Aragona

Coordinate: 41°39′N 0°39′W / 41.650°N 0.650°W / 41.650; -0.650

L'Aragona è una comunità autonoma nel nord-est della Spagna. Nei vari dialetti della Spagna è: in aragonese: aragonese; in spagnolo: aragonese; in catalano: Aragona.

Aragona copre l'area del regno medievale di Aragona. Prende il nome dal fiume Aragón, affluente dell'Ebro.

L'Aragona ha tre province (da nord a sud): Huesca, Saragozza e Teruel. La sua capitale è Saragozza (talvolta chiamata Saragozza in inglese).

Geografia

L'Aragona è una delle 17 comunità autonome spagnole. Ha una superficie di 47.719 chilometri quadrati (18.424 mq), il 9,4% del territorio della Spagna. Per superficie, è la quarta comunità autonoma spagnola per estensione dopo Castiglia e León, Andalusia e Castiglia-La Mancia.

L'Aragona confina a nord con la Francia (regione della Nouvelle-Aquitaine). All'interno della Spagna, la comunità confina a est con la Catalogna (province di Lerida e Tarragona), a sud con la Comunità Valenciana (province di Castellón e Valencia) e con la Castiglia-La Mancia (province di Cuenca e Guadalajara), e a ovest con Castiglia e León (provincia di Soria), La Rioja e Navarra.

Rilievo

La maggior parte dell'Aragona ha un'altitudine di 201-3.404 m (659-11.168 piedi). Il punto più alto è la cima dell'Aneto con 3.404 m di altezza; è la montagna più alta dei Pirenei.

Il punto più basso di Aragona si trova sul fiume Ebro, vicino a Saragozza, con un'altitudine di 65 m.

Le tre principali regioni geografiche dell'Aragona sono:

  1. I Pirenei aragonesi hanno i punti più alti di questa fascia che separa la Spagna dalla Francia. Le montagne principali sono l'Aneto (3.404 m), il più alto della catena, il picco di Posets (3.375 m), il Monte Perdido (3.355 m), il Perdiguero (3.222 m), la Cotiella (2.912 m), tra gli altri. Le principali valli pirenaiche, formate dai fiumi che vi nascono, sono Ansó (fiume Veral), Hecho (fiume Aragón Subordán), Canfranc (fiume Aragón), Tena (fiume Gállego) e Broto-Ainsa-Benasque (fiumi Ara, Cinca ed Ésera). Il Parco Nazionale Ordesa y Monte Perdido si trova sopra queste valli.
  2. Più a sud, la valle dell'Ebro, irrigata dal fiume Ebro, è una ricca e fertile area agricola coperta da vasti campi di grano, orzo e altre coltivazioni di frutta e verdura. Qui si trovano molti bellissimi e poco conosciuti insediamenti, castelli e rovine romane.
  3. A sud di Saragozza e della valle dell'Ebro, l'altitudine si eleva nuovamente nel Sistema Ibérico, un complesso sistema di catene montuose che separa la valle dell'Ebro dalla Meseta Centrale e dalle pianure di Castiglia e La Mancia. La montagna più alta di questa catena è il Moncayo con 2.314 m.

Fiumi

La maggior parte dei fiumi aragonesi sono affluenti dell'Ebro, il più grande fiume spagnolo in volume e che divide l'Aragona in due. Alcuni importanti affluenti della riva sinistra del fiume (fiumi che provengono dai Pirenei) sono l'Aragón, nato a Huesca ma che sfocia nella comunità della Navarra, il Gállego e il Cinca, che si unisce al Segre poco prima di finire nell'Ebro. Affluenti di destra sono i fiumi Jalón, Huerva e Guadalupe.

Sull'Ebro, vicino al confine con la Catalogna, si trova il bacino di Mequinenza, con una lunghezza di circa 110 km, e che è popolarmente conosciuto come il Mare d'Aragona.

