di aver bisogno di molte più persone per riempire il paese e per lavorare. Così il governo ha detto che avrebbe accolto persone provenienti dall'Europa che avevano perso le loro case durante la guerra. Ha fatto cose come costruire lo Snowy Mountains Scheme. Nei 25 anni successivi, milioni di persone vennero in Australia. Venivano soprattutto dall'Italia e dalla Grecia, da altri paesi europei. Più tardi vennero anche da paesi come la Turchia e il Libano. Un nuovo importante partito, il Partito Liberale dell'Australia è stato creato da Robert Menzies nel 1944 e ha vinto molte elezioni dal 1949 fino al 1972, poi Gough Whitlam ha vinto per il Partito del Lavoro. Whitlam ha fatto dei cambiamenti, ma ha reso infelice il Senato e il governatore generale lo ha licenziato e ha forzato le elezioni nel 1975. Poi Malcolm Fraser vinse alcune elezioni per il Partito liberale.

Negli anni '60 molte persone cominciarono a venire in Australia dalla Cina, dal Vietnam, dalla Malesia e da altri Paesi dell'Asia. L'Australia è diventata più multiculturale. Negli anni '50 e '60 l'Australia è diventata uno dei paesi più ricchi del mondo, aiutata dalle miniere e dalla lana. L'Australia iniziò a commerciare più con l'America, che con il Giappone. L'Australia ha sostenuto gli Stati Uniti nelle guerre contro le dittature in Corea e Vietnam e più tardi in Iraq. I soldati australiani hanno anche aiutato le Nazioni Unite in paesi come Timor Est nel 1999.

Nel 1973, la famosa Opera House di Sydney ha aperto i battenti. Negli anni '70, '80 e '90 molti film, attori e cantanti australiani sono diventati famosi in tutto il mondo. Nel 2000, a Sydney si sono svolte le Olimpiadi estive.

Negli anni '80 e '90, il Partito laburista sotto la guida di Bob Hawke e Paul Keating, poi il Partito liberale sotto la guida di John Howard hanno apportato molti cambiamenti all'economia. L'Australia ha avuto una brutta recessione nel 1991, ma quando altri Paesi occidentali hanno avuto problemi con le loro economie nel 2008, l'Australia è rimasta forte.

Oggi l'Australia è un paese ricco, pacifico e democratico. Ma ha ancora dei problemi. Circa il 4-5% degli australiani non è riuscito a trovare lavoro nel 2010. Molte terre in Australia (come Uluru) sono state restituite agli aborigeni, ma molti aborigeni sono ancora più poveri di tutti gli altri. Ogni anno il governo sceglie un gran numero di nuove persone provenienti da tutto il mondo per venire a vivere in Australia come immigrati. Queste persone possono venire perché vogliono fare affari, o per vivere in una democrazia, per unirsi alla loro famiglia, o perché sono rifugiati. L'Australia ha accolto 6,5 milioni e mezzo di immigrati nei 60 anni successivi alla seconda guerra mondiale, di cui circa 660.000 rifugiati.

Julia Gillard è diventata la prima donna Primo Ministro dell'Australia nel 2010, quando ha sostituito il suo collega Kevin Rudd del Partito del Lavoro.

Fotografia degli uomini Arrernte dell'Australia centrale in un Corroboree nel 1900.
Fotografia degli uomini Arrernte dell'Australia centrale in un Corroboree nel 1900.

Il capitano Arthur Phillip alza la bandiera britannica a Sydney nel 1788.
Il capitano Arthur Phillip alza la bandiera britannica a Sydney nel 1788.

Il governatore Lachlan Macquarie è stato il 5° governatore del Nuovo Galles del Sud e che pensava che l'Australia potesse essere un luogo ricco e libero.
Il governatore Lachlan Macquarie è stato il 5° governatore del Nuovo Galles del Sud e che pensava che l'Australia potesse essere un luogo ricco e libero.

Un quadro dell'inaugurazione del primo Parlamento d'Australia, il 9 maggio 1901, dipinto da Tom Roberts. L'Australia ha la democrazia fin dagli anni Cinquanta del XIX secolo.
Un quadro dell'inaugurazione del primo Parlamento d'Australia, il 9 maggio 1901, dipinto da Tom Roberts. L'Australia ha la democrazia fin dagli anni Cinquanta del XIX secolo.

Paesi di nascita della popolazione residente australiana stimata, 2006. Fonte: Australian Bureau of Statistics
Paesi di nascita della popolazione residente australiana stimata, 2006. Fonte: Australian Bureau of Statistics

Politica

L'Australia è composta da sei stati e due territori continentali. Ogni stato e territorio ha il suo Parlamento e fa le sue leggi locali. Il Parlamento dell'Australia siede a Canberra e fa le leggi per l'intero paese, noto anche come Commonwealth o Federazione.

Il governo federale è guidato dal Primo Ministro dell'Australia, che è il membro del Parlamento scelto come leader. L'attuale primo ministro è Scott Morrison.

Il leader dell'Australia è il Primo Ministro, anche se il Governatore Generale rappresenta la Regina dell'Australia, che è anche la Regina della Gran Bretagna, in qualità di capo di Stato. Il Governatore Generale, attualmente Sua Eccellenza David Hurley, è scelto dal Primo Ministro.

La camera della Camera dei rappresentanti australiana a Canberra.
La camera della Camera dei rappresentanti australiana a Canberra.

Cultura

L'Australia è stata colonizzata da persone provenienti dalla Gran Bretagna, ma oggi vi abitano persone provenienti da tutto il mondo. L'inglese è la principale lingua parlata, e il cristianesimo è la religione principale, anche se tutte le religioni sono accettate e non tutti hanno una religione. L'Australia è multiculturale, il che significa che tutti i suoi abitanti sono incoraggiati a mantenere le loro diverse lingue, religioni e modi di vita, imparando anche l'inglese e unendosi agli altri australiani.

