Architettura

L'architettura è l'arte e la scienza della progettazione di strutture o edifici come case, luoghi di culto ed edifici per uffici. L'architettura è anche la professione di un architetto. Di solito, una persona deve studiare in un istituto di istruzione superiore (università) per diventare architetto. Nei tempi antichi, c'erano architetti molto prima che ci fosse l'istruzione superiore.

L'architettura può riguardare piccoli progetti, come un garage, o grandi progetti, come un'intera città. L'architettura spesso si sovrappone all'ingegneria strutturale, e architetti e ingegneri spesso lavorano insieme.

Il Partenone in Grecia utilizza colonne tutte in pietra
Il Partenone in Grecia utilizza colonne tutte in pietra

Santuario de Las Lajas, Ipiales, Colombia
Santuario de Las Lajas, Ipiales, Colombia

Pagine correlate

Storia

In passato, la gente costruiva capanne e case di legno per proteggersi dalle intemperie. Per sicurezza, erano spesso vicine tra loro. Grandi civiltà come gli antichi egizi costruirono grandi templi e strutture, come le grandi piramidi di Giza. Gli antichi greci e i romani costruirono quella che oggi chiamiamo "architettura classica". I Romani, lavorando più di 2000 anni fa, copiarono l'arco dagli Etruschi, che lo copiarono dai Mesopotamici. Le colonne di pietra, che ancora oggi reggono tanti edifici importanti, come il Partenone ad Atene, furono semplicemente copiate dai primi pali di legno.

L'architettura classica era molto formale e seguiva sempre delle leggi. Usava la simmetria, che in realtà significa equilibrio, e usava la proporzione, che significa mantenere le forme in certi modi. La media aurea era una regola (o legge) che diceva, (per dirla in modo molto semplice) che se stai facendo una stanza, o qualsiasi altra cosa, funzionerà meglio se fai sempre il lato lungo 1,6 volte più lungo del lato corto. Ci sono molte leggi nell'architettura classica, come quanto deve essere alto il centro di un ponte ad arco (che dipende da quanto deve essere largo il ponte). Queste leggi sono state apprese da migliaia di anni di esperienza e sono vere oggi come lo erano 2000 anni fa.

In alcune parti del mondo, come l'India, l'architettura è famosa per l'intaglio della pietra su templi e palazzi. Diversi stili architettonici sono stati realizzati in Cina, Giappone, Sud-est asiatico, Africa, Messico e America centrale e meridionale.

Più tardi, i popoli dell'Europa occidentale nel Medioevo fecero l'architettura romanica, poi quella gotica. Gli edifici gotici hanno finestre e archi alti e appuntiti. Molte chiese hanno un'architettura gotica. Anche i castelli furono costruiti in questo periodo. Nell'Europa orientale, le chiese di solito avevano cupole. La gente aggiunse le proprie idee e decorazioni all'architettura classica del passato. Il Rinascimento portò un ritorno alle idee classiche.

Alla fine del 18° secolo, con la rivoluzione industriale, la gente cominciò a inventare macchine per fare le cose in modo rapido ed economico. Molte fabbriche e mulini furono costruiti durante o dopo questa rivoluzione. Decenni dopo, nell'era vittoriana, architetti come George Fowler Jones e Decimus Burton seguirono ancora lo stile gotico per costruire nuove chiese. Fino a questo punto, gli edifici erano limitati nelle dimensioni e nello stile dalla forza del legno e della muratura usati per costruirli. Le cattedrali gotiche erano tra gli edifici più grandi perché l'arco gotico, combinato con i contrafforti, permetteva di costruire edifici di pietra più alti. Per esempio, la cattedrale di Ulm, in Germania, è alta più di 500 piedi. Tuttavia, costruire con la pietra ha i suoi limiti, e costruire troppo in alto potrebbe portare al crollo. Questo è successo alla cattedrale di Beauvais, che non fu mai completata.

Verso la fine del XIX secolo, con una seconda rivoluzione industriale, l'acciaio divenne molto più economico. Gli architetti cominciarono a usare invenzioni come le travi di metallo e il cemento armato per costruire. Un esempio è la Torre Eiffel a Parigi. Ora gli edifici possono essere costruiti più alti che mai. Noi li chiamiamo grattacieli. Questa nuova tecnologia ci ha reso liberi dalle limitazioni tradizionali, e a causa delle nuove possibilità presentate da questi materiali, molti metodi tradizionali di costruzione e idee sullo stile furono rivalutati, sostituiti o abbandonati. Il vetro economico e resistente ha presto portato pareti esterne trasparenti, specialmente per gli edifici per uffici.

Il modernismo è il nome dello stile architettonico che si è sviluppato a causa di queste nuove tecnologie edilizie, e i suoi inizi possono essere visti già nel 1890. Il modernismo può anche riferirsi a un gruppo specifico di architetti ed edifici dall'inizio alla fine del XX secolo, e quindi potrebbe non essere il termine appropriato da usare per molti edifici costruiti da allora, che sono talvolta chiamati "post-moderni".

Molte delle più grandi strutture del mondo sono state costruite da architetti moderni come Frank Lloyd Wright, I. M. Pei, Adrian Smith, Edward Durell Stone, Frank Gehry, Fazlur Khan, Gottfried Böhm e Bruce Graham.

La nuova tecnologia permette nuovi tipi di edifici come la Willis Tower di Chicago
La nuova tecnologia permette nuovi tipi di edifici come la Willis Tower di Chicago

L'architettura può avere molti stili, come il curvo Guggenheim Museum di New York
L'architettura può avere molti stili, come il curvo Guggenheim Museum di New York

Volta inguinale romanica
Volta inguinale romanica

Un edificio più semplice, in Ungheria
Un edificio più semplice, in Ungheria


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3