324 Bamberga

324 Bamberga è il 16° asteroide più grande della fascia degli asteroidi principali. Fu trovato da Johann Palisa il 25 febbraio 1892 a Vienna, il che lo rende uno degli ultimi grandi (diametro oltre 200 km) asteroidi trovati. Oltre all'asteroide vicino alla Terra Eros, è stato l'ultimo asteroide facilmente visibile con un binocolo.

Anche se la sua eccentricità orbitale molto elevata significa che la sua grandezza di opposizione varia molto, in una rara opposizione vicino al perielio Bamberga può raggiungere una magnitudine di +8.0, che è luminosa come la luna di Saturno Titano. Tali opposizioni vicino al perielio si verificano con un ciclo regolare ogni ventidue anni, con l'ultima nel 1991 e la prossima nel 2013. La sua luminosità a queste rare opposizioni di quasi perielio rende Bamberga l'asteroide di tipo C più luminoso, circa una magnitudine più luminosa di 10Hygiea con una luminosità massima di circa +9,1. A tale opposizione Bamberga può infatti essere più vicina alla Terra di qualsiasi altro asteroide della fascia principale con magnitudine superiore a +9,5, avvicinandosi fino a 0,78 AU. Per confronto, 7 Iris non si avvicina mai più di 0,85 AU e 4 Vesta non si avvicina mai più di 1,13 AU quando diventa visibile ad occhio nudo in un cielo non inquinato.

Nel complesso Bamberga è il decimo asteroide più luminoso della fascia principale dopo, nell'ordine, Vesta, Pallas, Cerere, Iris, Hebe, Giunone, Melpomene, Eunomia e Flora. La sua elevata eccentricità (per un confronto superiore del 36% a quella di Plutone), tuttavia, significa che al massimo le opposizioni di altri asteroidi raggiungono magnitudini più elevate.

Ha un periodo di rotazione insolitamente lungo tra i grandi asteroidi. La sua classe spettrale è tra gli asteroidi di tipo C e P.

Un'occultazione di Bamberga è stata vista l'8 dicembre 1987, e ha dato un diametro di circa 228 km, in accordo con i risultati dell'IRAS.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3