Pelo

I peli sono qualcosa che cresce dalla pelle dei mammiferi. I peli degli animali sono di solito chiamati pelliccia. Pecore e capre hanno peli ricci, che di solito sono chiamati lana. I capelli sono fatti di cheratine, che sono proteine.

Gli esseri umani e alcuni altri animali hanno perso gran parte dei loro capelli attraverso l'evoluzione, e alcuni altri mammiferi, come l'elefante e la balena, non ne hanno quasi per niente.

Capelli lunghi e castani
Capelli lunghi e castani

Funzioni dei capelli

I capelli possono avere diverse funzioni:

  • Può proteggere dalla perdita di calore del corpo. Si pensa che questa sia la funzione fondamentale e originale dei capelli.
  • Protegge dai raggi UV, che danneggiano la pelle.
  • Può proteggere dalla pioggia o dall'acqua. L'aria può essere intrappolata nella pelliccia o l'olio può essere secreto dalla pelle. Entrambi questi metodi impediscono alla pioggia o all'acqua di rendere il corpo troppo freddo. I mammiferi acquatici in acque fredde di solito hanno blubber (grasso) sotto la pelle, e quasi nessun pelo.
  • Difesa: i peli sono modificati nei mammiferi come i porcospini, per proteggersi.
  • La colorazione del pelo può svolgere diverse funzioni. Aiuta a mimetizzarsi in alcuni animali, e a segnalare ad altri della stessa specie in altri animali. Esempi sono: segnalazione alle femmine per l'accoppiamento e segnalazione agli altri per il controllo del territorio. La segnalazione di pericolo ad altre specie (colorazione aposematica) viene fatta anche, per esempio, dalle puzzole.
  • Gli animali possono cambiare il loro pelo per sembrare più grandi o più minacciosi. Questo può anche essere usato per l'accoppiamento, come nel caso dei leoni, per esempio. Inoltre, la criniera dei leoni maschi protegge anche il loro collo dai danni quando combattono con altri maschi.
La criniera del leone maschio ha diverse funzioni
La criniera del leone maschio ha diverse funzioni

Capelli falsi

Anche alcuni animali, per esempio alcuni insetti e ragni hanno peli. Tuttavia, questi non sono peli in senso biologico, ma sono in realtà setole. Anche i peli che si trovano su certe piante non sono veri peli, ma tricomi.

Capelli umani

Negli esseri umani, i capelli crescono principalmente sulla testa, e la quantità di peli del corpo è diversa da razza a razza. Gli asiatici e i nativi nordamericani hanno la minor quantità di peli sul corpo, mentre i caucasici tendono ad averne di più.

Colore dei capelli

Il colore dei capelli è trasmesso solo dai genitori. Il colore naturale dei capelli può essere dato solo dai geni. È impossibile avere un colore di capelli che non sia tramandato geneticamente sia dalla madre che dal padre. Questo si basa su geni dominanti e recessivi portati da un genitore. Questi geni possono non essere il colore dei loro capelli, tuttavia, molte persone portano geni che sono recessivi e non mostrano nei loro tratti o caratteristiche.

Tingere i capelli significa cambiare il colore dei capelli. Consiste in una miscela chimica che può cambiare il colore dei capelli tramite una reazione chimica. Molte persone si tingono i capelli per nascondere i capelli grigi o bianchi. Questo perché la maggior parte delle persone guadagnano capelli bianchi o grigi quando invecchiano.

Genetica e chimica

Due tipi di pigmento di melanina danno il colore ai capelli: eumelanina e feomelanina. La feomelanina colora i capelli di rosso. L'eumelanina determina la scurezza del colore dei capelli. Una bassa concentrazione di eumelanina marrone si traduce in capelli biondi, ma più eumelanina marrone colorerà i capelli di marrone. Un'alta quantità di eumelanina nera dà come risultato capelli neri, mentre basse concentrazioni danno capelli grigi. Tutti gli esseri umani hanno un po' di feomelanina nei loro capelli.

La genetica dei colori dei capelli non è ancora stabilita con certezza. Secondo una teoria, almeno due coppie di geni controllano il colore dei capelli umani.

