Fusto della pianta

Uno stelo è uno dei due principali assi strutturali di una pianta vascolare. Lo stelo è normalmente diviso in nodi e internodi, i nodi contengono foglie, fiori, coni, gemme ascellari, o altri steli, ecc.

Il termine "germogli" è spesso confuso con "steli". Un "germoglio" si riferisce generalmente alla crescita di nuove piante fresche, compresi sia gli steli che altre strutture come foglie o fiori.

L'altro asse strutturale principale delle piante è la radice. Nella maggior parte delle piante, gli steli sono al di sopra della superficie del suolo, ma alcune piante hanno steli sotterranei chiamati stoloni o rizomi.

Gli steli hanno quattro funzioni principali che sono:

  • Supporto per foglie, fiori e frutti. Gli steli mantengono le foglie alla luce e offrono alla pianta uno spazio per conservare i fiori e i frutti.
  • Trasporto di fluidi tra le radici e le parti superiori dello xilema e del floema.
  • Stoccaggio di sostanze nutritive.
  • La produzione di nuovo tessuto vivente. Gli steli hanno un tessuto chiamato meristema che contiene cellule divisorie. Questo produce nuovo tessuto vivente.

La durata normale della vita delle cellule vegetali è da uno a tre anni. Gran parte del tessuto più duraturo degli alberi è costituito da cellule che non sono più in vita. La corteccia e i vasi xilematici ne sono un esempio.

Asparagi bianchi e verdi - i gambi sono le parti commestibili di questo ortaggio
Asparagi bianchi e verdi - i gambi sono le parti commestibili di questo ortaggio

Condizioni speciali per gli steli

Gli steli sono spesso specializzati per la conservazione, la riproduzione asessuata, la protezione o la fotosintesi:

  • Bulbo - un corto stelo verticale sotterraneo con foglie carnose di immagazzinamento attaccate, ad esempio cipolla, narciso, tulipano. Le lampadine funzionano spesso nella riproduzione, spaccandosi per formare nuove lampadine o producendo nuove piccole lampadine chiamate bulblet. I bulbi sono una combinazione di stelo e foglie, quindi possono essere considerati meglio come foglie perché le foglie costituiscono la maggior parte.
  • Albero - un fusto legnoso che è più lungo di 5 metri con un tronco principale.
  • Spine - un gambo ridotto con una punta affilata e una forma arrotondata. ad esempio biancospino.

Struttura dello stelo

Il tessuto più importante all'interno dello stelo è il tessuto vascolare. Questo gioca un ruolo importante nella traspirazione dell'acqua e delle sostanze nutritive. Ci sono molti tubi cavi, tra cui il vaso xilema e le fibre di schlerenchima. Il floema contiene tessuto vivente.

Sezione trasversale dello stelo di lino, che mostra la posizione dei tessuti sottostanti. Ep = epidermide; C = corteccia; BF = fibre di lino; P = floema; X = xilema; Pi = midollo
Sezione trasversale dello stelo di lino, che mostra la posizione dei tessuti sottostanti. Ep = epidermide; C = corteccia; BF = fibre di lino; P = floema; X = xilema; Pi = midollo

Importanza economica

Ci sono migliaia di specie i cui steli hanno usi economici. Gli steli forniscono alcune importanti colture di base come la patata e il taro. Gli steli di canna da zucchero sono una delle principali fonti di zucchero. Lo zucchero d'acero si ottiene da tronchi d'acero. Gli ortaggi da steli sono asparagi, germogli di bambù, tamponi di cactus, cavolo rapa e castagno d'acqua. La spezia, la cannella, è la corteccia di un tronco d'albero.

La cellulosa dai tronchi d'albero è un additivo alimentare nel pane, nel parmigiano grattugiato e in altri alimenti trasformati. La gomma arabica è un importante additivo alimentare ottenuto dai tronchi degli alberi di Acacia senegal. Il chicle, l'ingrediente principale della gomma da masticare, si ottiene dai tronchi dell'albero del chicle.

I farmaci ottenuti da steli comprendono il chinino dalla corteccia degli alberi di china, la canfora distillata dal legno di un albero dello stesso genere che fornisce cannella, e il curaro miorilassante dalla corteccia delle viti tropicali.

Il legno è utilizzato in migliaia di modi, ad esempio edifici, mobili, barche, aeroplani, vagoni, parti di automobili, strumenti musicali, attrezzature sportive, attrezzature sportive, traversine ferroviarie, pali di servizio, pali di recinzione, palafitte, stuzzicadenti, fiammiferi, compensato, bare, tegole, doghe di legno, giocattoli, manici di utensili, cornici per quadri, impiallacciatura, carbone e legna da ardere. La pasta di legno è ampiamente utilizzata per produrre carta, cartone, spugne di cellulosa, cellofan e alcune importanti materie plastiche e tessili, come l'acetato di cellulosa e il rayon. I gambi di bambù hanno anche centinaia di usi, tra cui carta, edifici, mobili, barche, strumenti musicali, pali da pesca, tubi per l'acqua, pali per le piante e impalcature. I tronchi delle palme e delle felci sono spesso usati per costruire. I fusti di canna sono anche importanti materiali da costruzione in alcune aree.

I tannini utilizzati per la concia della pelle sono ottenuti dal legno di alcuni alberi, come il quebracho. Il sughero si ottiene dalla corteccia della quercia da sughero. La gomma si ottiene dai tronchi di Hevea brasiliensis. Il rattan, utilizzato per mobili e cesti, è ricavato dagli steli delle palme da vinaio tropicali. Le fibre tessili e corde sono ottenute da steli di lino, canapa, iuta e ramiè. La carta più antica è stata ottenuta dagli steli di papiro dagli antichi Egizi.

L'ambra è la linfa fossile di tronchi d'albero; è usata per la gioielleria e può contenere animali antichi. Le resine del legno di conifera sono utilizzate per produrre trementina e colofonia. La corteccia d'albero è spesso usata come pacciame e nei substrati di coltivazione per le piante in contenitore.

Alcune piante ornamentali sono coltivate principalmente per i loro steli attraenti, ad esempio:

  • Corteccia bianca di betulla di carta
  • Rami attorcigliati di salice di sughero e bastone da passeggio di Harry Lauder (Corylus avellana 'Contorta')
  • Corteccia rossa e pelosa di acero cartosco
AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3