Viceré della Nuova Spagna

Il Viceré della Nuova Spagna era il nome dei territori controllati dal viceré dell'Impero spagnolo in Nord America e delle sue periferie in Asia dal 1535 al 1821. Nuova Spagna era il nome che gli spagnoli diedero alla zona che oggi è il Messico centrale e meridionale, e poiché la capitale del Viceré era a Città del Messico, il nome fu usato anche per il viceré.

Il territorio del Viceré della Nuova Spagna comprendeva quelle che sono le Bay Islands (fino al 1643), le Isole Cayman (fino al 1670), l'America Centrale (fino al confine meridionale del Costa Rica fino al 1821), Cuba, Florida, Hispaniola (compresa Haiti fino al 1697), Giamaica (fino al 1655), le Isole Marianne, il Messico, le Filippine, Porto Rico, quasi tutti gli Stati Uniti sud-occidentali (compresa tutta o parte dell'odierna U.Stati Uniti di California, Nevada, Utah, Colorado, Wyoming, Arizona, New Mexico, Texas e Florida). La Spagna rivendicava aree a nord fino alla Columbia Britannica e all'Alaska, ma il confine settentrionale della Nuova Spagna fu ridefinito dal Trattato di Adams-Onís del 1819. La Nuova Spagna includeva anche il Venezuela prima di essere annessa al Viceré della Nuova Granada nel 1717.

I territori furono separati in province. Le province erano guidate da un governatore, che era responsabile dell'amministrazione della provincia e spesso guidava anche l'esercito e le milizie della provincia. Le province erano raggruppate sotto cinque alte corti, chiamate Audiencias in spagnolo, a Santo Domingo, Città del Messico, Città del Messico, Guatemala, Guadalajara e Manila. Sia le alte corti che i governatori avevano l'autonomia dal viceré e svolgevano la maggior parte dei compiti per conto proprio. Solo su questioni importanti il viceré si impegnava a governare direttamente le province.

Nel 1821 la Spagna perse i territori continentali quando riconobbe l'indipendenza del Messico, così come Santo Domingo quando nello stesso anno fu invasa da Haiti. Tuttavia, Cuba, Portorico e le Indie orientali spagnole (comprese le IsoleMarianne e le Filippine) rimasero parte della corona spagnola fino alla guerra ispano-americana (1898).

Pagine correlate

AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3