Belgio

Il Belgio, ufficialmente il Regno del Belgio, è uno stato federale dell'Europa occidentale. Il Belgio ha una superficie di 30.528 chilometri quadrati (11.787 mq). In Belgio vivono circa 11 milioni di persone. È un membro fondatore dell'Unione Europea e ospita la sua sede centrale. La capitale del Belgio è Bruxelles, dove hanno sede l'Unione Europea, la NATO e altre famose organizzazioni.

Ci sono tre regioni in Belgio:

  • Fiandre è il nome della metà settentrionale del Belgio, appena a sud dei Paesi Bassi. La maggior parte della gente di questa regione, chiamata il popolo fiammingo, parla olandese.
  • Vallonia è il nome della metà meridionale del Belgio, appena a nord della Francia. Qui la maggior parte del popolo, i Valloni, parla francese. C'è una piccola parte della Vallonia vicino al confine con la Germania dove la gente parla tedesco.
  • La regione di Bruxelles-Capitale, dove si trova la capitale di Bruxelles, si trova al centro del paese, ma circondata dalle Fiandre su tutti i lati. Un tempo era di lingua olandese, ma oggi si parla soprattutto il francese, con qualche olandese.

La popolazione è per il 60% circa di lingua olandese, 39% di lingua francese e 1% di lingua tedesca (il cosiddetto Deutschbelgier). Per occuparsi di tutti questi gruppi, il Belgio ha un sistema di governo complicato.

Storia

Il nome "Belgio" deriva da Gallia Belgica. Era una provincia romana nella parte più settentrionale della Gallia. Prima dell'invasione romana del 100 a.C. vi abitavano i Belgae, un misto di popoli celtici e germanici. Le tribù germaniche franche durante il V secolo portarono la zona sotto il dominio dei re merovinghi. Un lento spostamento di potere durante l'VIII secolo portò il regno dei Franchi a trasformarsi nell'Impero carolingio. Il trattato di Verdun nell'843 divise la regione in Francia centrale e occidentale. Essi erano vassalli del Re di Francia o del Sacro Romano Imperatore. Molti di questi feudi furono uniti nei Paesi Bassi borgognoni del XIV e XV secolo.

La Guerra degli Ottant'anni (1568-1648) ha diviso i Paesi Bassi nelle Province Unite settentrionali e nei Paesi Bassi meridionali. I Paesi Bassi meridionali erano governati dagli Asburgo spagnoli e austriaci. Questo costituiva la maggior parte del Belgio moderno.

Dopo le campagne del 1794 nelle guerre rivoluzionarie francesi, i Paesi Bassi si sono aggiunti alla Prima Repubblica francese. Questo pose fine al dominio austriaco nella zona. Aggiungendo di nuovo i Paesi Bassi, si formò il Regno Unito dei Paesi Bassi. Questo avvenne alla fine del primo Impero francese nel 1815.

La Rivoluzione belga fu nel 1830. Leopoldo I divenne re il 21 luglio 1831. Oggi viene celebrata come la festa nazionale del Belgio.

La Conferenza di Berlino del 1885 ha dato il controllo dello Stato libero del Congo a Re Leopoldo II. Questo fu per lui personalmente e non per il Paese del Belgio. A partire dal 1900 circa molti non apprezzarono il modo in cui egli trattava il popolo congolese. Nel 1908 lo Stato belga prese il controllo della colonia. Si chiamava allora Congo belga.

La Germania invase il Belgio nel 1914. Questo faceva parte della Prima Guerra Mondiale. I primi mesi di guerra furono molto brutti in Belgio. Durante la guerra il Belgio si impadronì del Ruanda-Urundi (l'attuale Ruanda e Burundi). Dopo la prima guerra mondiale, i distretti prussiani di Eupen e Malmedy furono aggiunti al Belgio nel 1925. Il paese fu nuovamenteinvaso dalla Germania nel 1940 e sotto il controllo tedesco fino al 1944. Dopo la seconda guerra mondiale, il popolo fece lasciare il trono al re Leopoldo III nel 1951. Questo perché pensavano che avesse aiutato i tedeschi.

