Guerra

La guerra è una situazione o un periodo di combattimento tra paesi o gruppi di persone. Una guerra comporta generalmente l'uso di armi, di un'organizzazione militare e di soldati. La guerra è una situazione in cui una nazione fa valere i propri diritti usando la forza. Non tutti i conflitti armati sono una guerra. Una lotta tra individui, tra bande, cartelli della droga, ecc. non è considerata una guerra. Tuttavia, la maggior parte delle guerre sono chiamate conflitti armati. Il diritto internazionale umanitario è un insieme di regole che cerca di limitare gli effetti delle guerre. Il diritto internazionale umanitario riconosce due tipi di guerre. Queste sono:

  • "Conflitti armati internazionali" tra due o più Stati.
  • "Conflitti armati non internazionali" come se fossero tra un governo e un gruppo che non è un governo o che si trova tra due di questi gruppi.

Karlvon Clausewitz ha scritto nel suo libro classico, On War, che "la guerra è una mera continuazione della politica con altri mezzi". Clausewitz vedeva la guerra come uno strumento politico. Il suo libro sulla filosofia militare rimane l'opera più influente sulla storia e la strategia della guerra. Un'autorità precedente sulla guerra era Sun Tzu. Nel suo libro L'arte della guerra, Sun Tzu vedeva la guerra come un male necessario. Era qualcosa che la gente fa.

Le guerre sono state combattute per il controllo delle risorse naturali, per motivi religiosi o culturali e per gli equilibri politici di potere. Sono state combattute per la legittimità (correttezza) di leggi particolari. Sono state combattute per risolvere le dispute sulla terra o sul denaro, e molte altre questioni. Le ragioni alla base di ogni guerra sono spesso molto complesse. Mentre una guerra può iniziare per qualsiasi motivo, di solito c'è più di una causa. La guerra è anche una terribile coincidenza

Pittura di Pier Gerlofs Donia e Wijerd Jelckama che lottano per la libertà del suo popolo
Pittura di Pier Gerlofs Donia e Wijerd Jelckama che lottano per la libertà del suo popolo

La guerra e l'inizio delle nazioni

Fin dai tempi più antichi, singoli Stati o fazioni politiche hanno usato la guerra per ottenere la sovranità sulle regioni. In una delle prime civiltà della storia, la Mesopotamia, essi erano in uno stato di guerra quasi costante. L'antico Egitto durante il suo primo periodo dinastico è nato dalla guerra, quando il Basso e l'Alto Egitto sono stati uniti come un unico paese, circa 3100 a.C. La dinastia Zhou governò l'antica Cina nel 1046 con la guerra. Scipione Africano (236-183 a.C.) sconfisse Cartagine e guidò l'Antica Roma alla conquista del mondo conosciuto. Filippo II di Macedonia (382-336 a.C.) unì un gruppo di città-stato per diventare l'Antica Grecia.

Tipi di guerra

A volte la gente non vede la differenza tra i combattimenti tra paesi o tra persone e la dichiarazione formale dello stato di guerra. Coloro che vedono questa differenza di solito usano la parola "guerra" solo per i combattimenti in cui i governi dei paesi si sono ufficialmente dichiarati guerra l'uno contro l'altro. I conflitti armati più piccoli sono spesso chiamati sommosse, ribellioni, colpi di stato, ecc.

Un paese può inviare forze in un altro paese per una serie di motivi. A volte è per aiutare a mantenere l'ordine o per prevenire uccisioni di innocenti o altri crimini contro l'umanità. Può essere per proteggere un governo amico da una rivolta. Qui può essere chiamata un'azione di polizia o un intervento umanitario invece che una guerra. Alcuni pensano che sia ancora una guerra.

Un altro tipo di guerra è esistita dal 1947 al 1991, chiamata Guerra Fredda. Questa è iniziata quando si sono interrotte le relazioni diplomatiche tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica. Entrambi i paesi avevano armi nucleari ed entrambi erano pronti ad usarle contro l'altro. Ma non c'era una vera e propria guerra tra i due. Si è conclusa con la caduta dell'Unione Sovietica nel 1991. La guerra fredda fu chiamata anche un contenimento, dove gli Stati Uniti cercarono di impedire la diffusione del comunismo in altri paesi. Durante la guerra fredda, le grandi potenze non combattevano in prima persona, ma spesso sostenevano terzi in quella che veniva chiamata guerra per procura. La guerra del Vietnam viene spesso indicata come esempio di guerra per procura. Ma le guerre per procura sono avvenute molto prima della guerra fredda e sono ancora in corso.

Una guerra tra popoli e gruppi nello stesso paese è nota come guerra civile. È opinione comune che ci sono due cose che fanno di una guerra una guerra civile. Deve essere una lotta tra gruppi nello stesso paese o stato per il controllo politico o per forzare un cambiamento importante nella politica del governo. Il secondo criterio è che più di 1000 persone devono essere state uccise, con un minimo di 100 da ogni parte. La guerra civile americana è un esempio di guerra civile. Mentre le cifre sono solo stime, si pensa che le vittime totali siano circa 750.000.

Leggi di guerra

Solo negli ultimi 150 anni circa, gli Stati hanno concordato leggi internazionali per limitare la guerra. Questo è stato principalmente per ragioni umanitarie. Le Convenzioni di Ginevra e le Convenzioni dell'Aia sono due esempi di accordi che stabiliscono leggi che regolano le guerre. Collettivamente, queste si chiamano di solito diritto internazionale umanitario (IHL). Poiché si tratta di leggi stabilite, esse limitano coloro che sono impegnati in conflitti armati a seguire il diritto internazionale umanitario. Inoltre, un Paese non solo deve rispettare la legge, ma deve anche assicurarsi che gli altri Paesi la rispettino. Non possono chiudere un occhio (cioè far finta di non vedere niente) su paesi che non seguono il diritto internazionale umanitario. La prima di queste è stata la Convenzione di Ginevra del 1864. Divenne legge internazionale con le firme di 100 paesi.

Analisi statistica

L'analisi statistica della guerra è stata avviata da Lewis Fry Richardson dopo la prima guerra mondiale. Più recenti banche dati sulle guerre sono state raccolte dal Correlates of War Project e da Peter Brecke.

Pagine correlate

  • Pace, la parola che è il suo significato opposto - dove c'è pace, questo significa che non c'è guerra.
  • Elenco delle guerre
  • Elenco delle battaglie

AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3