Cuba

Cuba è un paese insulare nel Mar dei Caraibi. Il paese è composto dalla grande isola di Cuba, l'Isla de la Juventud (Isola della Gioventù), e da molte isole minori. L'Avana è la capitale di Cuba. È la città più grande. La seconda città più grande è Santiago de Cuba. In spagnolo, la capitale si chiama "La Habana". Cuba è vicina agli Stati Uniti, al Messico, ad Haiti, alla Giamaica e alle Bahamas. I cubani si chiamano cubani. La lingua ufficiale è lo spagnolo. Cuba è calda tutto l'anno.

Nel 1492, Cristoforo Colombo sbarcò sull'isola di Cuba. Lo rivendica per il Regno di Spagna. Cuba divenne una colonia spagnola fino alla guerra ispano-americana del 1898. Dopo la guerra, fece parte degli Stati Uniti. Ottenne l'indipendenza nel 1902.

Nel 1959, i guerriglieri guidati da Fidel Castro e Che Guevara rovesciarono il dittatore cubano Fulgencio Batista in quella che divenne la Rivoluzione cubana. Castro iniziò a stringere rapporti con l'Unione Sovietica e cercò di chiudere molti affari americani a Cuba; agli Stati Uniti questo non piacque. Nel 1961 Castro annunciò ufficialmente che il suo governo era socialista. Gli Stati Uniti tentarono di invadere Cuba per riprenderne il controllo e rovesciare il suo governo a guida comunista, ma non ci riuscirono. Il Partito Comunista di Cuba è stato creato nel 1965 e da allora governa l'isola. Oggi Cuba è l'unico stato comunista al di fuori dell'Asia, nei Caraibi e nell'emisfero occidentale.

Cultura

Cuba è famosa per molti tipi di musica, soprattutto per la musica da ballo come la Salsa e il Mambo. Poiché i cubani hanno antenati provenienti dalla Spagna, dall'Africa, dal Sud America e dal Nord America, la musica cubana è speciale e diversa.

La lettura è molto popolare a Cuba. Molte persone si divertono soprattutto a leggere libri o cose che vengono da fuori del Paese, anche se il governo non lo approva. Amano anche la musica e lo sport. La musica cubana è molto vivace. Questo perché gran parte di essa proviene da ritmi africani e spagnoli. Gli eventi di baseball, basket e atletica sono amati da molti cubani. La squadra di calcio cubana ha partecipato a una Coppa del Mondo di calcio. Nel 1938 raggiunsero i quarti di finale e persero contro la Svezia 0:8.

Storia

Storia antica

Prima che Cuba fosse conquistata dagli spagnoli, sull'isola vivevano tre tribù. Erano i Tainos, i Cibonei e i Guanajatabeyes. I Taino erano la più grande e la più comune delle tre tribù. Coltivavano colture come fagioli, mais, zucca e patate dolci. I Taino dormivano anche in amache che gli spagnoli avrebbero introdotto nel resto del mondo. Poi, nel 1492, Cristoforo Colombo arrivò a Cuba nel suo primo viaggio nelle Americhe. Tre anni dopo rivendicava le isole per gli spagnoli. In seguito gli spagnoli cominciarono a governare Cuba. Gli spagnoli portarono a Cuba migliaia di schiavi dall'Africa per lavorare per loro. La maggior parte dei nativi cubani morì a causa delle nuove malattie portate dagli spagnoli e dagli africani. Gli spagnoli hanno anche trattato i nativi cubani in modo molto crudele e ne hanno massacrati molti.

Gli spagnoli hanno regnato per molti anni. Cuba divenne il più importante produttore di zucchero. All'inizio dell'Ottocento i cubani si ribellarono ai governanti spagnoli, ma fallirono fino al 1898, quando gli Stati Uniti entrarono in guerra con gli spagnoli e li sconfissero. Cuba divenne americana per quattro anni dopo, prima di diventare una repubblica indipendente nel 1902. Anche se Cuba era indipendente, gli americani controllavano ancora l'isola con una legge chiamata l'Emendamento Platt. Nel 1933 i cubani fermarono l'Emendamento Platt, ma gli americani avevano ancora una grande voce in capitolo nella politica cubana. Gli americani possedevano la maggior parte delle attività di Cuba. Gli americani sostenevano il leader Fulgencio Batista, che era visto da molti cubani come corrotto.

