Bestiame

Bovino è una parola che indica alcuni mammiferi che appartengono al genere Bos. I bovini possono essere mucche, tori, buoi o vitelli. I bovini sono il tipo più comune di grandi animali ungulati addomesticati. Sono un importante membro moderno della sottofamiglia Bovinae.

I bovini sono grandi animali da pascolo con zoccoli a due dita e uno stomaco a quattro camere. Questo stomaco è un adattamento per aiutare a digerire le erbe dure. I bovini possono essere cornuti o impollinati (o senza corna), a seconda della razza. Le corna escono da entrambi i lati della testa sopra le orecchie e sono di forma semplice, di solito curvate verso l'alto ma a volte verso il basso. I bovini di solito stanno insieme in gruppi chiamati mandrie. Un maschio, chiamato toro, di solito ha un certo numero di mucche in una mandria come suo harem. Le mucche di solito danno alla luce un vitello all'anno, anche se si sa che nascono anche gemelli. I vitelli hanno gambe lunghe e forti e possono camminare pochi minuti dopo la loro nascita, così possono seguire la mandria.

I bovini sono originari di molte parti del mondo, eccetto le Americhe, l'Australia e la Nuova Zelanda. I bovini sono stati addomesticati da circa 9.000 anni. Sono usati per il latte, la carne, il trasporto, l'intrattenimento e l'energia.

Bovini da latte al pascolo (che mangiano erba) in un campo.
Bovini da latte al pascolo (che mangiano erba) in un campo.

Uso della parola

La parola bestiame è stata usata in inglese per circa 1.000 anni e il significato è cambiato. Nei libri come la versione di Re Giacomo della Bibbia, la parola è usata per tutti i tipi di animali da fattoria, compresi cavalli, pecore e capre. La parola deriva dal francese antico, chattels, che significa tutte le cose che una persona possiede.

La parola bestiame è usata per alcuni animali selvatici così come per il bestiame addomesticato. I bovini selvatici includono il bufalo d'acqua del sud-est asiatico, il bue muschiato e lo yak dell'Asia centrale, il bisonte del Nord America e dell'Europa e il bufalo africano. Gli ultimi Aurochs, bovini selvatici d'Europa, furono uccisi in Masovia, Polonia, nel 1627.

  • Questo articolo usa la parola bestiame in modo moderno.
  • Questo articolo riguarda l'animale domestico da fattoria, e non il bestiame selvatico che vive ancora in alcune parti del mondo.
  • La parola "testa" è usata dagli agricoltori quando contano il numero di bestiame che possiedono. Un contadino potrebbe dire: "La mia terra ha 5.000 capi di bestiame". Una "testa" significa una, ma l'espressione "una testa di bestiame" non è usata di solito. È più facile dire "una mucca".

Vocabolario del bestiame

Il vocabolario delle mucche è molto semplice, consiste in moo e mo. Entrambi sono comunemente usati per comunicare tra loro.

Un bovino maschio intatto è chiamato toro. Un giovane bovino maschio è chiamato manzo. Una femmina matura che ha dato alla luce almeno uno o due vitelli si chiama mucca. Un giovane bovino tra la nascita e lo svezzamento è chiamato vitello. Due o più di questi giovani bovini sono vitelli. Una femmina che non ha mai avuto un vitello si chiama giovenca (si pronuncia "heffer"). Il parto è l'atto di una mucca o di una giovenca che dà alla luce un vitello.

Poiché sono necessari pochissimi tori per riprodursi con molte mucche e giovenche e per formare una mandria completa, la maggior parte dei bovini maschi sono usati per la carne. Vengono castrati rimuovendo i testicoli per evitare che possano riprodurre altre mucche e giovenche, e per togliere le caratteristiche maschili che sono comuni ai tori. Un maschio che è stato castrato prima di raggiungere la pubertà è chiamato manzo. Un bue è un bovino maschio che è stato castrato dopo la pubertà ed è addestrato e usato per scopi di trazione, come tirare un aratro o un carro. Il bestiame può essere sia cornuto, che sono due punti ossei che escono da entrambi i lati della testa di una bestia, uno per lato, o polled, dove non sono cresciute le corna ma un poll un po' appuntito si trova in cima alla testa di una mucca.

