Haiti

Haiti (francese: Haïti; creolo haitiano: Ayiti), ufficialmente Repubblica di Haiti (francese: République d'Haïti; creolo haitiano: Repiblik d Ayiti) è un paese dell'isola caraibica di Hispaniola. L'altro paese dell'isola è la Repubblica Dominicana. Haiti ha due lingue ufficiali: il francese e il creolo haitiano, o "Kreyol", che è una semplice versione del francese misto alle lingue africane. La sua capitale è Port-au-Prince.

Haiti ha un clima tropicale. In francese, il paese è chiamato "La Perle des Antilles" (La perla delle Antille), per la sua bellezza naturale. Ci sono molte montagne ad Haiti. Un tempo il paese era ricoperto di foreste. Ora non lo è più, a causa della deforestazione. È il paese più povero dell'emisfero occidentale.

Haiti è divisa in dieci dipartimenti. La religione principale è il cattolicesimo romano. Tuttavia, molti haitiani praticano anche il vudù. Questa è una religione che proviene dalle credenze popolari africane del Benin. Haiti ha molte festività; la più grande e importante è il Martedì Grasso.

Geografia

Haiti ha una superficie totale di 27.750 km². La maggior parte di essa si trova nel terzo occidentale dell'isola Hispaniola. Ci sono anche isole più piccole vicino alla costa haitiana, come Gonâve, Île de la Tortue, Les Cayemites, Île-à-Vache e La Navase.

Haiti ha molte montagne. Ci sono solo alcune pianure costiere e poche valli. La valle più grande è il Cul-de-Sac. Port-au-Prince si trova all'estremità occidentale di questa valle. Il fiume principale del paese è l'Artibonite, che è anche il più lungo di Hispaniola. La città più grande di Haiti è Port-au-Prince, con più di 3 milioni di persone nella sua area metropolitana. La seconda città più grande è Cap-Haïtien.

Haiti ha un clima tropicale. La stagione delle piogge dura da aprile a giugno e da ottobre a novembre. Gli uragani sono comuni durante l'estate. In passato gli uragani hanno causato molti danni e ucciso molte persone.

Storia

I Taino erano una tribù di Arawak Amerindi. Vivevano sull'isola di Hispaniola prima che Cristoforo Colombo trovasse l'isola e vi fondasse una colonia europea. Colombo trovò l'isola di Hispaniola nel suo primo viaggio in America. Nel giro di venticinque anni dall'arrivo di Colombo, tutti gli Arawak erano stati uccisi dai conquistadores spagnoli.

All'inizio del XVII secolo, i francesi fondarono una colonia sull'Hispaniola. Nel 1697, la Spagna vendette ai francesi il terzo occidentale dell'isola, Haiti. La colonia francese si basava sulla silvicoltura e sulla produzione di zucchero. Divenne una delle più ricche dei Caraibi. Tuttavia, per fare questo, la colonia portò molti schiavi dall'Africa e distrusse gran parte dell'ambiente.

Alla fine del XVIII secolo, ad Haiti c'era quasi mezzo milione di schiavi. Si ribellarono, guidati da Toussaint L'Ouverture. Dopo una lotta dura e sanguinosa, conquistarono l'indipendenza. Nel 1804, Haiti divenne la prima repubblica nera indipendente del mondo. Oggi ci sono molti monumenti ad Haiti che ricordano la rivoluzione haitiana. Uno dei più grandi è La Citadelle Laferriere.

Il 12 gennaio 2010, nel pomeriggio di un martedì, Haiti è stata colpita da un terremoto di magnitudo 7.0. Si è trattato del peggior terremoto che abbia mai colpito il Paese negli ultimi 200 anni. L'epicentro del sisma si trovava appena fuori dalla capitale haitiana Port-au-Prince. Il sisma ha causato gravi danni a Port-au-Prince e alle zone limitrofe. Si pensava che fossero state uccise più di 200.000 persone, ma era difficile esserne certi perché molte persone sono state sepolte in fosse comuni prima che potessero essere identificate.

Dipartimenti

Haiti è composta da dieci regioni note come dipartimenti (in francese: dipartimenti, dipartimenti singoli). Questi dipartimenti sono ulteriormente divisi in 41 arrondissements, e 133 comuni. Questi sono il secondo e il terzo livello dell'amministrazione.

I 10 dipartimenti, con le loro capitali tra parentesi, sono:

.

  1. Artibonite (Gonaïves)
  2. Centro (Hinche)
  3. Grand'Anse (Jérémie)
  4. Nippes (Miragoâne)
  5. Nord (Cap-Haïtien)
  6. Nord-Est (Fort-Liberté)
  7. Nord-Ouest (Port-de-Paix)
  8. Ouest (Port-au-Prince) *capitale nazionale*
  9. Sud-Est (Jacmel)
  10. Sud (Les Cayes)
Dipartimenti di Haiti
Dipartimenti di Haiti

Politica

La Repubblica di Haiti è divisa in 10 dipartimenti, ma il governo centrale ha il controllo sulla maggior parte degli affari politici. Il presidente è il capo dello Stato ed è normalmente eletto con voto popolare per un mandato di cinque anni. Il presidente non può servire per mandati consecutivi. Tuttavia, a causa dei risultati inconcludenti delle elezioni del 2015, l'attuale presidente ad interim di Haiti è stato eletto dal legislatore. Il primo ministro è capo del governo ed è nominato dal presidente e confermato dall'Assemblea nazionale bicamerale. La camera dei deputati dell'Assemblea nazionale è il Senato con 30 posti a sedere, mentre la camera dei deputati con 118 posti a sedere è la camera dei deputati. I membri di entrambe le camere sono eletti attraverso un sistema maggioritario. I senatori sono in carica per sei anni e i deputati per quattro anni. Ci sono stati sforzi verso una riforma costituzionale per assicurare che un maggior numero di donne siano rappresentate in politica a livello nazionale, ma queste riforme non hanno ancora portato a cambiamenti concreti.

