Iraq

L'Iraq è un paese dell'Asia sud-occidentale. L'Iraq confina con l'Arabia Saudita e il Kuwait a sud, la Turchia a nord, la Siria a nord-ovest, la Giordania a ovest e l'Iran a est. La capitale dell'Iraq è Baghdad.

L'Iraq è conosciuto con il nome greco Mesopotamia che significa (Terra tra i fiumi) ed è stato sede di continue civiltà successive dal 6° millennio a.C. La regione tra i fiumi Eufrate e Tigri è spesso indicata come la culla della civiltà e il luogo di nascita della scrittura. L'Iraq ha fatto parte di diversi imperi, alcuni erano safavidi e afsharidi. Durante la campagna mesopotamica della prima guerra mondiale, le truppe dell'impero britannico conquistarono le province dell'impero ottomano di Bassora e Baghdad e successivamente aggiunsero la provincia di Mosul per fare l'Iraq.

La maggior parte degli iracheni sono musulmani sciiti.

Politica

Dal 1968 al 2003, l'Iraq è stato governato dal partito Ba'ath. Saddam Hussein fu il presidente dal 1979 fino allo scioglimento del partito Ba'ath.

Dopo l'invasione del Kuwait del 1990 molti paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Arabia Saudita, Francia, Italia, Pakistan e altri combatterono per liberare il Kuwait. Più tardi, alcuni agenti ritenuti inviati da Saddam Hussein tentarono di uccidere l'ex presidente George H. W. Bush con un camion bomba in Kuwait.

L'invasione dell'Iraq del marzo 2003 fu guidata da forze americane, britanniche, australiane, danesi e polacche. Hanno costretto il partito Ba'ath ad arrendersi. La ragione dichiarata pubblicamente per l'invasione era che Saddam Hussein si rifiutava di lasciare che gli ispettori delle Nazioni Unite cercassero sospette armi nucleari, biologiche e chimiche. In passato l'Iraq aveva usato armi chimiche per uccidere la gente. L'Iraq aveva fatto ricerche per costruire armi biologiche e nucleari.

Il paese fu inizialmente diviso in 3 zone, la zona americana, la zona britannica e la zona polacca simile al modo in cui la Germania fu divisa nel 1945. Le forze della Danimarca controllavano le aree nella zona britannica. Un nuovo governo temporaneo fu formato il 28 giugno 2004. Le forze della coalizione erano nel paese.

C'erano molte truppe statunitensi, britanniche e multinazionali nel paese fino al 15 dicembre 2011, quando la guerra in Iraq era finita. Le tensioni tra gruppi religiosi (musulmani sciiti e sunniti, così come i cristiani) portano a una grande instabilità nel paese.

Geografia

L'area del paese si trova tra due fiumi; per questo motivo la zona fu chiamata Mesopotamia nell'antichità. I fiumi Eufrate e Tigri delimitano quella che viene chiamata la Mezzaluna Fertile. L'Iraq ha anche una piccola costa lungo il Golfo Persico, e questa costa era considerata il cuore del commercio del petrolio in Iraq prima della prima guerra del Golfo. Il clima è estremamente caldo e secco perché l'Iraq è lontano da mari e oceani e anche quelli vicini sono bloccati dalle montagne in modo che il vento delle piogge non possa raggiungere l'interno. Questa regione ha terre fertili grazie ai due fiumi.

L'Iraq è diviso in 18 province (muhafazah).

  1. Baghdād (بغداد)
  2. Salāh ad-Dīn (صلاح الدين)
  3. Diyālā (ديالى)
  4. Wāsit (واسط)
  5. Maysān (ميسان)
  6. Al-Basrah (البصرة)
  7. Dhī Qār (ذي قار)
  8. Al-Muthannā (المثنى)
  9. Al-Qādisiyyah (القادسية)
  1. Bābil (بابل)
  2. Al-Karbalā' (كربلاء)
  3. An-Najaf (النجف)
  4. Al-Anbar (الأنبار)
  5. Nīnawā (نينوى)
  6. Dahūk (دهوك)
  7. Arbīl (أربيل)
  8. Kirkuk (كركوك)
  9. As-Sulaymāniyyah (السليمانية)
Le province dell'Iraq
Le province dell'Iraq

Economia

L'Iraq ha una grande quantità di petrolio. L'Iraq è il quarto paese al mondo per produzione di petrolio e il secondo al mondo per riserve di petrolio. In passato, l'Iraq ha venduto molto di questo petrolio ad altri paesi. Dopo che l'Iraq invase il Kuwait nell'agosto 1990, le Nazioni Unite impedirono all'Iraq di vendere il petrolio. In seguito le Nazioni Unite permisero all'Iraq di vendere un po' di petrolio per comprare cibo, vestiti e medicine in modo che la popolazione non soffrisse così tanto. Questo fu chiamato il programma "Petrolio in cambio di cibo".

Pagine correlate

  • L'Iraq alle Olimpiadi
  • Nazionale di calcio dell'Iraq
  • Elenco dei fiumi dell'Iraq

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3