Oltre al controllo politico, gli Stati Uniti hanno anche esercitato un controllo significativo sull'economia cubana. All'epoca Cuba era un'economia monoculturale. Mentre producevano caffè, tabacco e riso, si affidavano principalmente allo zucchero. Così, erano conosciuti da altri paesi come la "zuccheriera del mondo". Gli Stati Uniti acquistavano lo zucchero dalla Repubblica di Cuba a un prezzo superiore allo standard globale. In cambio, Cuba doveva dare la preferenza agli Stati Uniti e alle sue industrie. Cuba dipendeva dagli Stati Uniti e dai loro investimenti. Cuba non era industrializzata e aveva bisogno di entrate per le merci e il petrolio. Aveva anche bisogno degli investimenti americani per il gas, l'elettricità, le comunicazioni, le ferrovie e le banche. Mentre i lavoratori cubani avevano condizioni migliori rispetto ad altri paesi del continente, si trovavano ancora di fronte alla disuguaglianza, alla mancanza di infrastrutture, all'alto tasso di analfabetismo e alla mancanza di lavoro a tempo pieno (l'industria dello zucchero era stagionale).

Rivoluzione Cubana

Nel 1959, Fidel Castro guidò una rivoluzione contro Fulgencio Batista. Castro prese il potere a Cuba con Che Guevara dall'Argentina, suo fratello Raul e altri che combatterono contro Batista. Castro ha fatto molti cambiamenti a Cuba. Mise fine alla proprietà americana delle imprese cubane. Questo rese Castro impopolare in America e gli Stati Uniti proibirono ogni contatto con Cuba. Molti cubani andarono in America a causa di questo. Nel 1961 gli americani aiutarono alcuni di questi cubani ad attaccare Cuba e a cercare di eliminare Castro, ma non ci riuscirono. Castro chiese allora all'Unione Sovietica di aiutarli a difendersi dagli americani, cosa che fecero. L'Unione Sovietica mise armi nucleari a Cuba e le puntò contro gli Stati Uniti. Il presidente americano Kennedy chiese che fossero rimosse o che iniziasse una nuova guerra. Questa era conosciuta come la crisi dei missili cubani. L'Unione Sovietica ha rimosso i missili quando gli Stati Uniti hanno accettato di non continuare ad attaccare Cuba e di rimuovere i missili dalla Turchia.

Cuba è diventata un Paese comunista come l'Unione Sovietica. L'Unione Sovietica comprava la maggior parte dello zucchero di Cuba a prezzi costosi. Cuba spendeva questi soldi per la salute, l'istruzione e l'esercito. Questo ha reso le scuole e gli ospedali di Cuba tra i migliori al mondo. L'esercito ha combattuto in Africa per sostenere i neri africani contro l'esercito bianco sudafricano. Cuba ha anche sostenuto gruppi in Sud America che combattevano contro i dittatori di quei paesi.

Tuttavia, il governo cubano ha cominciato a controllare la maggior parte della vita a Cuba sotto il sistema comunista. Il disaccordo con il governo cubano e con Fidel Castro in pubblico non era permesso. Ad alcuni cubani questo non piacque e cercarono di lasciare Cuba. La maggior parte dei cubani che se ne andarono andarono negli Stati Uniti. Alcuni cubani che non hanno gradito il governo e sono rimasti sono stati messi in prigione. Molti gruppi di tutto il mondo hanno protestato contro Cuba a causa di questo, e hanno chiesto che Fidel Castro rinunciasse al potere.