L'aggettivo che si usa per descrivere qualcosa che è come una mucca o un bue è "bovino".

Le parole "mucca", "toro" e "vitello" sono usate anche per descrivere alcuni altri grandi animali che non sono imparentati con il bestiame, come gli elefanti, le alci e le balene.

Il bestiame Watusi viene allevato in Africa.
Il bestiame Watusi viene allevato in Africa.

Mucche e vitelli rossi danesi.
Mucche e vitelli rossi danesi.

Biologia

I bovini si trovano in tutto il mondo, dal nord del Canada e della Russia fino all'interno secco dell'Australia. L'unico continente in cui non si trovano è l'Antartide. Diversi tipi e razze di bestiame sono adatti a diversi ambienti. I bovini Bos indicus come la razza Brahman sono adatti alle aree subtropicali e tropicali, mentre i bovini Bos taurus come i bovini Angus sono più adatti ai climi temperati o più freddi. I loro zoccoli grandi e larghi si adattano bene sia alle zone umide che ai pascoli secchi. Il loro mantello peloso cresce molto più a lungo in inverno e ha uno strato extra soffice per trattenere il calore. Si liberano di questo strato extra in primavera per prepararsi alla calda estate che li aspetta. La maggior parte dei bovini, tranne quelli della sottospecie Bos indicus, non hanno ghiandole sudoripare nella pelle, ma il loro naso bagnato è un utile sistema di raffreddamento. Possono anche ansimare come un cane.

Il bestiame può fare una serie di rumori, da un dolce "muggito" a un basso ringhio di avvertimento o per attirare le femmine, specialmente tra i tori. Quando sono arrabbiati o sconvolti, possono muggire o strillare abbastanza forte. Si dice che i vitelli muggiscono, le mucche muggiscono e i tori muggiscono.

I bovini sono erbivori, il che significa che sono animali che mangiano piante (principalmente erba). Mangiare l'erba si chiama "pascolare". Hanno lingue molto forti e forti denti anteriori inferiori che li aiutano a brucare. A differenza di un cavallo, i bovini non hanno denti anteriori superiori. Una mucca spesso ingoia l'erba intera. Dopo che una mucca ha mangiato a sazietà e sta riposando, ritorna o rigurgita l'erba dal suo stomaco alla bocca e la rimastica con i suoi grandi denti posteriori per romperla ulteriormente. Questo si chiama "masticare il tabacco". Anche altri ruminanti come cervi, pecore e capre lo fanno. I cavalli no. Questo significa che i bovini non hanno bisogno di tanto cibo quanto i cavalli, anche se sono più o meno della stessa taglia.

I bovini sono ruminanti, il che significa che hanno uno stomaco con diverse camere che aiuta a digerire il cibo in modo più efficiente. Lo stomaco di una mucca ha quattro camere chiamate reticolo, rumine, omaso e abomaso. Il reticolo è conosciuto come lo stomaco "hardware" perché è usato principalmente come area di stoccaggio per le cose dure che la mucca potrebbe accidentalmente ingoiare come chiodi, rocce e altri oggetti. Il rumine è la camera più grande dello stomaco di un ruminante, e nei bovini può contenere fino a 50 galloni di mangime. È la camera dove avviene la fermentazione per aiutare a scomporre l'erba che la mucca ha mangiato. L'omaso, noto anche come "molte pile", è un compartimento che spreme o assorbe tutta l'acqua accumulata dalla digestione avvenuta nel rumine. La quarta camera è l'abomaso, che ha una funzione simile a quella dello stomaco umano, e per questo viene chiamato il "vero stomaco".