Clima

Dal punto di vista climatico, l'Aragona può essere divisa in tre aree:

  1. Mediterraneo continentale. La valle dell'Ebro. Uno dei climi più rigidi della Spagna e un'escursione termica giornaliera e invernale. Basse precipitazioni che diminuiscono man mano che le nuvole si spostano a est verso la Catalogna.
  2. Clima alpino e montano. Estati brevi e inverni molto freddi, anche se con grandi differenze a seconda dell'altitudine e dell'orientamento.
  3. Continentale. La regione di Calatayud-Daroca-Teruel con montagne a ovest e a est che bloccano i venti umidi dell'Oceano Atlantico e del Mar Mediterraneo. Scarse precipitazioni: 600-900 mm (24-35 in). Estati calde e inverni molto freddi.

Nel centro di Aragona, che si trova a soli 200 m sul livello del mare, la temperatura media annuale è di circa 14 °C (57 °F). A nord e a sud della valle dell'Ebro, dove l'altitudine sale a 500 m sul livello del mare, la temperatura scende di due gradi. In montagna, tra 600 e 1.000 m (1.969 e 3.281 ft), le temperature sono tra 11 e 12 °C (52 e 54 °F).

Inverno formale (Huesca)
Inverno formale (Huesca)

Divisioni amministrative

L'Aragona è composta da tre province che prendono il nome dalle loro capitali: Huesca, Teruel e Saragozza. Ogni provincia è divisa in comarcas (una comarca è una divisione amministrativa locale) e queste sono suddivise in comuni.

Provincia

Capitale

Popolazione

Superficie (
km2) 

I seguenti comuni

Huesca

Huesca

226,329

15,626

202

Teruel

Teruel

142,183

14,809

236

Saragozza

Saragozza

978,638

17,274

292



Palazzo Aljafería, Saragozza, costruito nell'XI secolo.
Palazzo Aljafería, Saragozza, costruito nell'XI secolo.

Popolazione

L'Aragona ha una popolazione, nel 2013, di 1.347.150 abitanti, per una densità di popolazione di 28,2 abitanti/km2, una delle più basse della Spagna. Le zone più densamente popolate si trovano intorno alla valle del fiume Ebro, in particolare intorno a Saragozza, e nelle zone pedemontane dei Pirenei (le colline alla base dei Pirenei), mentre le zone con il minor numero di abitanti tendono ad essere quelle più alte delle montagne pirenaiche, e nella maggior parte della provincia meridionale di Teruel.

La provincia di Saragozza è quella con più abitanti, con 978.638 persone che vi abitano, che rappresentano il 72,6% della popolazione dell'Aragona.

La città con più abitanti è la capitale, Saragozza (620.419). Gli altri capoluoghi di provincia Huesca e Teruel hanno, rispettivamente, 47.923 e 31.506 abitanti.

Le città più importanti

Le 10 città più importanti del dipartimento sono:

Città

Popolazione
(2011)

Provincia

Saragozza

620,419

Saragozza

Huesca

47,923

Huesca

Teruel

31,506

Teruel

Calatayud

18,531

Saragozza

Ejea de los Caballeros

16,183

Saragozza

Barbastro

15,457

Huesca

Alcañiz

13,708

Teruel

Fraga

13,035

Huesca

Jaca

12,322

Huesca

Municipio di Huesca
Municipio di Huesca

Lingua

Lo spagnolo è la lingua madre nella maggior parte dell'Aragona. L'unica lingua ufficiale, è compresa e parlata praticamente da tutti nella regione. Inoltre, l'aragonese è ancora parlato, in diverse varietà locali, nelle contee montuose del nord dei Pirenei, in particolare nella Ribagorza occidentale, Sobrarbe, Jacetania e Somontano. Nelle zone più orientali dell'Aragona, lungo il confine con la Catalogna, si parla catalano, tra cui le comarcas della Ribagorza orientale, La Litera, Bajo Cinca, Bajo Aragón-Caspe, Bajo Aragón e Matarraña.

Distribuzione linguistica in Aragona. Lo spagnolo è parlato in tutta l'Aragona.
Distribuzione linguistica in Aragona. Lo spagnolo è parlato in tutta l'Aragona.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3