Nel 1991, l'Unione Sovietica è crollata. Questo significava che Cuba, che aveva venduto la maggior parte dei suoi prodotti all'Unione Sovietica, non aveva soldi per entrare nel Paese. Gli americani hanno reso più severe le restrizioni contro il contatto con Cuba. L'America disse che le restrizioni sui contatti sarebbero continuate a meno che Fidel Castro non avesse rinunciato al potere. Cuba divenne molto povera negli anni Novanta. Questo divenne noto a Cuba come "Il periodo speciale". A causa del disastro, Cuba cambiò per permettere meno controllo da parte del governo, più discussioni tra la gente, e negozi e imprese private. Cuba cercò anche di convincere i turisti a visitare l'isola.

Negli anni 2000, il turismo a Cuba ha ricominciato a fare soldi per l'isola. Anche se Fidel Castro era rimasto al potere, dopo una malattia aveva passato tutti i doveri al fratello Raul. Fidel Castro è stato uno dei capi di Stato che ha servito più a lungo. Nel 2018, Miguel Díaz-Canel divenne presidente ufficiale di Cuba.

Nell'aprile 2015 si sono svolti storici colloqui con il presidente statunitense Obama e il segretario generale cubano Raúl Castro per migliorare le relazioni tra le due nazioni.

L'embargo commerciale emanato dal presidente Kennedy negli anni '60 è stato notevolmente allentato sotto l'amministrazione di Obama. I cittadini statunitensi possono ora recarsi direttamente a Cuba in certi periodi dell'anno. Prima gli americani dovevano passare per il Messico se volevano andare a Cuba. Gli americani non possono ancora acquistare o fumare sigari cubani. I sigari vengono contrabbandati oltre il confine USA-Canadese, poiché in Canada sono legali.

Per il servizio militare, gli uomini dai 17 ai 28 anni devono entrare nell'esercito per due anni. Per le donne è facoltativo.

Mappa di Cuba nel 1680
Mappa di Cuba nel 1680

Divisioni amministrative

Il paese è diviso in 15 province e un comune speciale (Isla de la Juventud). Le province sono suddivise in comuni.

  1. Pinar del Río
  2. Artemisa
  3. L'Avana
  4. Mayabeque
  5. Matanzas
  6. Cienfuegos
  7. Villa Clara
  8. Sancti Spíritus
  1. Ciego de Ávila
  2. Camagüey
  3. Las Tunas
  4. Granma
  5. Holguín
  6. Santiago de Cuba
  7. Guantanamo
  8. Isla de la Juventud
Province di Cuba
Province di Cuba

Demografia

La popolazione di Cuba è di circa 13 milioni di abitanti. La popolazione di Cuba proviene da tre gruppi diversi. Il gruppo più numeroso è costituito dai discendenti dei coloni spagnoli giunti a Cuba. Il gruppo più piccolo è costituito dai discendenti degli schiavi neri africani che sono stati portati a fare il lavoro e a far nascere i figli (nel barracoon) come schiavi del Nuovo Mondo che potrebbero essere legalmente venduti in schiavitù a vita negli Stati Uniti. Il gruppo di medie dimensioni è un misto di africani e spagnoli. Il governo è riuscito a far sì che i tre diversi gruppi fossero trattati allo stesso modo. Secondo un Istituto di Studi Caraibici del DNA, la composizione razziale della popolazione di Cuba è la stessa:

  • I cubani europei discendono dai coloni arrivati alla fine del XV secolo e oltre. La maggior parte dei cubani bianchi proveniva da molte parti della Spagna, ma i più numerosi erano le Canarie, gli andalusi e i catalani. C'erano anche alcuni francesi, italiani e inglesi. I bianchi costituiscono circa il 30% della popolazione cubana a partire dal 2012, e popolano soprattutto la parte occidentale di Cuba, specialmente città come L'Avana e Pinar del Rio. Queste hanno portato con sé la loro lingua, le loro religioni, la loro musica e altre.
  • Gli africani e i cubani mulatti discendono dall'arrivo degli schiavi africani che provenivano da varie parti dell'Africa, ma i più numerosi erano gli africani occidentali. Ci sono stati anche più di 500.000 haitiani che sono arrivati a Cuba durante i giorni della rivoluzione haitiana. La maggior parte degli schiavi cubani tendeva a provenire dalle tribù Kongo e Yoruba, c'erano anche gli Igbos, le pecore, i Fons, i Fulas, i Mandinkas e alcuni altri. Gli afro-cubani variano enormemente dal 33,9% al 70% della popolazione, e sono per lo più concentrati nelle zone orientali di Cuba. Questi hanno portato con sé i loro strumenti, la loro religione (Santeria) e i loro costumi nella cultura cubana.
  • I cubani del Mediterraneo sono comunque circa il 3% della popolazione; bisogna sapere che molti dei discendenti dei cubani del sud della Spagna hanno una buona porzione di sangue moro nelle loro famiglie; a causa della vicinanza della Spagna al Nord Africa. Molti cubani del Mediterraneo sono arrivati durante gli anni 1820-1880 e talvolta anche dopo. Questi sono più concentrati in Oriente, specialmente in città come Guantanamo Bay. Hanno portato a Cuba la maggior parte dei loro cibi e delle loro cucine e qualche vocabolario.