Le mucche hanno delle "mammelle" chiamate mammelle che sono unite in un grande sacco, spesso di colore rosa, che si trova appeso tra le gambe posteriori. La mammella è divisa in quattro parti, o quarti, ognuno con un grande capezzolo che il vitello è in grado di afferrare con la bocca per succhiare. Le mucche iniziano la produzione di latte alcuni giorni prima della nascita di un vitello, e possono continuare a produrre latte quando vengono allevate di nuovo e quando sono incinte del loro prossimo vitello. Le manze, a meno che non abbiano dato alla luce il loro primo vitello, non producono latte. Le mucche da latte tendono ad avere mammelle molto più grandi delle mucche da carne, e come tali, questo tipo di mucche di solito produce più latte di quello che è necessario per nutrire un vitello. Le mucche da latte sono femmine che vengono allevate per produrre molto latte per il consumo umano. Le mucche da carne, d'altra parte, sono bovini femmina che vengono utilizzati per allevare un vitello dalla nascita che viene utilizzato per la carne più tardi nella sua vita. Entrambi i tipi di mucche continuano a produrre latte finché è richiesto, dal vitello, dalla macchina mungitrice o dall'uomo che le munge a mano. Quando il latte da loro non è più necessario, non esplodono: semplicemente si "asciugano", dove il latte che producono viene assorbito o ripreso dal loro corpo. Le mucche sono gravide per circa 9 mesi, o una media di 280 giorni.

I tori possono essere spesso feroci e pericolosi, specialmente in presenza della loro mandria di mucche e giovenche. In natura, spesso combattono tra loro per i diritti di accoppiamento e le loro mandrie di mucche e usano le loro corna per sbranarsi a vicenda. Alcuni tori combatteranno fino alla morte: altri combatteranno finché uno dei due tori non deciderà di scappare. Proteggono anche le mandrie da altri animali come lupi, sciacalli, orsi, tigri e leoni. Nelle fattorie, i tori sono di solito più tranquilli e docili e possono essere guidati con un anello al naso dai loro proprietari, ma possono essere aggressivi con altri tori e con persone o animali strani che potrebbero avvicinarsi troppo alla sua mandria. I tori da latte come Jerseys e Holsteins tendono ad essere più aggressivi dei tori di razze da carne come Hereford e Angus. Non tutti i bovini hanno le corna. I tori senza corna combattono colpendo la testa, il collo, il fianco o la pancia dell'altro, e useranno le loro teste per spingersi a vicenda.

Per le ragioni di cui sopra, la maggior parte dei bovini maschi vengono mandati al macello quando sono ancora vitelli o vengono castrati in modo che sia molto meno probabile che combattano tra loro, o siano aggressivi verso l'agricoltore che li sta allevando, rendendoli più sicuri da maneggiare e tenere fino al momento di mandarli al mercato. I manzi non hanno altro scopo se non quello di essere allevati, venduti e macellati per la carne.

Gli Highland Cattle sono altamente adattati al freddo.
Gli Highland Cattle sono altamente adattati al freddo.

I giovani bovini a volte lottano per sistemare l'ordine nella loro mandria.
I giovani bovini a volte lottano per sistemare l'ordine nella loro mandria.

Usi del bestiame

Da quando le persone hanno iniziato a usare il bestiame nella preistoria, il bestiame è stato un segno di ricchezza. In molti paesi, in particolare in Africa e in Asia, la ricchezza di una persona è giudicata dal numero di bovini che possiede. Razze diverse sono usate in modo diverso.

I bovini sono animali molto utili. La loro carne può essere mangiata come carne. Il loro latte può essere bevuto e trasformato in formaggio e yogurt. La loro pelle può essere usata come pelle. Possono tirare carri e aratri. Possono produrre l'energia per far girare i mulini o per pompare l'acqua. Il cibo che mangiano non è costoso e spesso non è in concorrenza con quello che mangia la gente.