Un fenotipo (marrone/ biondo) ha un allele marrone dominante e un allele biondo recessivo. Una persona con un allele marrone avrà i capelli marroni; una persona senza alleli marroni sarà bionda. Questo spiega perché due genitori dai capelli castani possono produrre un bambino dai capelli biondi.

L'altra coppia di geni è una coppia non rosso/rosso, dove l'allele non rosso è dominante e l'allele per i capelli rossi è recessivo. Una persona con due copie dell'allele per i capelli rossi avrà i capelli rossi, ma saranno o ramati o arancione rossastro brillante a seconda che la prima coppia genica dia i capelli castani o biondi, rispettivamente.

Il modello a due geni non tiene conto di tutte le possibili sfumature di marrone, biondo o rosso (per esempio, biondo platino contro biondo scuro/marrone chiaro), né spiega perché il colore dei capelli a volte diventa più scuro quando una persona invecchia. Diverse altre coppie di geni controllano il colore chiaro o scuro dei capelli in un effetto cumulativo (genetica quantitativa).

Struttura dei capelli

La struttura dei capelli è anche ereditata geneticamente. Lo spessore dei capelli, il loro colore e la loro tendenza ad arricciarsi sono tutti ereditati. Ci sono anche differenze genetiche tra uomini e donne. I peli del corpo sono limitati nelle donne e più spessi negli uomini.

Perdita di capelli

Le persone hanno circa 100.000 capelli sulla testa. Circa 100 cadono ogni giorno, ma di solito ricrescono. Alcuni uomini sono calvi, ma le ragazze e le donne possono diventare calve se perdono i capelli per una malattia chiamata alopecia.

Gli uomini spesso perdono parte dei loro capelli quando invecchiano. Questo è noto come calvizie. I medici la chiamano "calvizie maschile" perché i capelli cadono spesso in posti simili. Spesso inizia con i capelli che cadono prima dalla parte anteriore della testa e poi dalla parte superiore della testa. Dopo un po', tutto ciò che può essere lasciato è un po' di capelli che corrono sopra le orecchie e intorno alla parte bassa della schiena della testa. Anche se è insolito che le donne diventino calve, molte donne soffrono di un diradamento dei capelli sopra la testa quando invecchiano.

La gente ha cercato di trovare cure per la perdita dei capelli per migliaia di anni. Nel tentativo di riavere i capelli, gli uomini hanno provato "cure" come l'applicazione di strane lozioni o anche l'impacchettamento della testa in letame di pollo. Molte "cure" non provate sono commercializzate ancora oggi. È solo nell'ultimo decennio o giù di lì che sono stati sviluppati trattamenti che a volte funzionano. Alcuni medici fanno dei trapianti di capelli, dove prendono delle piccole ciocche di capelli da zone come la nuca e le piantano nei punti calvi della testa. Alcuni farmaci sono stati testati e approvati per la vendita come trattamenti per la perdita dei capelli. Essi incoraggiano la ricrescita e l'ispessimento dei capelli, ma funzionano meglio se applicati prima che la perdita dei capelli si trasformi in calvizie.

Storia e cultura

La gente si è interessata ai capelli sulla testa per centinaia di migliaia di anni. Sia per gli uomini che per le donne, acconciare e colorare i capelli sono stati modi per avere un bell'aspetto e attirare l'attenzione. A volte la società fa delle regole sui capelli, per esempio non permettendo alle persone di tagliarsi i capelli o la barba, come nel Sikhismo (è bene farlo anche nell'Islam, ma non è un obbligo).

Un uomo con capelli sulla testa, sul viso e sul corpo.
Un uomo con capelli sulla testa, sul viso e sul corpo.

Diversi colori di capelli umani; Dall'alto a sinistra, in senso orario: nero, marrone, biondo, bianco, rosso.
Diversi colori di capelli umani; Dall'alto a sinistra, in senso orario: nero, marrone, biondo, bianco, rosso.

Un'acconciatura a treccia
Un'acconciatura a treccia

Un colore di capelli e uno stile audace
Un colore di capelli e uno stile audace


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3