Wilhelm Furtwängler

Wilhelm Furtwängler (nato a Berlino il 25 gennaio 1886; morto a Baden-Baden il 30 novembre 1954) è stato un direttore d'orchestra tedesco. È considerato uno dei più grandi direttori d'orchestra della storia. Molte persone dicono che è il migliore in assoluto. Il famoso direttore d'orchestra italiano Arturo Toscanini disse che era il miglior direttore d'orchestra del mondo oltre a se stesso.

Furtwängler era particolarmente famoso per dirigere la musica di famosi compositori tedeschi. Le sue esecuzioni di Beethoven, Brahms, Bruckner e Wagner sono molto conosciute e amate da molte persone.

Ritratto di Wilhelm Furtwängler di Emil Orlik
Ritratto di Wilhelm Furtwängler di Emil Orlik

Prima vita

Furtwängler è nato il 25 gennaio 1886 a Berlino, in Germania. È cresciuto a Monaco, dove suo padre era un archeologo e professore. Iniziò a conoscere la musica quando era molto giovane. Imparò a suonare il pianoforte e aveva molto talento. Iniziò anche a scrivere musica. Scrisse diversi pezzi prima dei 20 anni. Continuò a scrivere musica per il resto della sua vita, ma i suoi pezzi non diventarono mai molto famosi.

Condurre la carriera

Furtwängler ha iniziato a dirigere da giovane. Voleva dirigere per eseguire la propria musica. Tuttavia, divenne rapidamente famoso per dirigere la musica di altri. Il primo pezzo che diresse in pubblico fu la nona sinfonia di Bruckner. Diresse molte orchestre prima di diventare finalmente il leader della famosissima Orchestra Filarmonica di Berlino nel 1922. In seguito, ebbe anche molti altri importanti lavori di direzione. Il più importante fu il direttore del Festival di Bayreuth, un festival musicale tedesco molto famoso.

I nazisti e la seconda guerra mondiale

Quando i nazisti presero il controllo della Germania negli anni '30, Furtwängler si trovò in una posizione scomoda. Voleva dirigere alcuni tipi di musica che non piacevano ai nazisti. Lasciò alcuni dei suoi lavori di direzione per protesta quando non gli permisero di esibirsi. Nel 1936 quasi lasciò la Germania per vivere negli Stati Uniti, dove la New York Philharmonic Orchestra lo voleva dirigere. Tuttavia, i nazisti pensavano ancora che fosse un buon direttore d'orchestra e lo tennero in Germania. Voleva anche rimanere per proteggere la musica tedesca dai nazisti. La gente negli Stati Uniti non lo amava per essere rimasto, anche se lui non amava veramente i nazisti.

Durante la seconda guerra mondiale Furtwängler continuò a dirigere la Filarmonica di Berlino. Durante questo periodo diede molti concerti molto famosi. Ma verso la fine della guerra, i nazisti divennero infelici con lui. Fuggì dalla Germania nel 1945 e visse in Svizzera per diversi anni. Non diresse più per due anni.

Dopo la guerra

Dopo la guerra, Furtwängler era ancora in una posizione difficile. Gli alleati pensavano che fosse stato un sostenitore dei nazisti perché era rimasto in Germania. Lo processarono, ma alla fine decisero che era innocente. Gli fu permesso di tornare a dirigere nel 1947. Anche se era innocente, la gente negli Stati Uniti ancora non lo amava. Stava per dirigere la Chicago Symphony Orchestra, ma non gli fu permesso perché la gente si arrabbiò per questo.

Furtwängler diede molti concerti di successo dopo la guerra. Diresse ancora la Filarmonica di Berlino e altre famose orchestre in Europa. Furtwängler diede il concerto più famoso della sua carriera nel 1951. Quell'anno diresse la Nona Sinfonia di Beethoven al Festival di Bayreuth. Era la prima volta che il festival si svolgeva dalla fine della guerra, sei anni prima. Molti dicono che questo concerto fu il più grande concerto musicale della storia. Furtwängler morì infine nel 1954, all'età di 68 anni.

Stile musicale

Furtwängler aveva un modo molto insolito di dirigere. I suoi movimenti con la bacchetta erano molto goffi e a scatti. Alcune persone hanno detto che sembrava "un burattino sul filo" quando dirigeva. Gli piaceva rallentare e accelerare la musica molto spesso. Furtwängler credeva che nella musica ci fosse qualcosa di più delle sole note sullo spartito. Sentiva che era compito dell'esecutore fare di ogni esecuzione qualcosa di speciale. Questo significava che spesso suonava lo stesso pezzo in modi molto diversi in concerti diversi. Anche quando cambiava il modo in cui suonava un pezzo, però, la musica era considerata molto bella. Non gli piacevano i direttori d'orchestra che suonavano solo le note sulla pagina senza fare nulla di speciale con la musica.

Come giovane direttore d'orchestra, Furtwängler suonava musica di molti compositori diversi. Tuttavia, man mano che invecchiava, di solito suonava solo musica dei grandi compositori tedeschi. Alcuni dei suoi preferiti erano Beethoven, Brahms, Bruckner e Wagner.

Registrazioni

Furtwängler non fece molte registrazioni in studio. La tecnologia di registrazione era ancora molto nuova all'epoca e all'inizio non funzionava bene per registrare lunghi pezzi classici. Tuttavia, molti dei concerti di Furtwängler furono registrati, specialmente durante e dopo la seconda guerra mondiale. Oggi la gente pensa che queste siano alcune delle migliori registrazioni di tutti i tempi. Il suo famoso concerto a Bayreuth nel 1951 è una di queste registrazioni.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3