Bovini da latte

Il bestiame da latte è tenuto e allevato appositamente per la mungitura. Si tengono mandrie di mucche che vengono regolarmente accoppiate con un toro, in modo che producano vitelli. Questo mantiene la fornitura di latte. Tuttavia, la maggior parte delle aziende lattiero-casearie commerciali non tengono tori a causa della preoccupazione che tali tori siano molto pericolosi quando vengono maneggiati. Invece, le mucche sono inseminate artificialmente con sperma di toro che viene conservato congelato in azoto liquido, e viene "allevato" da una persona che insemina artificialmente le mucche per vivere.

Alcune grandi mandrie da latte, specialmente quelle usate per produrre latte biologico o "free-range", sono tenute al pascolo dove c'è una buona fornitura di erba e i campi sono relativamente piccoli, ma non così piccoli da non permettere loro di pascolare regolarmente durante la stagione in cui l'erba cresce. Questo perché le mucche devono essere portate alla mungitura ogni giorno, due volte al giorno, e non devono fare molta strada.

Un certo numero di mandrie da latte sono tenute in stalle o capannoni per la maggior parte della loro vita e ricevono un mangime che è stato fatto appositamente per loro. Questo mangime contiene cereali come il mais, fieno tra cui erba ed erba medica o trifoglio, e mangime tritato fermentato chiamato insilato che di solito è fatto da mais, grano o orzo. Le mucche sono spesso tenute in stalle dove hanno abbastanza spazio per sdraiarsi comodamente. Questi grandi caseifici devono fornire paglia o polvere di segatura per far riposare le mucche senza che si indolenziscano a causa del duro pavimento di cemento.

Le mucche possono essere munte a mano, ma in molti paesi dove ci sono grandi caseifici, le mucche sono munte da una macchina mungitrice. Il latte viene raccolto in un grande contenitore di acciaio inossidabile dove viene sottoposto a pastorizzazione, un processo che riscalda il latte ad una temperatura molto alta per uccidere i batteri che vivono nel latte. Il latte viene poi portato su un camion in una fabbrica di latte o di latticini per essere trasformato nel latte che beviamo, separato per rimuovere la maggior parte della panna. Viene poi messo in bottiglie o cartoni per essere venduto. Parte del latte viene anche trasformato in formaggio, gelato, burro, panna e persino yogurt. Tutti questi prodotti lattiero-caseari sono confezionati o messi in cartoni o bottiglie e venduti.

Molti tipi di bestiame sono utilizzati per il latte. Essi includono:

  • l'Illawarra australiano, che è un rosso intenso o roano con corna corte e ricurve verso l'interno.
  • l'Ayrshire, che è grande, irregolarmente macchiato di rosso e bianco con corna corte e ricurve, o polled.
  • il Brown Swiss, che è grande, (più piccolo dell'Holstein), da grigio bruno a marrone scuro (spesso anche grigio) con un muso, un ventre e una mammella di colore chiaro.
  • il Guernsey, che è rosso pallido al giallo e bianco, e anche dare un sacco di crema.
  • la Holstein, che è grande, macchiata di bianco e nero (alcune mucche possono essere prevalentemente nere o prevalentemente bianche) con corna corte e ricurve verso l'interno. Alcune Holstein sono anche impollinate o senza corna.
  • il Jersey, che è piccolo e di colore fulvo o dun con una faccia scura, o macchie sugli occhi, naso nero, zoccoli e parte anteriore delle gambe inferiori. Alcune Jersey sono anche nere con una macchia di sella fulva sulla schiena. Non danno molto latte come le altre razze, ma è famosa per la quantità di crema che producono. Le Jerseys possono essere cornute o impollinate, con corna spesso corte e ricurve verso l'alto.
  • il Milking Shorthorn, che è di taglia media o grande, dal rosso intenso al roano e corna corte e rovesciate o polled.
  • La mucca bianca e nera, una mucca bianca e nera che si trova nella maggior parte dei luoghi

