Salisburgo

Salisburgo è la capitale e anche un distretto dello stato austriaco di Salisburgo o Salzburgerland. La popolazione è di circa 150.000 persone ed è la quarta città più grande dell'Austria.

Il suo cittadino più famoso fu Wolfgang Amadeus Mozart. Un altro abitante famoso di Salisburgo fu il fisico Christian Doppler che trovò l'effetto Doppler che prese il suo nome.

Il fiume Salzach attraversa la città. La città vecchia è stata adottata dall'UNESCO come patrimonio mondiale nel 1996. Salisburgo è nota anche per essere stata una delle ambientazioni del film "The Sound of Music", basato sul musical di Richard Rodgers e Oscar Hammerstein.

Storia

La gente ha vissuto a Salisburgo dall'età della pietra nuova fino ad oggi. Il ritrovamento più antico nell'area della città è datato intorno al 4500 a.C. Dal 15 a.C. in poi, dopo l'occupazione romana, la città fu chiamata Iuvavum. La città romana era situata nell'attuale città vecchia intorno alla Waagplatz. La città divenne un luogo importante dall'est alla provincia di Germania. I romani se ne andarono all'inizio della migrazione barbarica intorno al 500. Fino al 696 solo poche cose possono essere dette sulla storia. 696 la città fu data al vescovo Rupert dal duca Teodo II di Baviera. Rupert fu ordinato dal duca di portare il cristianesimo nell'est e nel sud-est del suo paese. Rupert fondò il monastero di San Pietro e per le donne il monastero di Nonnberg. 739 Salisburgo divenne la sede di un vescovo e 774 fu costruita la prima cattedrale. 998 Salisburgo divenne arcivescovado e governò l'intera area bavarese.

Nel Medioevo Salisburgo divenne ricca grazie al commercio del sale della vicina Dürnberg di Hallein. Fino al XIV secolo Salisburgo divenne indipendente dalla Baviera e fu uno stato all'interno del Sacro Romano Impero. I cittadini di Salisburgo erano sotto il comando dell'arcivescovo a differenza di altre città dell'impero. Nell'era barocca fu plasmato l'aspetto della città di oggi. La cattedrale fu ricostruita in stile barocco. La maggior parte degli architetti venivano dall'Italia. 1622 fu fondata un'università. A causa del fatto che era uno stato cattolico i protestanti avevano una posizione difficile a Salisburgo. Ma nel 1731 i protestanti che non tornavano al credo cattolico dovevano lasciare Salisburgo entro otto giorni.

All'inizio del XIX secolo Napoleone Bonaparte promosse il Ducato di Salisburgo, che più tardi fece parte del Regno di Baviera. Poi, Salisburgo fu annessa dall'Austria, restituita alla Baviera e divisa tra Baviera e Austria. 1918 Salisburgo divenne uno stato federale della nuova Repubblica d'Austria. Nel 1938 la Germania annesse l'Austria e Salisburgo fece parte della Germania. Nel 1945, quando l'Austria fu indipendente dalla Germania, Salisburgo divenne di nuovo uno stato federale.

Distretti urbani

Distretti urbani (Stadtteile):

  • Aigen
  • Altstadt
  • Elisabeth-Vorstadt
  • Gneis
  • Gneis-Süd
  • Gnigl
  • Itzling
  • Itzling-Nord
  • Kasern
  • Langwied
  • Lehen
  • Leopoldskron-Moos
  • Liefering
  • Maxglan
  • Maxglan-West
  • Morzg
  • Mülln
  • Neustadt
  • Nonntal
  • Parsch
  • Riedenburg
  • Salzburg-Süd
  • Taxham
  • Schallmoos
Mappa dei distretti di Salisburgo
Mappa dei distretti di Salisburgo

Sindaci della città da quando Salisburgo è diventata parte dell'Austria

1816 - 1875

  • Magistrat senza sindaco 1816 bis 1818
  • Anton von Heffter 1818 - 1831
  • Alois Lergetporer 1831 - 1847
  • Mathias Gschnitzer 1847 - 1850
  • Franz Xaver Späth 1850 - 1853
  • Alois Spängler 1854 - 1861
  • Heinrich Ritter von Mertens 1861 - 1872
  • Ignaz Harrer 1872 - 1875

1875 - 1919

  • Rudolf Biebl 1875 - 1885
  • Leopold Scheibl 1885 - 1888
  • Albert Schumacher 1888 - 1890
  • Franz von Hueber 1890 - 1894
  • Gustav Zeller 1894 - 1898
  • Eligius Scheibl 1898 - 1900
  • Franz Berger 1900 - 1912
  • Max Ott 1912 - 1919

1919 bis 1945

  • Josef Preis 1919 - 1927
  • Max Ott 1927 - 1935
  • Richard Hildmann 1935 - 1938
  • Anton Giger, 1938 - 1945 - "Sindaco del Gau Capital Salzburg" durante l'occupazione nazista

1945 bis 1999

  • Richard Hildmann 1945 - 1946
  • Anton Neumayr 1946 - 1951
  • Stanislao Pacher 1952 - 1957
  • Alfred Bäck 1957 - 1970
  • Heinrich Salfenauer 1970 - 1980
  • Josef Reschen 1980 - 1990
  • Harald Lettner 1990 - 1992
  • Josef Dechant 1992 - 1999

Sindaco eletto direttamente dal popolo a partire dal 1999

  • Heinz Schaden dal 1999

Monumenti

Salisburgo è un patrimonio mondiale. Ci sono alcuni luoghi di interesse come:

  • Altstadt (Città Vecchia) con
    • Chiesa di Franziskaner
    • Cattedrale
    • Getreidegasse
    • Residenz (qui l'arcivescovo aveva la sua residenza)
    • Residenzplatz con fontana Residenz
    • Kollegienkirche (chiesa universitaria)
    • Festspielhaus
    • Pferdeschwemme
    • Cimitero di San Pietro
    • Fortezza Hohensalzburg
  • Altri luoghi di interesse
    • Palazzo Mirabell con giardino Mirabell
    • Augustiner Bräustübl Mülln (giardino della birra della birreria Augustiner)
    • Palazzo di Hellbrunn

·        

Cimitero di San Pietro

·        

Festspielhaus

·        

Fortezza Hohensalzburg

·        

Kollegienkirche

·        

Fontana sulla Residenzplatz

·        

Getreidegasse

·        

Giardini di Mirabell con la fortezza sullo sfondo

·        

Schloss Mirabell e giardini

Cittadini famosi

  • Wolfgang Amadeus Mozart, compositore
  • Gerhard Amanshauser, scrittore
  • Gerd Bacher, giornalista
  • Christian Doppler, matematico e fisico
  • Herbert von Karajan, direttore d'orchestra
  • Angelika Kirchschlager, cantante
  • Genia Kühmeier, cantante
  • Hans Makart, pittore
  • Georg Trakl, poeta lirico
  • Irma von Troll-Borostyáni, prima femminista

Città sorelle

Pagine correlate

  • Salisburgo

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3