Religione

Una religione è un insieme di credenze che è sostenuto con passione da un gruppo di persone che si riflette in una visione del mondo e nelle credenze e azioni previste (che spesso sono ritualizzate).

Ci sono molte religioni diverse, ognuna con un diverso insieme di credenze. Le credenze riguardano il mondo e le persone che lo abitano, come sono nate e qual è il loro scopo. Queste credenze, secondo alcune sette religiose, sono spesso legate a esseri soprannaturali come Dio, una serie di divinità o spiriti. Possono anche essere legate a un'idea come un percorso che lo spirito di ogni persona dovrebbe intraprendere verso la bontà, la verità e il dovere. Questo lo chiamano spiritualità.

Ogni religione ha idee diverse su queste cose. Ogni religione ha anche un "codice morale" che è un insieme di convinzioni su come gli esseri umani dovrebbero agire. Ogni religione di solito ha il proprio tipo di "devozione" quando le persone adorano o pregano. Spesso hanno dei rituali (cose speciali che vengono fatte sempre nello stesso modo) per certi periodi dell'anno o per certi momenti della vita di una persona. Altre parole che vengono usate per la religione sono "fede" e "sistema di credenze". Complessivamente, i seguaci della religione possono essere conosciuti come "credenti", o "i fedeli". Poche persone seguono più di una religione alla volta.

Le religioni più grandi sono il cristianesimo, l'islam, l'induismo, il buddismo, il taoismo, il sikhismo, l'ebraismo e il giainismo. Ci sono molte altre religioni. Le persone che non credono in nessun dio sono chiamate atei. Le persone che dicono che non ci sono prove sono chiamate agnostiche.




Credenze religiose

Dio

In molte religioni, una delle credenze principali è che esista una "divinità" (o dio) che è un grande spirito creatore. In molte religioni, c'è solo una divinità in cui la gente crede. In altre religioni, ci sono molte divinità che hanno ruoli diversi nell'universo. In molte religioni, ci sono altri tipi di spiriti. Questi possono includere angeli, diavoli e altre cose simili che possono essere sia buone che cattive.

Dare onore a Dio, agli dei o agli spiriti è una parte importante della maggior parte delle religioni. Anche se questo può essere fatto spesso in privato, spesso viene fatto anche con riunioni di persone e rituali. Questi rituali sono spesso basati su vecchie tradizioni, e possono essere stati fatti quasi allo stesso modo per centinaia, o addirittura migliaia di anni.

Spirito umano

Un'altra credenza principale è che gli esseri umani hanno un'"anima" o spirito che continua a vivere dopo la morte del loro corpo, e credono di dover uccidere chiunque nel nome della terra. Lo spirito della persona è in un viaggio attraverso la vita che continua dopo la morte. La maggior parte delle religioni crede che ciò che una persona fa durante la sua vita influirà su ciò che accade al suo spirito nell'aldilà. Molte religioni insegnano che lo spirito di una persona buona può raggiungere un luogo speciale di pace e felicità come il Paradiso o il Nirvana, e che lo spirito di una persona cattiva può viaggiare in un luogo di dolore e sofferenza come l'Inferno. Ancora altre religioni credono nella reincarnazione - che invece di andare in Paradiso o all'Inferno, gli spiriti dei morti ritornano sulla terra in un nuovo corpo.

Moralità

La "morale" è il modo in cui un essere umano si comporta con gli altri esseri umani. La maggior parte delle religioni fanno delle regole sulla morale umana. Le regole di come le persone dovrebbero comportarsi l'una con l'altra sono diverse nelle diverse religioni.

Per alcune religioni, seguire un "cammino" di bontà, verità e dovere è molto importante. Questo si chiama Tao in Cina. Negli insegnamenti del giudaismo, alla gente veniva detto di "amare il prossimo come te stesso". Negli insegnamenti di Gesù, si diceva alla gente di pensare ad ogni singola persona come al proprio "prossimo" e di trattarla con amore.