Bovini da carne

I bovini da carne sono allevati e cresciuti specificamente per fornire carne o manzo. I manzi sono il tipo migliore per questo scopo perché possono essere tenuti in mandrie senza combattere tra loro. Anche le giovenche sono spesso usate per la carne, specialmente quelle che non sono adatte ad essere usate in una mandria da riproduzione. Le mucche del bestiame da carne sono usate per dare alla luce e allevare vitelli per la carne. Di solito non sono usate per il latte, anche se alcuni tipi di bovini, come il Red Poll, il Dexter o il Red Devon (noto anche come North Devon o Devon) sono usati per entrambi. Questi tipi di bestiame sono chiamati razze a doppio scopo.

Il bestiame da carne è spesso lasciato pascolare su grandi aree perché non deve essere portato ogni giorno come il bestiame da latte. I più grandi allevamenti del mondo sono le stazioni di bestiame in Australia, i ranch in Nord America e i ranchos in America Latina dove si allevano bovini da carne.

Fino alla metà del 20° secolo, il bestiame da carne veniva spesso inviato al mercato sugli zoccoli. I cowboy o i mandriani portavano il bestiame lungo le strade o i sentieri fino ai mercati del bestiame nelle grandi città, o alle stazioni ferroviarie dove veniva caricato e spedito in queste città. In Australia, a volte il bestiame viaggiava per centinaia di miglia lungo strade conosciute come Traveling Stock Routes. Le grandi mandrie avevano migliaia di capi di bestiame. (Il bestiame viene contato in base alla "testa".) Al giorno d'oggi il bestiame viene solitamente inviato al mercato in enormi camion conosciuti come road-trains. In Nord America, il bestiame viene inviato ai mercati all'asta, agli impianti di macellazione o ad altre fattorie o ranch da grandi semi-camion chiamati "cattle liners".

La carne di vitello si chiama vitello e quella di una bestia più vecchia, manzo. La carne tagliata in pezzi piatti per friggere o grigliare si chiama bistecca. Ogni parte di una bestia può essere usata. La pelle diventa pelle. La carne che non viene usata dagli umani diventa cibo per animali domestici e quasi tutto ciò che rimane diventa fertilizzante per il giardino. Molti altri prodotti possono essere e sono spesso fatti con il bestiame: per esempio, i pneumatici dell'auto, l'isolamento della casa, la vernice, la lozione per le mani, il sapone, la gelatina e molti farmaci sono fatti con parti di bestiame. Il sangue di mucca è spesso usato negli effetti speciali nella creazione di film d'azione o horror. Le ossa del bestiame possono essere trasformate in manici di coltello o portatovaglioli. La lista è infinita.

Tipi di bestiame che vengono utilizzati per la carne:

