Lingua francese

La lingua francese (francese: français, pronunciato "Fronce-eh") è una lingua romanza che è stata inizialmente parlata in Francia. Si parla anche in Belgio (Vallonia), Lussemburgo, Quebec (Canada), Svizzera (Romandia) e in molti paesi dell'Africa (Africa francofona). Circa 220 milioni di persone parlano il francese come lingua madre o seconda lingua. È stato anche una delle radici di altre lingue come il creolo haitiano. Come le altre lingue romanze, i suoi sostantivi hanno generi che si dividono in maschile (masculin) e femminile (féminin).

Storia

Nei tempi antichi, i Celti vivevano in quella che oggi è la Francia. A quei tempi, la terra era chiamata Gallia (latino: Gallia). I Romani conquistarono la Gallia e ne fecero una provincia. Poiché i romani parlavano latino, la popolazione locale imparò il latino e cominciò a parlarlo. La loro lingua, il gallo, tendeva ad essere parlata meno spesso, anche se il bretone è una lingua parlata ancora oggi nella parte della Francia chiamata Bretagna, che deriva dall'antica lingua celtica.

La pronuncia francese, più delle altre lingue romanze, divenne radicalmente diversa dal latino. Dopo la caduta dell'impero romano e l'invasione delle popolazioni germaniche, il latino volgare si trasforma rapidamente. Nella Francia medievale si trasformò in due dialetti o lingue: langue d'oc e langue d'oïl. Entrambi significano "lingua del sì", perché oc era la parola per "sì" nel sud, e oïl significava "sì" nel nord. Oggi, la parola per sì in francese è oui, pronunciata come "noi".

Nel 1635, la Francia fondò l'Accademia Francese per standardizzare la lingua francese. Ancora oggi, l'accademia stabilisce le regole del francese standard.

La lingua d'oc si chiama oggi occitano ed è ancora parlata da molte persone nel sud della Francia.

Africa francofona
Africa francofona

Lettere

Il francese usa l'alfabeto romano, come l'inglese. Ci sono alcune differenze, perché le vocali possono avere tre tipi di diacritici aggiunti. Questi sono l'accento acuto é; l'accento grave è e l'accento circonflesso î. Una cediglia può anche essere aggiunta su una c per fare ç.

Vocali

  • a si pronuncia come in "padre".
  • ai ed ei si pronunciano come l'"ay" in "say"
  • an e en si pronunciano come la "on" in "wrong", anche se non se ci sono due lettere n o una e direttamente dopo.
  • au ed eau si pronunciano come la "o" di "note".
  • Nelle terminazioni er ed ez, la e si pronuncia come la "ay" in "say".
  • eu si pronuncia come la "e" di "verse".
  • Altrimenti, la e è come la a in "about". Tuttavia, è silenziosa se arriva alla fine di una parola, a meno che non sia una parola breve.
  • é si pronuncia come l'"ay" in "say".
  • è ed ê si pronunciano come la "e" di "bed".
  • A parte la e, i tre diacritici non influiscono realmente su come vengono pronunciate le altre vocali.
  • i e y si pronunciano come la "ee" in "tree".
  • in si pronuncia come la "an" di "bank", anche se non se ci sono due lettere n o una e direttamente dopo.
  • o si pronuncia come in "nota".
  • oi si pronuncia come una "w", seguita dalla "a" in "padre".
  • oin si pronuncia come il "wan" in "twang".
  • on si pronuncia come la "on" in "long", anche se non se ci sono due lettere n o una e direttamente dopo.
  • ou si pronuncia come la "oo" in "food".
  • œ si pronuncia come la "e" di "verse" ma con le labbra più arrotondate.
  • u non è un suono che esiste in inglese. Si pronuncia come dire la "ee" in "feed", ma con le labbra arrotondate nel modo in cui si direbbe la parola "food".
  • un si pronuncia come la "un" in "hung", anche se non se ci sono due lettere n o una e direttamente dopo.

Consonanti

  • Come in inglese, la c si pronuncia come una "k" prima della maggior parte delle lettere ma come una "s" morbida prima della e, i o y.
  • ç si pronuncia come una "s" morbida.
  • ch, sh e sch si pronunciano come la "sh" in "shop".
  • g si pronuncia come una "g" dura prima della maggior parte delle lettere. Prima di e, i o y, si pronuncia come la "s" in "treasure".
  • gn si pronuncia come la "ny" in "canyon".
  • h è sempre silenzioso.
  • j si pronuncia come la "s" di "treasure".
  • La l si pronuncia normalmente (ma non sempre) come la "y" in "sì" se viene dopo la lettera i; altrimenti si pronuncia come una "l".
  • m e n cambiano se vengono dopo una vocale - vedi sopra.
  • qu si pronuncia come una "k".
  • r si pronuncia diversamente dall'inglese, essendo un gargarismo fatto in fondo alla gola.
  • th si pronuncia come una "t", non come in inglese.
  • x si pronuncia "gz" o "ks".
  • b, d, f, k, p, ph, s, t, v, w e z si pronunciano come in inglese.

Se una parola finisce con una consonante, questa di solito non viene pronunciata a meno che la parola successiva inizi con una vocale. Tuttavia, se la parola è molto breve o l'ultima consonante è una c, r, l o f, questa viene comunque pronunciata.

Esempi

Ecco alcuni esempi di parole e frasi francesi:

Parola

Significato

Oui

Sì (si quando viene usato come risposta a espressioni non o negative)

Non

No

Bonjour

Ciao (formale)

Arrivederci

Addio

Salut

Ciao e addio (informale)

Merci

Grazie

Merci beaucoup

Grazie mille

Monsieur

Signore, signore

Madame

Signora, signora

Homme

Uomo

Femme

Donna

Fille

Ragazza

Garçon

Ragazzo

Poulet

Pollo

Formidabile

Meraviglioso

In vacanza

In vacanza/vacanza

Eau

Acqua

Manger

Mangiare

Parlez-vous français?

Parla francese?

Je parle français.

Parlo francese.

Comment allez-vous?

Come stai? (formale o più di una persona)

Comment vas-tu?

Come stai? (informale)

Je t'aime.

Ti amo.

Dov'è il bagno, per favore?

Dove sono i bagni, per favore?

Comment t'appelles-tu?

Come ti chiami?

Je m'appelle... (il tuo nome)

Il mio nome è... (il tuo nome)

Parlo inglese

Parlo inglese

S'il vous plaît

Per favore (formale)

Ho bisogno di un taxi

Ho bisogno di un taxi

Molte parole francesi sono come quelle inglesi, perché l'inglese ha preso molte parole dalla lingua normanna, un dialetto del francese influenzato dal vecchio norreno. Questo nonostante il fatto che gli studiosi considerino l'inglese una lingua germanica come il tedesco. Le parole in lingue diverse con lo stesso significato che sono scritte in modo simile sono chiamate cognate. La maggior parte delle parole inglesi che terminano con "tion" e "sion" provengono dalla lingua francese. Vedi sotto per altri esempi:

Parola

Significato

Non

No

Théâtre

Teatro

Crème

Crema

Ballon

Palloncino

Difficile

Difficile

Drago

Drago

Ratto

Ratto

Cinéma

Cinema

Énergie

Energia

Ennemi

Nemico

Oncle

Zio



Pagine correlate

  • Elenco delle entità territoriali in cui il francese è una lingua ufficiale

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3