Salute e istruzione

Cuba è un paese in via di sviluppo, ed è spesso raffigurata come un paese molto povero. Per alcuni aspetti, tuttavia, come l'istruzione, l'assistenza sanitaria e l'aspettativa di vita, si colloca in una posizione migliore rispetto alla maggior parte dei paesi dell'America Latina. Il suo tasso di mortalità infantile è inferiore a quello di alcuni Paesi sviluppati. L'aspettativa di vita media è di 78 anni.

Tutti i bambini sono tenuti ad andare a scuola dai sei ai dodici anni, e quasi tutti sono in grado di leggere e scrivere. L'istruzione è gratuita ad ogni livello. Per questo motivo, Cuba ha un tasso di alfabetizzazione del 99,8%.

Nel 2006 il Programma alimentare mondiale ha certificato Cuba come l'unico Paese di questa regione senza bambini denutriti. Nello stesso anno, le Nazioni Unite hanno dichiarato che Cuba è stata l'unica nazione al mondo che ha soddisfatto la definizione di sviluppo sostenibile del World Wide Fund for Nature.

Geografia

Cuba è l'isola più grande delle Indie Occidentali. Ha molte risorse. Solo un quarto circa del territorio è costituito da montagne o colline. Gran parte del territorio è costituito da dolci colline o pianure che sono buone per l'agricoltura o l'allevamento del bestiame. Cuba ha un terreno fertile e un clima caldo che la rende un luogo ideale per la coltivazione delle colture.

Lo zucchero è il raccolto più importante di Cuba, e potrebbero ricavarlo dalla canna da zucchero. La canna da zucchero è il più grande raccolto in contanti coltivato a Cuba, e porta la maggior parte del denaro. Dopo di che, il secondo è il tabacco. Il tabacco viene trasformato in sigari a mano. Un sigaro fatto a mano è considerato da molti il migliore al mondo. Altre colture importanti sono il riso, il caffè e la frutta. Cuba ha anche molti minerali. Cobalto, nichel, ferro, rame e manganese sono tutti presenti sull'isola. Ci sono anche sale, petrolio e gas naturale. La costa di Cuba ha molte baie e qualche buon porto. L'Avana, che è la capitale, è anche un porto. Altri porti hanno città portuali. Nuevitas è una città portuale sulla costa nord. Cienfuegos, Guantanamo e Santiago de Cuba sono alcune delle città portuali della costa meridionale.

Cuba ha un clima semi-tropicale. Ciò significa che i venti freddi dell'oceano la mantengono calda, nonostante si trovi nella zona tropiocale. Cuba ha una stagione umida e una stagione secca. La stagione secca va da novembre ad aprile, e la stagione umida va da maggio ad ottobre. Da agosto a ottobre è anche la stagione degli uragani nell'Oceano Atlantico. Per questo motivo, la maggior parte delle città portuali di Cuba possono essere allagate lungo la costa.

Un campo di tabacco a Pinar del Río.
Un campo di tabacco a Pinar del Río.

Pagine correlate

  • Cuba alle Olimpiadi
  • Nazionale di calcio di Cuba
  • Elenco dei fiumi di Cuba
  • Categoria:Cubani

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3