Quinto emendamento della Costituzione degli Stati Uniti

Creato il 15 dicembre 1791, il Quinto Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti fa parte della Carta dei Diritti degli Stati Uniti. Questo emendamento stabilisce una serie di diritti legali che si applicano ai procedimenti civili e penali. Contiene diverse clausole: Garantisce il diritto a un gran giurì. Proibisce il double jeopardy (essere processati di nuovo per lo stesso crimine dopo un'assoluzione). Protegge una persona dall'autoincriminazione (essere un testimone contro se stesso). Questo è spesso chiamato "invocare il Quinto". Il Quinto Emendamento richiede un giusto processo in ogni caso in cui un cittadino possa essere privato di "vita, libertà o proprietà". Ogni volta che il governo prende una proprietà privata per uso pubblico, il proprietario deve essere risarcito.

Testo

Il linguaggio del quinto emendamento è:

Nessuna persona sarà tenuta a rispondere di un crimine capitale o altrimenti infame, se non su presentazione o accusa di un Gran Giurì, tranne nei casi che si verificano nelle forze di terra o navali, o nella Milizia, quando è in servizio effettivo in tempo di guerra o di pericolo pubblico; nessuno potrà essere soggetto, per lo stesso reato, ad essere messo due volte in pericolo di vita o di incolumità fisica; nessuno potrà essere costretto, in un qualsiasi caso criminale, a testimoniare contro se stesso, né potrà essere privato della vita, della libertà o della proprietà, senza un giusto processo legale; né la proprietà privata potrà essere presa per uso pubblico, senza un giusto risarcimento.

Clausole

Gran giurie

Il Quinto Emendamento richiede l'uso di Grand Jury da parte del sistema legale federale per tutti i crimini capitali e "infami" (casi che coinvolgono il tradimento, alcuni reati o gravi turpitudini morali). I gran giurie affondano le loro radici nell'Assise di Clarendon, un decreto di Enrico II d'Inghilterra del 1166. Gli Stati Uniti sono uno dei pochi paesi rimasti che usano il gran giurì.

Doppio pericolo

La clausola del Double Jeopardy nel Quinto Emendamento proibisce che un imputato sia processato di nuovo per le stesse (o simili) accuse nello stesso caso dopo una legittima assoluzione o condanna. Nei paesi di common law, un imputato può presentare un'eccezione perentoria di autrefois acquit o autrefois convict (autrefois significa "in passato" in francese). Significa che se l'imputato è stato assolto o condannato per lo stesso reato e non può essere riprocessato secondo il principio della doppia condanna. L'intento originale della clausola è quello di evitare che un individuo passi attraverso una serie di procedimenti per lo stesso atto fino a che il procuratore non ottenga una condanna.

Autoincriminazione

In un processo penale, secondo il Quinto Emendamento, una persona ha il diritto di rifiutarsi di incriminarsi. Nessuna persona è obbligata a dare informazioni che potrebbero essere usate contro di lei. Questo è anche chiamato "prendere il quinto" o più comunemente "invocare il quinto". L'intento di questa clausola è di impedire al governo di far confessare una persona sotto giuramento. Una persona non può rifiutarsi di rispondere a qualsiasi domanda rilevante sotto giuramento, a meno che la risposta non la incrimini. Se la risposta a una domanda sul banco dei testimoni potrebbe essere usata per condannare quella persona di un crimine, può far valere i suoi diritti del Quinto Emendamento.

Gli autori del Quinto Emendamento intendevano che le disposizioni in esso contenute si applicassero solo al governo federale. Dal 1925, secondo la dottrina dell'incorporazione, la maggior parte delle disposizioni del Bill of Rights ora si applicano anche ai governi statali e locali. Dalla storica decisione Miranda v. Arizona, 384 U.S. 436 (1966), quando arrestano qualcuno, la polizia è tenuta a includere il "diritto di rimanere in silenzio" come parte dell'avvertimento legale Miranda (la formulazione può variare).

Il giusto processo

La clausola del giusto processo garantisce ad ogni persona un procedimento legale equo, giusto e ordinato. Il Quinto Emendamento si applica al governo federale. Il Quattordicesimo Emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, tra le altre disposizioni, proibisce agli stati di negare a qualcuno la vita, la libertà o la proprietà senza il dovuto processo di legge Quindi il Quattordicesimo Emendamento espande la clausola del dovuto processo del Quinto Emendamento per applicarlo agli stati. Il giusto processo significa che il governo deve seguire la legge e non violarne alcuna parte. Un esempio di violazione del giusto processo è quando un giudice mostra pregiudizi contro l'imputato in un processo. Un altro esempio è quando l'accusa non riesce a rivelare alla difesa informazioni che dimostrerebbero che l'imputato non è colpevole del crimine.

Takings

La clausola Takings del Quinto Emendamento afferma che "la proprietà privata [non] deve essere presa per uso pubblico, senza giusto compenso". Il Quinto Emendamento limita solo il governo federale. Il Quattordicesimo Emendamento ha esteso questa clausola per includere le azioni intraprese dai governi statali e locali. Ogni volta che il governo vuole comprare una proprietà per uso pubblico, fa un'offerta al proprietario. Se il proprietario non vuole vendere la proprietà, il governo può portarlo in tribunale ed esercitare un potere chiamato eminent domain. Il nome deriva dal termine latino dominium eminens (che significa suprema signoria). Il tribunale quindi condanna la proprietà (cioè dice che non può più essere occupata da persone). Questo permette al governo di prendere la proprietà, ma deve pagare un "giusto compenso" al proprietario. In altre parole, l'ente governativo deve pagare quanto vale la proprietà.

Un caso ascoltato davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti, Kelo contro la città di New London, 545 U.S. 469 (2005), è stato deciso a favore dell'uso dell'eminent domain per trasferire terreni da un proprietario privato a un altro proprietario privato. La corte ha sostenuto che l'uso proposto dalla città di New London, Connecticut della proprietà privata del firmatario si qualifica come un "uso pubblico" caduto nel significato della clausola Takings. La città riteneva che la proprietà fosse in cattive condizioni e che il nuovo proprietario l'avrebbe migliorata. Questa estensione della clausola di Takings è stata molto controversa.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3