William Smith (geologist)

William 'Strata' Smith (23 marzo 1769 - 28 agosto 1839) è stato un geologo inglese, che ha creato la prima mappa geologica nazionale.

Come un altro grande scienziato del suo tempo, Michael Faraday, era figlio di un fabbro. Le sue scoperte geologiche sono state fatte quando, da giovane, era un geometra e quindi viaggiava per il paese. La più grande scoperta di Smith fu che le rocce sedimentarie di un'età simile contenevano fossili di un tipo simile. Così poteva identificarli quando erano in superficie in diverse parti del paese.

Smith mise insieme la geologia storica della Gran Bretagna (Inghilterra e Galles) e della Scozia meridionale in un unico documento. Al momento della pubblicazione della sua mappa era quasi sconosciuto alla comunità scientifica. La sua famiglia umile e la sua educazione non gli permisero di mescolarsi facilmente nella società colta. Il suo lavoro fu plagiato, fu rovinato finanziariamente e passò del tempo nella prigione dei debitori. Fu solo più tardi nella sua vita che Smith ottenne il riconoscimento per quello che aveva fatto.

La famosa mappa geologica di Smith del 1815 di parte della Gran Bretagna
La famosa mappa geologica di Smith del 1815 di parte della Gran Bretagna

Una moderna mappa geologica della Gran Bretagna
Una moderna mappa geologica della Gran Bretagna

La mappa

Nel 1799 Smith produsse la prima mappa geologica su larga scala della zona intorno a Bath, Somerset. Prima, sapeva solo disegnare l'estensione verticale delle rocce, ma non come visualizzarle orizzontalmente. Poi, nella Somerset County Agricultural Society, trovò una mappa che mostrava i tipi di suolo e di vegetazione intorno a Bath e la loro estensione geografica. I diversi tipi erano colorati. Usando questa tecnica, Smith poteva disegnare una mappa geologica dalle sue osservazioni mostrando gli affioramenti delle rocce. Prese alcuni tipi di roccia, ognuno con il suo colore. Poi stimò i confini di ciascuno degli affioramenti di roccia, li riempì con il colore e finì per ottenere una rozza mappa geologica.

Nel 1801, disegnò un abbozzo di quello che sarebbe diventato "La mappa che ha cambiato il mondo".

Nel 1815 pubblicò la prima mappa geologica della Gran Bretagna. I simboli convenzionali furono usati per segnare canali, gallerie, tramvie e strade, miniere di piombo, rame e stagno, insieme a sale e allume. I vari tipi geologici erano indicati da colori diversi; le mappe erano colorate a mano. La mappa è notevolmente simile alle moderne mappe geologiche dell'Inghilterra. Ha anche pubblicato il suo Delineation of the strata of England nello stesso anno. In un altro dei suoi libri Strati identificati da fossili organizzati (Londra 1816-1819) riconobbe che gli strati contenevano fossili distinti. Questi assemblaggi di fossili potevano essere usati per abbinare le rocce tra le regioni. Questo segna Smith come una figura importante nella storia della stratigrafia.

Nel 1817 disegnò una notevole sezione verticale geologica da Snowdon a Londra. Sfortunatamente, le sue mappe furono presto copiate (plagiate) e vendute a prezzi inferiori a quelli da lui richiesti. Si indebitò e alla fine andò in bancarotta.

Il 31 agosto 1819 Smith fu rilasciato dalla King's Bench Prison di Londra, una prigione per debitori. Tornò alla sua casa al 15 di Buckingham Street per trovare un ufficiale giudiziario alla porta e la sua casa e le sue proprietà sequestrate. Smith lavorò di nuovo per anni come agrimensore itinerante. Uno dei suoi datori di lavoro, Sir Johnstone, lo riconobbe e prese provvedimenti per fargli ottenere il rispetto che meritava. Tra il 1824 e il 1826 visse e lavorò a Scarborough. Lì fu responsabile della costruzione della Rotunda, un museo geologico dedicato alla costa dello Yorkshire. La Rotunda è stata riaperta come 'Rotunda - The William Smith Museum of Geology', il 9 maggio 2008.

Legacy

  • La prima mappa geologica della Gran Bretagna, molto copiata ai suoi tempi, e la base per tutte le altre.
  • I rilevamenti geologici di tutto il mondo hanno un debito verso il suo lavoro.
  • Suo nipote John Phillips visse durante la sua giovinezza con William Smith e fu il suo apprendista. John Phillips divenne una figura importante nella geologia e paleontologia del XIX secolo - tra le altre cose fu il primo a specificare la maggior parte della tabella delle ere geologiche che si usa oggi (1841).
  • Un cratere su Marte porta il suo nome.
  • La Società Geologica di Londra presenta una conferenza annuale in suo onore.
  • Il suo lavoro fu una base importante per il lavoro di Charles Darwin.
La collezione di fossili di William Smith che lo aiutò a produrre la prima mappa geologica, esposta al British Museum.
La collezione di fossili di William Smith che lo aiutò a produrre la prima mappa geologica, esposta al British Museum.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3