Nel 1960 il Congo belga ha smesso di essere sotto il dominio belga. Due anni dopo anche Ruanda-Urundi è diventato libero. Il Belgio entrò a far parte della NATO come membro fondatore.

Le Diciassette Province (aree arancione, marrone e gialla) e il Vescovado di Liegi (verde)
Le Diciassette Province (aree arancione, marrone e gialla) e il Vescovado di Liegi (verde)

Filippo del Belgio, attuale re.
Filippo del Belgio, attuale re.

Episodio della Rivoluzione belga del 1830 (1834), di Egide Charles Gustave Wappers, Museo d'Arte Antica, Bruxelles
Episodio della Rivoluzione belga del 1830 (1834), di Egide Charles Gustave Wappers, Museo d'Arte Antica, Bruxelles

Geografia

Dal 1993 il Belgio è uno Stato federale, diviso in tre regioni e tre comunità.

Regioni:

  • Regione di Bruxelles-Capitale
  • Regione fiamminga (o Fiandre)
  • Regione vallona (o Vallonia)

Comunità:

Ha un sistema di governo noto come monarchia costituzionale, il che significa che ha un monarca, ma che il monarca non governa il paese, e che un governo viene eletto democraticamente.

Il Belgio ha la sua monarchia dal 1831. Re Alberto II ha lasciato il trono il 21 luglio 2013 e l'attuale re è Filippo.

In Belgio, il governo viene eletto. Tra la metà del 2010 e la fine del 2011, dopo l'assenza di un chiaro risultato elettorale, il Belgio non ha avuto un governo ufficiale, fino a quando Elio Di Rupo non è diventato Primo Ministro. Fiandre e Vallonia hanno entrambi un proprio governo regionale, e nelle Fiandre c'è un notevole movimento indipendentista. Charles Michel è attualmente il primo ministro.


[
{[10235-9388]}]


Il Belgio è accanto a Francia, Germania, Lussemburgo e Paesi Bassi. La sua superficie totale è di 33.990 chilometri quadrati. La superficie totale è di 30.528 km². Il Belgio ha tre regioni geografiche principali. La pianura costiera è a nord-ovest. L'altopiano centrale fa parte del bacino anglo-belga. Gli altipiani delle Ardenne si trovano a sud-est. Il bacino di Parigi raggiunge una piccola quarta area all'estremità più meridionale del Belgio, la Lorena belga.

La pianura costiera è costituita per lo più da dune di sabbia e polder. Più all'interno si trova un paesaggio liscio e in lenta ascesa. Ci sono valli fertili. Le colline hanno molte foreste. Gli altipiani delle Ardenne sono più aspri e rocciosi. Ci sono grotte e piccole valli strette. Il Signal de Botrange è il punto più alto del paese a 694 metri.

Province

Il Belgio è diviso in tre Regioni. Le Fiandre e la Vallonia sono divise in province. La terza Regione, Bruxelles, non fa parte di nessuna provincia.

Provincia

Nome olandese

Nome francese

Capitale

La città più grande

Superficie
(km²)

Popolazione

Anversa

Anversa

Anversa

Anversa
(olandese: Anversa)
(francese:
Anversa)

Anversa
(olandese: Anversa)
(francese:
Anversa)

2,860

1,682,683

Fiandre Orientali

Oost-Vlaanderen

Flandre-Orientale

Gand
(olandese: Gand)
(francese: Gand)

Gand
(olandese: Gand)
(francese: Gand)

2,982

1,389,199

Brabante fiammingo

Vlaams-Brabant

Fiamma del Brabante

Lovanio
(francese: Lovanio)

Lovanio
(francese: Lovanio)

2,106

1,037,786

Hainaut

Henegouwen

Hainaut

Mons
(olandese: Bergen)

Charleroi

3,800

1,294,844

Liegi

Luik

Liegi

Liegi
(olandese: Luik)
(tedesco: Lüttich)

Liegi
(olandese: Luik)
(tedesco: Lüttich)

3,844

1,047,414

Limburg

Limburg

Limbourg

Hasselt

Hasselt

2,414

805,786

Lussemburgo

Lussemburgo

Lussemburgo

Arlon
(olandese: Aarlen)
(tedesco: Arel)

