Esercito dell'Unione dell'Ovest

L'Union Army of the West era un'armata dell'Unione nel teatro occidentale della guerra civileamericana. Era composta da sole quattro brigate e operava nel Missouri. Fu formata poco dopo il 10 maggio 1861 e fu sciolta il 19 agosto 1861. L'Armata dell'Ovest fu comandata dal generale di brigata Nathaniel Lyon fino alla sua morte nella battaglia di Wilson's Creek il 10 agosto 1861.

Battaglia di Boonville, prima battaglia dell'Esercito dell'Ovest
Battaglia di Boonville, prima battaglia dell'Esercito dell'Ovest

Comandanti

  • 17 maggio - 10 agosto 1861 - Generale di brigata Nathaniel Lyon.
  • Dal 10 al 19 agosto 1861 - Generale di brigata Samuel D. Sturgis

Pagine correlate

Storia

La storia dell'Union Army of the West inizia con la promozione di Lyon a generale di brigata e l'assegnazione del comando generale. Le sue forze erano composte da una combinazione di unità regolari dell'esercito degli Stati Uniti e di volontari del Missouri, Iowa e Kansas. L'Armata dell'Ovest era composta dalle seguenti brigate:

  • 1ª Brigata, comandata dal maggiore Samuel D. Sturgis. Due compagnie di fanteria, una compagnia di dragoni (fanteria a cavallo) e una compagnia di artiglieria per un totale di 184 uomini.
  • 2ª Brigata, comandata dal colonnello Franz Sigel. Una compagnia ciascuno di fanteria, cavalleria, dragoni (fanteria a cavallo) e artiglieria per un totale di 1.200 uomini.
  • 3ª Brigata, comandata dal tenente colonnello George L. Andrews. Due compagnie di fanteria e una compagnia di artiglieria per un totale di 1.116 uomini.
  • 4ª Brigata, comandata dal colonnello George W. Deitzler. Quattro compagnie di fanteria per un totale di 2.400 uomini.

Il 13 giugno 1861, dopo il fallimento dei negoziati con il governatore Jackson, Lyon mosse rapidamente il suo esercito per attaccare le forze pro-confederate a Jefferson City, Missouri. la capitale dello stato. Si mosse abbastanza velocemente da coglierli impreparati. Il 15 giugno l'Armata dell'Ovest occupò Jefferson City. Il 17 giugno entrambe le parti combatterono la battaglia di Boonville che durò solo circa 30 minuti. Le forze dell'Unione sbaragliarono completamente i pro-confederati. Jackson e la maggior parte della sua milizia si ritirarono nell'angolo sud-ovest del Missouri, vicino agli aiuti confederati dell'Arkansas.

Entro la seconda settimana di luglio 1861, l'Armata dell'Ovest era accampata a Springfield, nel Missouri. In totale, Lyon aveva circa 5.400 soldati al suo comando. Circa 75 miglia a sud-ovest di Springfield, la milizia pro-sud era accampata. Erano sotto il comando del maggior generale Sterling Price. Price era affiancato dai generali confederati Benjamin McCulloch e Nicholas Bartlett Pearce. Insieme le loro forze ammontavano a circa 12.000 unità. Alla fine di luglio entrambe le forze iniziarono ad avvicinarsi sotto il comando di McCulloch.

Il 9 agosto 1861, Lyon fece marciare le sue truppe da Springfield fino a dove i Confederati erano ora accampati a Wilson Creek. Il suo piano prevedeva che il colonnello Sigel facesse una manovra di fianco ai Confederati e li attaccasse da dietro. Il resto delle forze di Lyon avrebbe attaccato da nord. Il 10 agosto la (prima) battaglia di Wilson's Creek iniziò con la manovra di fianco di Sigel che sorprese l'esercito confederato. Questo permise all'esercito dell'Unione un vantaggio iniziale. I due eserciti combatterono ferocemente nei campi e nelle colline intorno a Wilson's Creek. Dopo sei ore di combattimento e numerose perdite da entrambe le parti, le forze dell'Unione si ritirarono. Durante la battaglia, Lyon fu ucciso e il maggiore Sturgis lo sostituì. Tre volte i confederati attaccarono la linea dell'Unione e non riuscirono a sfondare tutte e tre le volte. Dopo il terzo attacco, intorno alle 11:00, i confederati ripiegarono. Con le munizioni in esaurimento e i suoi uomini esausti Sturgis si ritirò a Springfield. Troppo disorganizzato per seguirlo, l'esercito confederato non lo inseguì. Mentre fu una vittoria tecnica per i Confederati, l'esercito dell'Unione mantenne il controllo del Missouri per il resto della guerra.

Dopo la battaglia, l'Army of the West ripiegò a Rolla, nel Missouri, e poi di nuovo a St. Da lì le varie unità furono inviate ad altri comandi. Il 19 agosto 1861 l'Army of the West fu ufficialmente sciolta.

Sfondo

All'inizio della guerra civile, il Missouri era già stato impegnato in una guerra di confine tra i filibustieri e le forze pro-schiavitù per lo stato del vicino Kansas. Entrambe le parti razziavano entrambi i lati del confine. C'era molta illegalità e panico nella regione. Quando iniziò la guerra civile, la questione divenne se il Missouri si sarebbe unito alla Confederazione o sarebbe rimasto fedele all'Unione. Il governatore appena eletto nel 1860 era Claiborne Fox Jackson. Sebbene non chiedesse apertamente la secessione dall'Unione, stava facendo dei piani affinché il Missouri si unisse alla Confederazione. Sapeva che la risorsa più importante nello stato era l'arsenale federale di St. C'era solo un piccolo distaccamento di soldati dell'Unione che sorvegliava l'arsenale ed era sotto il comando del capitano Lyon. Jackson chiamò la sua milizia statale.

Nel frattempo, il segretario alla guerra degli Stati Uniti, Simon Cameron, aveva inviato una lettera a Lyon, il comandante temporaneo dell'arsenale, autorizzandolo a raccogliere altre compagnie di soldati dell'Unione. La lettera fu approvata dal presidente Abraham Lincoln e dal tenente generale Winfield Scott. Il 10 maggio 1861, Lyon circondò il campo della Milizia del Missouri e arrestò tutti i membri. Fece marciare i suoi prigionieri per le strade di St. Louis fino all'arsenale. Quando i simpatizzanti sudisti a St. Louis iniziarono una rivolta, Lyon la sedò rapidamente. Molti dei rivoltosi furono uccisi.

Il generale di brigata William S. Harney, che aveva lasciato Lyon al comando temporaneo, tornò a St. Louis con due compagnie di artiglieria dell'Unione e due compagnie di fanteria dell'Unione. Egli rassicurò i cittadini di St. Louis che l'esercito dell'Unione li avrebbe protetti. Condannò le azioni della legislatura statale e del governatore nel fare qualsiasi sforzo per unirsi alla causa sudista. Scrisse anche al generale Scott dicendo che approvava le azioni di Lyon. Il 17 maggio 1861, Lyon fu promosso al grado di generale di brigata, la data del suo grado è il 18 maggio.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3