Vacanze

Giorni festivi ufficiali (ogni anno lo stesso giorno)

  • 1° gennaio: Giorno dell'Indipendenza
  • 2 gennaio: Jour des Aïeux ("Giornata degli Antenati")
  • 1° maggio: Giornata dell'agricoltura e del lavoro
  • 18 maggio: Festa della bandiera e dell'università
  • 17 ottobre: Anniversario della morte di Jean-Jacques Dessalines
  • 1° novembre: Giorno di tutti i santi
  • 2 novembre: Tutto il giorno dell'anima
  • 18 novembre: Battaglia di Vertières e Giornata delle Forze Armate
  • 25 dicembre: Natale

Festività tradizionali e religiose (le date variano a seconda del calendario liturgico della Chiesa cattolica)

  • Carnevale (Solo il Martedì Grasso è un giorno festivo ufficiale)
  • Venerdì Santo
  • Corpus Domini

Economia

Haiti è il paese meno sviluppato delle Americhe. È anche uno dei paesi meno sviluppati e più poveri del mondo.

Ci sono indicatori che possono essere utilizzati per confrontare le situazioni sociali ed economiche tra i vari paesi. Alcuni indicatori mostrano che Haiti è rimasta indietro rispetto ad altri Paesi poveri in via di sviluppo dagli anni Ottanta. Nel 2006 Haiti si è classificata al 146° posto su 177 Paesi nell'Indice di sviluppo umano delle Nazioni Unite (2006). Circa il 90% della popolazione haitiana viveva in povertà nel 2003. Haiti è l'unico Paese delle Americhe nella lista dei Paesi meno sviluppati delle Nazioni Unite ed è il più povero delle Americhe. L'economia era in pareggio o in ritardo anche prima del grande terremoto.

Circa il 66% di tutti gli haitiani lavora nel settore agricolo. La maggior parte di loro fa un'agricoltura di sussistenza su piccola scala (il che significa che sono in grado di crescere quanto basta per sopravvivere). Questo non porta molto denaro.

Negli ultimi dieci anni sono stati creati pochissimi posti di lavoro. Tuttavia, l'economia informale è in crescita. Mango e caffè sono due delle esportazioni più importanti di Haiti. Haiti si è sempre classificata tra i Paesi più corrotti al mondo nel Corruption Perceptions Index.

Circa un terzo del bilancio del governo nazionale è costituito da denaro dato loro da altri paesi. Gli Stati Uniti sono quelli che danno più soldi. Il Canada è il secondo paese che dà più soldi. Anche l'Unione Europea, il Venezuela e Cuba danno e aiutano l'economia di Haiti in modi diversi. Haiti ha rinnovato le sue alleanze con il Venezuela e Cuba nel 2006 e nel 2007.

Dal 2001-2004 gli Stati Uniti hanno cessato completamente gli aiuti ad Haiti. Gli aiuti sono stati interrotti dopo le elezioni del 2000 ad Haiti. I risultati delle elezioni sono stati messi in discussione e il presidente Aristide è stato accusato di aver imbrogliato per vincere le elezioni. Aristide è stato rovesciato nel 2004. Dopo di che gli Stati Uniti hanno ricominciato a dare aiuti ad Haiti. Le Nazioni Unite hanno guidato un'operazione di mantenimento della pace chiamata Missione di stabilizzazione delle Nazioni Unite ad Haiti. (La Missione si chiama MINUSTAH in Haiti; questo è l'acronimo del nome della Missione in francese). L'esercito brasiliano ha guidato l'operazione di mantenimento della pace.

Anche dopo il rovesciamento del presidente Aristide, la corruzione ha continuato ad essere molto diffusa ad Haiti.

Haiti ha un grande debito estero (denaro dovuto ad altri paesi e istituzioni internazionali per il rimborso dei prestiti). Il programma HIPC (Heavily Indebted Poor Countries - Paesi poveri fortemente indebitati) prevedeva di condonare circa 525 milioni di dollari del debito di Haiti entro la metà del 2009.

Bas-Ravine, nella parte settentrionale di Cap-Haïtien.
Bas-Ravine, nella parte settentrionale di Cap-Haïtien.

Demografia

Nel 2009, la popolazione di Haiti (il numero di persone che vivono nel Paese) era di circa 10.090.190. I dati dell'Istituto di studi nazionali del DNA dicono che la composizione razziale della popolazione lo è:

  • 94.2%: Neri (Discendenti principalmente dalle tribù Fon, Ewe, Yoruba e Bantu dell'Africa Occidentale/Centrale)
  • 5.4%: Mulatto (discendenza europea e africana).
  • 0.4%: Bianco (principalmente di origine francese, polacca e araba)

Anche alcuni asiatici dell'Est vivono nel paese.

Stime del DNA di Haiti

Etnia

% circa

Nero

94%

Mulatto

5%

Bianco

1%

Pagine correlate

  • Haiti alle Olimpiadi
  • Nazionale di calcio di Haiti
  • Elenco dei fiumi di Haiti

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3