  • Angus, che sono bovini neri di taglia media, polled, originari dell'Angus in Scozia. I bovini Angus sono noti per l'eccellente qualità della carne di manzo e per la capacità di essere utilizzati negli incroci, come l'incrocio dell'Angus con le mucche o le giovenche Hereford per ottenere i black-baldies. L'Angus è la razza da carne più popolare negli Stati Uniti.
  • Brahman, che sono grandi bovini che hanno le loro origini in India, anche se la razza stessa è stata creata negli Stati Uniti da diverse razze importate dall'India. Le Brahman sono altamente adattate al clima caldo e tropicale del sud degli Stati Uniti grazie alla pelle spessa e sciolta e alle grandi orecchie. I tori hanno grandi gobbe sopra le spalle che sono piene di grasso, mentre le mucche hanno solo piccole gobbe. Questa razza è stata usata per creare diverse razze ibride da carne come Beefmaster, Brahmousin, Brangus, Simbrah e Brahford.
  • Charolais, che sono bovini molto grandi, bianchi, spesso con le corna (sebbene molti nascano anche polled) originari della Francia. Questi bovini sono molto muscolosi e noti per la carne magra. Sono anche un buon incrocio su vitelli Angus o Hereford-Angus per il mercato della carne.
  • Hereford, che sono bovini di taglia media e grande (alcuni bovini sono piccoli, come i Lowliness), bovini rossi con facce bianche, nuca bianca sopra il collo (alcuni mancano di questo), gambe, pancia e gola bianche, e possono essere cornuti o polled. I tori tendono ad avere corna che crescono verso il basso, mentre le mucche avranno corna che crescono verso l'alto e verso l'esterno.
  • Limousin, che sono grandi bovini di colore rossiccio con luce intorno agli occhi, al muso, all'interno delle gambe, al ventre e sotto la coda. Come il Charolais, sono originari della Francia e sono molto muscolosi, apprezzati anche per la qualità della carne e utilizzati come razza da incrociare per produrre vitelli da carne. Possono essere sia cornuti che polled.
  • Red Angus, che sono bovini di taglia media a pelo rosso, molto simili nell'allevamento ai bovini Angus. Negli Stati Uniti, i bovini Angus e Red Angus sono riconosciuti come razze separate.
  • Shorthorn, che sono bovini di taglia media o grande di colore rosso, bianco o roano, a volte con corna o polled.
  • Simmental, che sono bovini abbastanza grandi, di colore marrone rossastro o marrone chiaro, spesso con una faccia bianca e alcune macchie bianche sul corpo. Originari della Svizzera, questi bovini erano originariamente usati come razza a duplice attitudine, ma in Nord America sono allevati principalmente per la carne. Questa razza può essere cornuta o impollinata.
  • Texas Longhorn, che sono di colore variabile e di dimensioni da piccole a medie, ma più noti per le corna molto grandi ed espansive. Il Texas Longhorn è una delle razze più antiche e originali del Nord e Centro America, originata dal bestiame longhorn spagnolo portato dalla Spagna alla fine del 15° secolo. Questa razza è anche la razza da cui derivano le leggende e le storie dei cowboy e del ranch nel Vecchio West o Wild West.

Buoi

I buoi sono bovini addestrati come animali da lavoro. La parola "bue" è usata per descriverne uno solo. Sono maschi castrati (manzi).

Un bue ha più di quattro anni ed è cresciuto fino alla dimensione massima quando inizia a lavorare. I buoi sono usati per tirare gli aratri e i carri, per trasportare carichi pesanti come i tronchi o per alimentare diverse macchine come i mulini e le pompe di irrigazione.

I buoi sono più spesso usati in squadre di due per lavori leggeri come l'aratura. In passato, squadre molto grandi, da quattordici a venti buoi, venivano usate per lavori pesanti come il taglio del legname. I buoi sono messi in coppie e ogni coppia deve lavorare insieme. Un giogo di legno è messo sul collo di ogni coppia, in modo che il lavoro sia condiviso sulle loro spalle. I buoi sono scelti da alcune razze con le corna, poiché le corna tengono il giogo al suo posto quando i buoi abbassano la testa, indietreggiano o rallentano.

I buoi devono essere addestrati fin dalla giovane età. Il proprietario deve costruire o comprare fino a una dozzina di gioghi di diverse dimensioni man mano che gli animali crescono. Le squadre di buoi sono guidate da comandi urlati, fischietti o dal rumore di una frusta. Gli uomini che guidavano le squadre di buoi erano chiamati teamters in America, wagoners in Gran Bretagna, o in Australia, bullockies. Molti bullockies e teamsters erano famosi per le loro voci e per il loro linguaggio scurrile.

I buoi possono tirare più forte e più a lungo dei cavalli, specialmente per carichi molto grandi. Non sono veloci come i cavalli, ma sono meno spesso feriti o meno propensi a spaventarsi dei cavalli. Molti buoi sono ancora in uso in tutto il mondo, specialmente nei paesi poveri.