Tra gli scrittori australiani famosi ci sono i ballerini del bush Banjo Paterson e Henry Lawson, che hanno scritto della vita nel bush australiano. Tra gli scrittori più moderni e famosi ci sono Peter Carey, Thomas Keneally e Colleen McCullough. Nel 1973, Patrick White ha vinto il Premio Nobel per la letteratura, l'unico australiano ad averlo ottenuto; è considerato uno dei grandi scrittori di lingua inglese del XX secolo.

La musica australiana ha avuto molte stelle in tutto il mondo, per esempio le cantanti liriche NellieMelba e Joan Sutherland, le band rock and roll Bee Gees, AC/DC e INXS, il folk-rocker Paul Kelly (musicista), la cantante pop Kylie Minogue e le star della musica country australiana Slim Dusty e John Williamson. La musica aborigena australiana è molto particolare e molto antica: ha il famoso strumento a fiato digeridoo.

La TV australiana ha prodotto molti programmi di successo per la casa e per l'estero - tra cui Skippy the Bush Kangaroo, Home and Away e Neighbours - e ha prodotto star della TV ben note come Barry Humphries (Dame Edna Everage), Steve Irwin (The Crocodile Hunter) e The Wiggles. Grandi sottogruppi australiani come i Bogan sono stati mostrati alla TV australiana in spettacoli come Bogan Hunters e Kath & Kim.

L'Australia ha due emittenti pubbliche (l'ABC e la SBS multiculturale), tre reti televisive commerciali, tre servizi di pay-TV e numerose stazioni radio e televisive pubbliche senza scopo di lucro. Ogni grande città ha i suoi quotidiani, e ci sono due quotidiani nazionali, The Australian e The Australian Financial Review.

I film australiani hanno una storia molto lunga. Il primo lungometraggio al mondo è stato il film australiano The Story of the Kelly Gang del 1906. Nel 1933, In the Wake of the Bounty, diretto da Charles Chauvel, aveva Errol Flynn come attore principale. Flynn proseguì la sua celebre carriera a Hollywood. Il primo Oscar australiano fu vinto dal Kokoda Front Line del 1942! diretto da Ken G. Hall. Negli anni '70 e '80 molti grandi film e star del cinema australiano sono diventati famosi in tutto il mondo con film come Picnic at Hanging Rock, Gallipoli (con Mel Gibson), The Man From Snowy River e Crocodile Dundee. Russell Crowe, Cate Blanchett e Heath Ledger sono diventati star globali negli anni Novanta e l'Australia con Nicole Kidman e Hugh Jackman ha fatto un sacco di soldi nel 2008.

L'Australia è anche una destinazione popolare per le conferenze d'affari e la ricerca, con Sydney nominata come una delle 20 migliori destinazioni per incontri nel mondo.

Sport

Lo sport è una parte importante della cultura australiana perché il clima è favorevole alle attività all'aperto. Il 23,5% degli australiani di età superiore ai 15 anni partecipa regolarmente ad attività sportive organizzate. Negli sport internazionali, l'Australia ha squadre molto forti nel cricket, hockey, netball, rugby league e rugby union, e si comporta bene nel ciclismo, nel canottaggio e nel nuoto. Gli sport popolari locali includono il calcio australiano Rules Football, le corse di cavalli, il calcio e le corse automobilistiche. L'Australia partecipa a tutte le Olimpiadi estive dal 1896 e a tutti i Giochi del Commonwealth. L'Australia ha ospitato le Olimpiadi estive del 1956 e del 2000 e dal 2000 si è classificata tra i primi cinque vincitori di medaglie. L'Australia ha anche ospitato i Giochi del Commonwealth del 1938, 1962, 1982 e 2006 e ospiterà i Giochi del Commonwealth del 2018. Tra gli altri importanti eventi internazionali che si tengono regolarmente in Australia vi sono gli Australian Open, uno dei quattro tornei di tennis del Grande Slam, le partite annuali internazionali di cricket e il Gran Premio d'Australia di Formula Uno. La sponsorizzazione aziendale e governativa di molti sport e atleti d'élite è comune in Australia. Lo sport televisivo è molto popolare; alcuni dei programmi televisivi più quotati includono i Giochi Olimpici estivi e le grandi finali delle competizioni calcistiche locali e internazionali.

I principali campionati sportivi per i maschi sono la Australian Football League, la National Rugby League, la A-League e la NBL. Per le donne, sono i campionati di netball ANZ, W-League e WNBL.

Tra i giocatori sportivi australiani famosi ci sono il cricketer Sir Donald Bradman, il nuotatore Ian Thorpe e l'atleta Cathy Freeman.

Festival d'arte

Solo 60 anni fa, in Australia c'era un solo grande festival dell'arte. Ora l'Australia ha centinaia di festival più piccoli basati sulla comunità, e festival nazionali e regionali che si concentrano su specifiche forme d'arte.

L'Opera House di Sydney è stata inaugurata ufficialmente nel 1973.
L'Opera House di Sydney è stata inaugurata ufficialmente nel 1973.

didgeridoo
didgeridoo

Don Bradman.
Don Bradman.

Fauna selvatica

L'Australia è la patria di molti animali che non si trovano da nessun'altra parte del mondo, tra cui: i koala, i canguri, il vombato, il numbat, l'emù, e molti altri. La maggior parte dei marsupiali del mondo si trova solo nel continente.

Numbat
Numbat


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3