Civiltà

Civiltà (o civiltà) deriva dalla parola latina civis che significa qualcuno che vive in una città. I romani di solito volevano che le persone conquistate vivessero in città. Quando le persone sono civilizzate, hanno imparato dalla saggezza, dall'abilità e dalle conoscenze acquisite nel corso di secoli di progresso umano. Si dice che l'opposto della civiltà sia l'entropia, la barbarie, la maleducazione o il comportamento animale.

Una civiltà è generalmente una fase avanzata dell'organizzazione. Ciò significa che ha leggi, cultura, un modo regolare di procurarsi il cibo e di proteggere la gente. La maggior parte delle civiltà ha l'agricoltura e un sistema di governo come i monarchi o le elezioni. Parlano una lingua comune, e di solito hanno una qualche religione. Insegnano ai loro giovani le conoscenze di cui hanno bisogno. Tutte le civiltà dai tempi dei Sumeri e degli Egiziani hanno avuto una qualche forma di scrittura. Questo perché la scrittura permette alle persone di immagazzinare e costruire la conoscenza.

Le società del passato, che si definirebbero più primitive rispetto ad oggi, sono ancora spesso indicate come civiltà per il loro tempo. L'Impero Romano è un esempio di una grande civiltà del passato. È stato governato da Roma. Questo impero un tempo si estendeva dai confini scozzesi fino al Nord Africa e al Mediterraneo orientale. La loro lingua era il latino.

Il latino è rimasto il metodo di comunicazione preferito dalle persone istruite, molto tempo dopo la scomparsa della loro civiltà. Alcuni scienziati, studiosi e altri usano ancora il latino nel corso del loro lavoro quotidiano, anche se la civiltà romana è andata in frantumi più di 1500 anni fa. La civiltà romana è durata quasi 1000 anni, ma l'antica civiltà egizia era più antica e durava più a lungo.

Definizioni del dizionario

  1. Uno stato avanzato di sviluppo intellettuale, culturale e materiale nella società umana, caratterizzato dal progresso delle arti e delle scienze, uno stato avanzato di condotta morale, l'uso esteso della registrazione, compresa la scrittura, e la comparsa di complesse istituzioni politiche e sociali.
  2. Il tipo di cultura e di società sviluppata da una particolare nazione o regione o in una particolare epoca: La civiltà Maya; la civiltà dell'antica Roma.
  3. L'atto o il processo di civilizzare o di raggiungere uno stato civile.
  4. Raffinatezza culturale o intellettuale; buon gusto.
  5. La società moderna con le sue comodità: "Siamo tornati alla civiltà dopo il campeggio in montagna".

AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3