Bastogne
(Olandese: Bastenaken)
(Tedesco: Bastenach)

4,443

261,178

Namur

Namen

Namur

Namur
(olandese: Namen)

Namur
(olandese: Namen)

3,664

461,983

Brabante Vallone

Waals-Brabant

Brabante wallon

Wavre
(olandese: Waver)

Braine-l'Alleud
(olandese: Eigenbrakel)

1,093

370,460

Fiandre occidentali

West-Vlaanderen

Flandre-Occidentale

Bruges
(Olandese: Brugge)
(Francese: Bruges)

Bruges
(Olandese: Brugge)
(Francese: Bruges)

3,151

1,130,040

Militare

Le forze armate belghe hanno circa 46.000 truppe attive. Nel 2009 il budget annuale per la difesa è stato di 6 miliardi di dollari. Ci sono quattro parti: Componente terrestre belga, o l'Esercito; Componente aerea belga, o l'Aeronautica Militare belga; Componente navale belga, o la Marina Militare belga; Componente medica belga.

Scienza e tecnologia

L'aggiunta alla scienza e alla tecnologia è avvenuta nel corso della storia del Paese. Il cartografo Gerardus Mercator, l'anatomista Andreas Vesalius, l'erborista Rembert Dodoens e il matematico Simon Stevin sono tra gli scienziati più influenti.

Il chimico Ernest Solvay e l'ingegnere Zenobe Gramme hanno dato i loro nomi al processo Solvay e alla dinamo dei Gramme negli anni sessanta del XIX secolo. La bachelite fu formata nel 1907-1909 da Leo Baekeland. Un'importante aggiunta alla scienza si deve anche a un belga, Georges Lemaître. Egli è colui che ha elaborato la teoria del Big Bang dell'inizio dell'universo nel 1927.

Tre premi Nobel in Fisiologia o Medicina sono stati assegnati ai belgi: Jules Bordet nel 1919, Corneille Heymans nel 1938 e Albert Claude insieme a Christian De Duve nel 1974. Ilya Prigogine ha ricevuto il premio Nobel per la chimica nel 1977. Due matematici belgi sono stati insigniti della Medaglia Fields: Pierre Deligne nel 1978 e Jean Bourgain nel 1994.

Nel febbraio 2014, il Belgio è diventato il primo paese al mondo a legalizzare l'eutanasia senza limiti di età.

Gerardus Mercator
Gerardus Mercator

Cultura

Belle arti

Ci sono state molte aggiunte alla pittura e all'architettura. Diversi esempi di importanti luoghi architettonici in Belgio appartengono alla lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Nel XV secolo erano importanti i dipinti religiosi di Jan van Eyck e Rogier van der Weyden. Il XVI secolo ha avuto più stili, come i dipinti di Peter Breughel sui paesaggi e la mostra dell'antico di Lambert Lombard. Lo stile di Peter Paul Rubens e Anthony van Dyck era forte all'inizio del XVII secolo nei Paesi Bassi meridionali.

Nel corso del XIX e XX secolo hanno avuto inizio molti originali pittori belgi romantici, espressionisti e surrealisti. Tra questi James Ensor e altri artisti del gruppo Les XX, Constant Permeke, Paul Delvaux e René Magritte. Lo scultore Panamarenko è ancora oggi una figura notevole nell'arte contemporanea. L'artista Jan Fabre e il pittore Luc Tuymans sono altre figure di fama internazionale nell'arte contemporanea.

I contributi belgi all'architettura sono stati anche nel XIX e XX secolo. Victor Horta e Henry van de Velde furono i principali iniziatori dello stile Art Nouveau.

Nel XIX e XX secolo, ci sono stati grandi violinisti, come Henri Vieuxtemps, Eugène Ysaÿe e Arthur Grumiaux. Adolphe Sax ha inventato il sassofono nel 1846. Il compositore César Franck è nato a Liegi nel 1822. Anche la musica più recente in Belgio è famosa. Il musicista jazz Toots Thielemans e il cantante Jacques Brel sono diventati famosi in tutto il mondo. Nella musica rock/pop, Telex, Front 242, K's Choice, Hooverphonic, Zap Mama, Soulwax e dEUS sono molto conosciuti. Nella scena heavy metal, band come Machiavel, Channel Zero e Enthroned hanno una base di fan in tutto il mondo.

