Rodentia

I roditori sono un gruppo di mammiferi di grande successo. Essi formano l'ordine Rodentia.

Hanno quattro incisivi. Questi continuano a crescere, e devono essere mantenuti usurati rosicchiando (erodendo i denti con la digrignazione di qualcosa di duro); questa è l'origine del nome, dal latino rodere, "rosicchiare", e ammaccare, "dente".

La maggior parte dei roditori sono piccoli. Esempi di roditori comunemente noti sono topi, ratti, scoiattoli e scoiattoli. Alcuni altri piccoli roditori a volte tenuti come animali domestici sono porcellini d'India, criceti e gerbilli. Esempi di roditori più grandi sono istrici, castori, e il più grande roditore vivente, il capibara, che può crescere fino a 105-135 cm di lunghezza, e pesare da 35 a 65 kg (75-140 libbre).

Quasi la metà di tutte le specie di mammiferi sono roditori. Altri esempi di roditori sono arvicole, cani della prateria, marmotte e cincillà.

Conigli, lepri e pikas sono talvolta chiamati roditori, perché hanno anche denti che continuano a crescere. Ma nel 1912 i biologi decisero di metterli in un nuovo ordine separato, il Lagomorpha, perché hanno due incisivi in più nella mascella superiore.

I toporagni sono talvolta chiamati roditori, perché assomigliano ai topi, ma non è corretto. Sono nell'ordine Insectivora.



 Un topo da raccolta
Un topo da raccolta

 Capybaras
Capybaras

Tassonomia

Ci sono più famiglie di queste. L'elenco comprende le famiglie più comuni.

  • Ordine Rodentia
    • Subordine Anumaluromorpha
      • Famiglia Anomaluridae
      • Famiglia Pedetidae
    • Sottoordine Castorimorpha
    • Sottoordine istricomorfa
      • Famiglia Ctenodactylidae
      • Famiglia Hystricidae
      • Famiglia Myocastoridae
      • Famiglia Caviidae
      • Famiglia Chinchillidae
      • Famiglia Cuniculidae
    • Sottoordine miomorfa
      • Superfamiglia Muroidea
      • Superfamiglia Dipodoidea
        • Famiglia Dipodidi



Pagine correlate




AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3