Non tutte le religioni insegnano alle persone ad essere gentili con tutte le altre persone. In molte religioni, è stato comune per le persone credere di dover agire gentilmente solo con alcune persone e non con altre. In alcune religioni, la gente credeva di poter compiacere un dio uccidendo o sacrificando un'altra persona.

Statua di San Pietro con le chiavi del regno dei cieli. (Vangelo di Matteo (16:18-19 )
Statua di San Pietro con le chiavi del regno dei cieli. (Vangelo di Matteo (16:18-19 )

Madre Teresa di Calcutta era nota per la sua gentilezza cristiana.
Madre Teresa di Calcutta era nota per la sua gentilezza cristiana.

Tradizioni

Insegnamento

Una religione viene trasmessa da una persona all'altra attraverso insegnamenti e storie (che spesso vengono chiamati "miti") che possono essere scritte come la Bibbia, o raccontate a memoria come le storie del Dreamtime degli aborigeni australiani. In molte religioni, ci sono persone che assumono il ruolo di "sacerdote" e passano la loro vita a insegnare agli altri la religione. Ci sono anche persone che assumono il ruolo di "pastore" e passano la loro vita a prendersi cura degli altri. Una persona può essere sia un prete che un pastore. Sono chiamati con nomi diversi in religioni diverse.

Simboli

I simboli sono usati per ricordare alla gente il loro credo religioso. Sono anche usati o indossati come segno per le altre persone che la persona appartiene a una particolare religione. Un simbolo può essere qualcosa che è disegnato o scritto, può essere un vestito o un gioiello, può essere un segno che una persona fa con il suo corpo, o può essere un edificio o un monumento o un'opera d'arte. I simboli grafici per le diverse religioni sono mostrati nella scatola nell'introduzione di questo articolo.

Testimonianza e conversione

In molte religioni si ritiene importante che le persone mostrino agli altri che stanno seguendo una particolare religione. Questo potrebbe essere fatto in modo generale indossando un simbolo o un tipo di abbigliamento. Molte persone credono che sia importante raccontare agli altri la loro religione, in modo che anche loro possano credere. Questo si chiama "testimoniare".

Ci sono molti modi per testimoniare. Un giovane potrebbe semplicemente dire ai suoi amici: "Non faccio uso di droghe e non mi ubriaco a causa della mia religione". Questo è un testimone. Una persona può raccontare ai suoi compagni di classe, ai suoi colleghi di lavoro e ai suoi amici le proprie convinzioni. Una persona può andare a casa di altre persone e parlare del proprio credo, o invitare le persone a partecipare ai rituali della religione, come andare in chiesa o a una festa religiosa. Una persona potrebbe avere del materiale stampato, come libri o volantini che dà ad altre persone da leggere. Una persona potrebbe viaggiare in un altro Paese per insegnare, per lavorare in un servizio sanitario o per aiutare le persone in qualche altro modo. (Le persone che lo fanno si chiamano "missionari"). Sono modi diversi di testimoniare la propria religione.

Quando una persona ascolta un testimone e decide di aderire alla religione, questa si chiama "conversione". Di solito una persona decide di aderire a una religione perché gli piace ciò che ha letto o che le è stato detto, e crede di sentire la verità. Si unisce alla religione perché sceglie. Tuttavia, nel corso della storia ci sono state molte volte in cui le persone sono state costrette ad aderire a una religione con la violenza e le minacce. Questo accade ancora oggi.

Nella maggior parte dei paesi del mondo, le persone sono libere di appartenere a qualsiasi religione scelgano. Questo è generalmente considerato un diritto umano fondamentale. Tuttavia, ci sono parti del mondo in cui è illegale (contro la legge) testimoniare qualsiasi religione, tranne quella accettata dal governo del paese. Le persone che appartengono ad altre religioni possono essere minacciate, messe in prigione o uccise.