Il Belgio ha diversi autori noti, tra cui il poeta Emile Verhaeren e i romanzieri Hendrik Conscience, Georges Simenon, Suzanne Lilar e Amélie Nothomb. Il poeta e drammaturgo Maurice Maeterlinck ha vinto il premio Nobel per la letteratura nel 1911. Le avventure di Tintin di Hergé è il più noto dei fumetti franco-belgi. Molti altri importanti autori, tra cui Peyo, André Franquin, Edgar P. Jacobs e Willy Vandersteen, hanno portato l'industria belga del fumetto a livello mondiale.

Il cinema belga ha portato sullo schermo una serie di romanzi prevalentemente fiamminghi. Tra i registi belgi ci sono André Delvaux, Stijn Coninx, Luc e Jean-Pierre Dardenne. Tra gli attori più noti ci sono Jan Decleir e Marie Gillain. Tra i film di successo ci sono Man Bites Dog e The Alzheimer Affair.

Cucina

Il Belgio è famoso per la birra, il cioccolato, le cialde e le patatine fritte. Le patatine fritte sono state preparate per la prima volta in Belgio. I piatti nazionali sono "bistecca e patatine fritte con insalata" e "cozze con patatine fritte". Tra gli altri piatti del fast food locale c'è la Mitraillette. Sono famose le marche di cioccolato belga e le praline, come la Costa d'Oro, Guylian, Neuhaus, Leonidas, Corné e Galler. Il Belgio produce oltre 1100 varietà di birra. La birra trappista dell'Abbazia di Westvleteren è stata ripetutamente classificata come la migliore birra del mondo. Il più grande produttore di birra al mondo per volume è Anheuser-Busch InBev, con sede a Lovanio.

Sport

Dagli anni '70, i club sportivi sono organizzati separatamente da ogni comunità linguistica. Il calcio associativo è uno degli sport più popolari in entrambe le parti del Belgio, insieme al ciclismo, al tennis, al nuoto e al judo. Con cinque vittorie al Tour de France e molti altri record ciclistici, il belga Eddy Merckx è considerato uno dei più grandi ciclisti di tutti i tempi. Jean-Marie Pfaff, un ex portiere belga, si dice che sia uno dei più grandi nella storia del calcio. Il Belgio e l'Olanda hanno ospitato i Campionati Europei di Calcio UEFA nel 2000. Il Belgio ha ospitato i Campionati Europei di Calcio del 1972.

Kim Clijsters e Justine Henin sono state entrambe giocatrici dell'anno nella Women's Tennis Association. Il circuito automobilistico di Spa-Francorchamps ospita il Gran Premio del Belgio del Campionato del Mondo di Formula Uno. Il pilota belga Jacky Ickx ha vinto otto Gran Premi e sei 24 Ore di Le Mans. Il Belgio ha anche una forte reputazione nel motocross. Tra gli eventi sportivi che si svolgono ogni anno in Belgio si annoverano la gara di atletica leggera MemorialVan Damme, il Gran Premio del Belgio di Formula Uno e diverse gare ciclistiche classiche come il Giro delle Fiandre e Liegi-Bastogne-Liegi. Le Olimpiadi estive del 1920 si tennero ad Anversa.

La Pala di Gand: L'Adorazione dell'Agnello mistico (veduta interna), dipinta nel 1432 da van Eyck
La Pala di Gand: L'Adorazione dell'Agnello mistico (veduta interna), dipinta nel 1432 da van Eyck

Cialde di Bruxelles, comunemente note come cialde belghe al di fuori del Belgio
Cialde di Bruxelles, comunemente note come cialde belghe al di fuori del Belgio

Kim Clijsters è stato WTA Player of the Year nel 2005 e nel 2010
Kim Clijsters è stato WTA Player of the Year nel 2005 e nel 2010

Pagine correlate

  • Il Belgio alle Olimpiadi
  • Nazionale di calcio del Belgio
  • Elenco dei fiumi del Belgio

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3