Bufalo d'acqua che ara una risaia in Cambogia.
Bufalo d'acqua che ara una risaia in Cambogia.

Un vitello Ayrshire su una collina in Austria.
Un vitello Ayrshire su una collina in Austria.

La Frisona è un noto bestiame da latte.
La Frisona è un noto bestiame da latte.

In molti luoghi possedere del bestiame è un segno di ricchezza.
In molti luoghi possedere del bestiame è un segno di ricchezza.

Un toro Symonds usato per l'allevamento di bovini da carne.
Un toro Symonds usato per l'allevamento di bovini da carne.

Manzi brahmanici con un carico di canna da zucchero in India.
Manzi brahmanici con un carico di canna da zucchero in India.

I manzi Texas Longhorn erano usati per tirare i carri pesanti negli Stati Uniti.
I manzi Texas Longhorn erano usati per tirare i carri pesanti negli Stati Uniti.

Tradizioni

  • Secondo l'induismo, la mucca è sacra e non dovrebbe essere mangiata: "la mucca è nostra madre, perché ci dà il suo latte". Vedi: mucca sacra.
  • In Portogallo, Spagna e alcuni paesi dell'America Latina, i tori vengono usati per lo sport della corrida. In molti altri paesi, questo è illegale.
  • Un'idea sbagliata sul bestiame (soprattutto i tori) è che si arrabbiano quando vedono il colore rosso. Questo non è corretto. I bovini non possono vedere il rosso, perché non hanno recettori rossi nei loro occhi. Possono, tuttavia, vedere colori come il blu, il giallo e il verde perché hanno recettori gialli e blu nei loro occhi. Questo errore deriva dal vedere i matador o i toreri che usano un mantello rosso per incoraggiare un toro a caricarsi. Ma in realtà, il rosso è un colore che viene usato solo come parte della tradizione e della cultura spagnola. È anche un modo per rendere il matador più visibile dalla folla, e permette alle persone nella folla di vedere facilmente cosa sta succedendo, e anche come un modo per eccitarli. Così, è solo il movimento del mantello che fa caricare un toro, non il colore. Un toro arrabbiato o un toro che vi sta minacciando vi caricherà se vi muovete o se qualcosa, non importa il colore, viene sventolato davanti al suo viso.
  • Il Bue è uno degli animali del ciclo di 12 anni che appaiono nello Zodiaco cinese legato al calendario cinese.
  • La costellazione del Toro rappresenta un toro.
In Tibet, gli yak sono trattati con onore dai loro proprietari.
In Tibet, gli yak sono trattati con onore dai loro proprietari.

Alcune immagini ravvicinate

·        

La faccia di una mucca ha il pelo folto, la bocca larga per mangiare l'erba, il naso bagnato, gli occhi grandi con le ciglia lunghe, le orecchie grandi che possono girare e le corna.

·        

Questo vitello appena nato è stato leccato da sua madre. I White Park Cattle hanno il naso e le orecchie nere. Sono una razza rara.

·        

Un vitello che succhia dalla mammella di una mucca.

·        

Una macchina per la mungitura ha delle tazze che si adattano ai capezzoli della mucca e aspirano il latte attraverso dei tubi fino a un grande contenitore.

·        

Quando il bestiame ha mangiato, spesso si sdraia per rimasticare l'erba che ha ingerito.

·        

Questo è un toro incrociato con la gobba e il pelo liscio di un Brahman.

·        

I bovini selvaggi d'Europa, gli uro, sono estinti, ma sono stati allevati bovini che sono come gli uro selvatici.

·        

In alcuni paesi la corrida è uno sport. Luoghi diversi hanno regole diverse per quanto riguarda l'uccisione dei tori.

Pagine correlate

  • Bufali d'acqua e la loro importanza
  • Zebu


AlegsaOnline.com - 2020 - License CC3