Lingua

Il linguaggio è il modo normale in cui gli esseri umani comunicano. Solo gli esseri umani usano il linguaggio, anche se gli altri animali comunicano con altri mezzi.

Il linguaggio umano ha una sintassi, un insieme di regole per collegare le parole tra loro per fare dichiarazioni e domande. La lingua può anche essere cambiata, aggiungendo nuove parole, ad esempio, per descrivere nuove cose. Altri animali possono ereditare una serie di chiamate che hanno funzioni preimpostate.

Il linguaggio può essere fatto con la parola o con la scrittura o muovendo le mani per fare dei segni. Ne consegue che il linguaggio non è un modo qualsiasi di comunicare. Anche qualche comunicazione umana non è linguaggio: vedi la comunicazione non verbale. Gli esseri umani usano il linguaggio anche per pensare.

Quando le persone usano il linguaggio delle parole, possono anche significare:

  1. la lingua di una comunità o di un paese
  2. la capacità di parlare
  3. linguaggio formale in matematica, logica e calcolo
  4. linguaggio dei segni per le persone sorde (persone che non possono sentire)
  5. un tipo di materia scolastica

L'UNESCO dice che 2.500 lingue rischiano di estinguersi.

Universali della lingua

Tutte le lingue hanno in comune alcune cose che le separano da tutti gli altri tipi di comunicazione.

  1. Una lingua ha delle regole che sono condivise da una comunità.
  2. Tutte le lingue umane si basano sul suono e sull'udito, o nel caso della lingua dei segni, sulla vista. Tutte le unità sonore di base, o fonemi, hanno questo in comune: possono essere parlate dalla voce umana, e sentite dall'orecchio umano.
  3. I suoni escono in sequenza, non tutti insieme. Questo viene imitato per iscritto, dove i segni sono messi sulla carta o sullo schermo nella stessa sequenza.
  4. Il flusso di suoni ha dei piccoli spazi vuoti tra di loro, e sono disponibili in pacchetti più grandi. Chiamiamo i pacchetti più grandi frasi o domande o risposte o commenti.
  5. Nella maggior parte delle lingue, essendo l'inglese una sola, la sintassi o l'ordine delle parole può cambiare il significato: "il gatto si è seduto sull'uomo" è diverso da "l'uomo si è seduto sul gatto".
  6. Le parole (che possono essere composte da più di un fonema) si dividono in due classi: contenuto e non contenuto. Le parole del contenuto hanno significato: sostantivi, verbi, aggettivi, ecc. Le parole non contenutistiche sono lì per far funzionare la lingua: e, non, dentro, fuori, cosa, ecc. La grammatica consiste nello studiare come le parole si adattano a significare qualcosa.
  7. Tutte le lingue lo hanno fatto:
    1. frasi con due tipi di espressione: sostantivi e verbi: Jill è qui.
    2. aggettivi per modificare i sostantivi: buon cibo.
    3. modi di collegamento: affondare o nuotare.
    4. elementi fittizi: A Jill piace nuotare, e anche a me.
    5. dispositivi per ordinare o fare domande: Alzati! Sei malato?
  8. La maggior parte delle lingue ha una forma scritta. Prima dell'invenzione della registrazione audio, il sistema di scrittura era l'unico modo per tenere traccia delle informazioni parlate.
  9. Tutte le lingue sono in costante evoluzione. Appaiono nuove parole, nuove forme di dire cose, nuovi accenti.

Ci sono molte altre cose in comune tra le lingue.

Eredità

La capacità di imparare e usare il linguaggio è ereditaria. Normalmente, tutti gli esseri umani nascono con questa capacità. Quale lingua viene appresa da un bambino dipende da quale lingua viene parlata dalla comunità del bambino. La capacità è ereditaria, ma si impara la lingua in particolare.

I bambini hanno un periodo speciale, da circa 18 mesi a circa quattro anni, che è fondamentale per l'apprendimento della lingua. Se questo viene gravemente perturbato, le loro competenze linguistiche saranno danneggiate. Le persone anziane imparano in modo diverso, quindi raramente imparano una seconda lingua così come imparano la loro lingua madre.

Tipi di lingua

La matematica e l'informatica usano linguaggi creati chiamati linguaggi formali (come i linguaggi di programmazione per computer), ma questi possono essere o meno dei "veri" linguaggi. La matematica stessa è vista da molti come un linguaggio. Alcuni considerano la notazione musicale come un modo di scrivere il linguaggio musicale.

Il cinese è la lingua con il maggior numero di madrelingua al mondo, ma il cinese non è proprio una lingua. È una stretta famiglia di dialetti, alcuni dei quali sono tanto diversi quanto le lingueromanze.

L'inglese è spesso chiamato "la lingua internazionale", o lingua franca. È la principale seconda lingua del mondo e la lingua internazionale della scienza, dei viaggi, della tecnologia, degli affari, della diplomazia e dello spettacolo. Il francese ha avuto uno status simile fino al XX secolo, e altre lingue lo hanno avuto in altri tempi.

·         L'inglese come prima lingua: 380 milioni. p108

·         L'inglese come seconda lingua ufficiale: fino a 300 milioni.

·         L'inglese viene insegnato come seconda lingua, ma senza uno status ufficiale: lo immaginano tutti, fino a 1000 milioni/1 miliardo.

·         Cinese (mandarino): 390 milioni di madrelingua. p96

Alcune lingue sono inventate in modo che molte persone in tutto il mondo possano impararle, senza che le nuove lingue siano legate a un paese o a un luogo specifico. Queste sono chiamate lingue costruite. Una delle più popolari di queste lingue è l'esperanto, che a volte è chiamato "La Internacia Lingvo" o "La lingua internazionale". Un'altra di queste lingue si chiama Volapük, che era popolare circa cento anni fa, ma ora è molto meno popolare. È stata per lo più sostituita da lingue come l'esperanto, l'interlingua e l'ido.

Parte del motivo per cui Volapük è diventato impopolare è che alcuni suoni sono difficili da dire per chi parla spagnolo o inglese, due delle lingue più parlate al mondo.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3