Robot

Un robot è un Ai, cioè agisce al posto di una persona, facendo le cose per cui è stato progettato.

I robot sono di solito macchine controllate da un programma per computer o da un circuito elettronico. Possono essere controllati direttamente dagli esseri umani. Possono essere progettati per assomigliare agli esseri umani, nel qual caso il loro comportamento può suggerire intelligenza o pensiero. La maggior parte dei robot fa un lavoro specifico, e non sempre assomigliano agli esseri umani. Possono presentarsi in molte forme.

Nella finzione, tuttavia, i robot di solito assomigliano alle persone e sembrano avere una vita propria. Ci sono molti libri, film e videogiochi che contengono robot. I, Robot di Isaac Asimov è forse il più famoso.

Il robot Honda ASIMO
Il robot Honda ASIMO

Storia

Le persone sono state interessate a costruire macchine che facessero il lavoro per noi per molto tempo. Ma ci vuole tempo e denaro per costruire una sola macchina, così le prime idee non sono state realizzate. Leonardo da Vinci progettò una macchina a forma di uomo che assomigliava a un cavaliere nel 1464. Sarebbe stata controllata con corde e ruote. Altri ingegneri e sognatori disegnarono uomini meccanici. Nel 1920, Karel Čapek scrisse una storia su di loro, e usò una parola ceca che è collegata al 'lavoro': robot.

I progetti di robot di maggior successo nel 20° secolo non erano fatti per assomigliare alle persone. Erano progettati per essere usati. George Devol fece il primo di questi, l'Unimate, nel 1954, con un braccio e una mano. La General Motors lo acquistò nel 1960. L'anno successivo iniziò a lavorare in una fabbrica del New Jersey, sollevando e impilando pezzi di metallo che erano troppo caldi per essere toccati dalle persone. Gli ingegneri potevano programmarlo e riprogrammarlo se necessario.

Robot moderni

I robot hanno molti usi. Molte fabbriche usano i robot per fare un lavoro duro velocemente e senza molti errori. Non sembrano persone, perché sono fatti per fare cose. Questi sono robot "industriali". Alcuni robot trovano e si sbarazzano delle bombe. Se qualcuno fa un errore, il robot viene danneggiato o distrutto, il che è meglio che una persona venga uccisa. Ci sono anche robot che aiutano in casa, per aspirare o far funzionare un tosaerba, per esempio. Questi robot devono imparare a conoscere l'area di lavoro.

Alcuni robot fanno interventi chirurgici in posti all'interno del corpo dove una mano umana è troppo grande.

I rover planetari sono robot per l'esplorazione di pianeti lontani. Poiché ci vuole molto tempo per inviare un segnale radio dalla Terra a un altro pianeta, i robot fanno gran parte del loro lavoro da soli, senza comandi dalla Terra.

La gente pensa ancora che i robot abbiano una forma simile a quella di una persona - due gambe, due braccia e una testa. ASIMO è un robot che sta aiutando gli scienziati a imparare come progettare e programmare i robot. Può camminare, il che non è facile da programmare.

Robot industriale, utilizzato per la saldatura
Robot industriale, utilizzato per la saldatura

Viste orientali e occidentali

Pensieri orientali sui robot

Circa la metà di tutti i robot nel mondo sono in Asia, il 32% in Europa, il 16% in Nord America, l'1% in Australasia e l'1% in Africa. Il 30% di tutti i robot del mondo sono in Giappone. Il Giappone ha il maggior numero di robot di qualsiasi altro paese al mondo, ed è il leader dell'industria robotica mondiale. Si dice che il Giappone sia la capitale mondiale della robotica.

In Giappone e in Corea del Sud, le idee sui robot del futuro sono state principalmente positive. L'accoglienza positiva dei robot può essere in parte dovuta al famoso robot dei cartoni animati, 'Astroboy'. La Cina ha espresso opinioni sulla robotica che sono simili a quelle del Giappone e della Corea del Sud, ma la Cina è dietro sia all'America che all'Europa nello sviluppo della robotica. Il punto di vista dell'Asia orientale è che i robot dovrebbero essere più o meno uguali agli umani. Pensano che i robot potrebbero prendersi cura degli anziani, insegnare ai bambini o servire come assistenti. L'opinione popolare dell'Asia orientale è che sarebbe un bene per i robot diventare più popolari e più avanzati. Questo punto di vista è opposto a quello popolare occidentale.

"Questa è l'apertura di un'era in cui esseri umani e robot possono coesistere", dice la ditta giapponese Mitsubishi a proposito di uno dei tanti robot simili all'uomo in Giappone. Il ministero sudcoreano dell'informazione e della comunicazione ha previsto che ogni famiglia sudcoreana avrà un robot tra il 2015 e il 2020.

Pensieri occidentali sui robot

È più probabile che le società occidentali siano contrarie o addirittura temano lo sviluppo dei robot. I film di fantascienza e altre storie li mostrano spesso come pericolosi ribelli contro l'umanità.

L'Occidente considera i robot come una "minaccia" per il futuro degli umani, il che è molto dovuto all'influenza religiosa delle religioni abramitiche, in cui creare macchine che possono pensare da sole sarebbe quasi giocare a fare Dio. Ovviamente, questi confini non sono chiari, ma c'è una differenza significativa tra le due ideologie.

Pistolero robot
Pistolero robot

Leggi sui robot

Lo scrittore Isaac Asimov ha raccontato molte storie di robot che avevano le tre leggi della robotica per tenere gli umani al sicuro da loro.

  1. Un robot non può ferire un essere umano o, attraverso l'inazione, permettere che un essere umano si faccia male.
  2. Un robot deve obbedire agli ordini che gli vengono dati dagli esseri umani, tranne quando tali ordini sono in conflitto con la Prima Legge.
  3. Un robot deve proteggere la propria esistenza, purché tale protezione non sia in conflitto con la Prima o la Seconda Legge.

Queste non erano usate nella vita reale quando le ha inventate. Tuttavia, nel mondo di oggi i robot sono più complicati, e un giorno potrebbero essere necessarie delle vere leggi, proprio come le tre leggi originali di Isaac Asimov.


La Corea del Sud è stato il primo paese al mondo ad avere leggi sui robot.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3