Rituale

I rituali sono una parte importante della tradizione di molte religioni. In molte religioni, è tradizione che le persone si incontrino per una celebrazione in un giorno di ogni settimana. Ci sono anche grandi celebrazioni che possono essere tenute solo in certi periodi dell'anno, per esempio, il compleanno di una persona che è onorata in quella religione. Alcune religioni hanno celebrazioni per diverse stagioni dell'anno, o quando il sole o la luna sono in una certa parte del cielo.

In quasi tutte le religioni, le fasi importanti della vita di una persona hanno una celebrazione religiosa. La nascita, il nome, il raggiungimento di un'età per pensare con la propria testa, il raggiungimento dell'età adulta, il matrimonio, il parto, la malattia e la morte sono tutti celebrati da alcune religioni. Avere una celebrazione o tradizioni speciali quando una persona muore è molto comune.

Sono le tradizioni che riguardano la morte a dare le prime prove del credo religioso. Gli scienziati hanno scoperto che 120.000 anni fa gli uomini di Neanderthal hanno iniziato a seppellire i loro morti. I primi Homo sapiens mettevano utensili e altre cose nelle tombe con i corpi, come se potessero usarli nell'aldilà. Da 40.000 anni fa, molti degli oggetti nelle tombe sono piccole opere d'arte. Gli scienziati credono che questi oggetti siano stati messi lì per motivi religiosi.

Gruppi e istituzioni

Un'istituzione è un nome per un'organizzazione. Molte religioni hanno organizzazioni che gestiscono il modo in cui le persone che seguono la religione devono agire. L'organizzazione può assumere leader religiosi, educare le persone alle idee della religione, gestire il denaro, possedere edifici e stabilire regole. Molte religioni hanno sottogruppi che sono chiamati denominazioni. Nell'Islam, per esempio, c'è l'ahmadiyya, il sunnismo, lo sciismo e il sufismo.

Edifici

La maggior parte delle religioni ha edifici speciali dove le persone si incontrano. Spesso sono chiamati templi. Nel giudaismo sono chiamate sinagoghe. Nel cristianesimo, sono chiamate chiese. Nell'Islam, sono chiamate moschee. Nel buddismo ci sono pagode, templi e monasteri. Nell'Induismo si chiamano Mandir. Spesso la gente cerca di rendere il più bello possibile il proprio edificio religioso. Alcuni edifici religiosi sono grandi opere di architettura.

Arte e musica

Le persone spesso realizzano opere d'arte che riguardano la loro religione, o che sono usate nelle celebrazioni religiose, o che vengono messe in un edificio religioso. L'arte religiosa è disponibile in tutte le forme e dimensioni, da piccoli gioielli a enormi statue e dipinti. Le opere d'arte spesso danno agli storici importanti indizi su diverse religioni antiche che non sono ben comprese.

La musica è spesso importante nelle celebrazioni religiose. Il canto, il canto e il suono degli strumenti musicali fanno spesso parte dei regolari raduni religiosi della gente. La musica speciale è spesso utilizzata in occasioni speciali. Molti compositori famosi hanno scritto musica religiosa. Le parole dei canti che hanno 3.000 anni sono usate ogni giorno nelle chiese cristiane e nelle sinagoghe ebraiche.

L'uomo di sinistra sta insegnando agli altri la sua religione
L'uomo di sinistra sta insegnando agli altri la sua religione

Questi sikh in Canada indossano un copricapo di turbante o un foulard come simbolo e testimonianza della loro religione.
Questi sikh in Canada indossano un copricapo di turbante o un foulard come simbolo e testimonianza della loro religione.

Una suora carmelitana che medita sulla Bibbia
Una suora carmelitana che medita sulla Bibbia

Leader in due istituzioni religiose, il Dalai Lama (buddista) e l'arcivescovo Desmond Tutu (anglicano)
Leader in due istituzioni religiose, il Dalai Lama (buddista) e l'arcivescovo Desmond Tutu (anglicano)

Un musulmano che prega verso la kaaba, La Mecca
Un musulmano che prega verso la kaaba, La Mecca

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3